PalaPozzoni chiude la pre-season Libertas: è 3-2 Bergamo

palapozzoni

Si è chiusa ieri la prestagione del Pool Libertas, uscita sconfitta dal PalaPozzoni dopo cinque set. Da domenica prossima sarà campionato.

Meno sei. Tanti sono i giorni che separano la squadra canturina di volley al match contro l’Emma Villas Aubay Siena al PalaEstra, in quello che sarà il debutto nel torneo maschile di A2 2020/21. Non certamente un esordio morbido, ma i brianzoli stanno dimostrando di crescere di settimana in settimana, i due successi contro Brugherio e la prova di ieri ne sono la dimostrazione.

Libertas che è tornata ad affrontare l’Agnelli Tipiesse Bergamo a distanza di una ventina di giorni, questa volta al PalaPozzoni. A differenza del precedente match, però, le cose sono andate decisamente meglio. La formazione ospite ha ceduto agli avversari i primi tre set (in maniera netta il secondo), togliendosi però lo sfizio di vincere i rimanenti due. Buona la prova del trio Motzo-Bertoli-Mariano, che ha totalizzato 40 punti. Cantù inoltre pareggia la prova a muro dei padroni di casa (9-8 il computo a favore dei secondi) e rispolvera una ricezione affidabile con il 42% per quanto concerne la positiva.

palapozzoni
Matteo Bertoli, autore di 13 punti al PalaPozzoni (foto Luca Giuliani)

“La prima cosa da fare è complimentarsi con i ragazzi – dichiara Matteo Battocchio -, perché avevo chiesto a loro di provare a capire quanto fossimo cresciuto rispetto al primo match contro Bergamo. Dopo il secondo set, devastante per noi in senso negativo, la reazione è stata molto importante e ciò ci aiuterà a farci capire come reagire in determinate situazioni“.

Annuncio Pubblicitario

“Rispetto alla gara di “andata”, dove avevamo preso un 4-0 secco, oggi abbiamo portato a casa due set e un altro è finito 25-23 – prosegue il coach canturino- . Quindi situazioni molto importanti e molto positive. Adesso finalmente si comincerà a fare sul serio. Chiaro, su tante cose siamo ancora work in progress ma è normale: il nostro è un percorso di crescita e non finalizzato alla vittoria di una o dell’altra partita. Andiamo a Siena con molta umiltà ma anche con voglia, come abbiamo fatto oggi con Bergamo, capendo su cosa lavorare sia dal punto di vista pallavolistico che di quello umano, perché è quello che hai dentro determinerà poi il giocatore che sarai”.

Matteo Battocchio che dovrà fare affidamento su un altro vice allenatore. E’ infatti di sabato scorso la notizia che Massimo Redaelli ha deciso di accettare l’incarico di Gm, dopo nove stagioni da assistente in Brianza. Una decisione presa di comune accordo con il presidente Ambrogio Molteni, vista l’aumentata mole di lavoro per il caratese dovuta a problematiche logistiche per l’indisponibilità del Parini e per i nuovi protocolli in tema Covid-19.

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO –  POOL LIBERTAS CANTù  3-2  (25-19, 25-9, 25-23, 21-25, 14-16)

BERGAMO: Milesi 8, Mancin 3, Ceccato 3, D’Amico (L), Cargioli 7, Santangelo 18, Sormani, Finoli 3, Rota (L), Terpin 21, Pierotti 10, Signorelli 7, Umek 7. All.: Graziosi.

CANTù: Dzavonorok 2, Monguzzi 10, Butti (L), Motzo 14, Galliani 4, Malvestiti, Mazza 9, Corti 3, Bertoli 13, Mariano 13, Regattieri, Gianotti, Pellegrinelli Gi. 3, Picchio (L), Pellegrinelli Ga 1. All.: Battocchio.

NOTE: Battute vincenti 8 Bergamo, Cantù 4. Battute sbagliate 8 Bergamo, 17 Cantù. Muri 9 Bergamo, 8 Cantù.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento