Preliminary Rounds IWBF – Day2: Briantea e Bilbao ai quarti

preliminary rounds iwbf

La squadra canturina e quella basca le due qualificate per i quarti di Champions League dal girone A dei Preliminary Rounds IWBF. I ragazzi di Bergna affronteranno poi Thuringia Bulls, Albacete e Besiktas.

Non delude le aspettative la Briantea84 nella seconda giornata al PalaMeda, dopo aver concluso a punteggio pieno la prima. La formazione allenata da coach Marco Bergna entra così ancora una volta nelle magnifiche otto e dal 7 al 10 marzo si giocheranno il passaggio alla Final Four in Polonia (dal 2 al 5 maggio), contro i Thuringia Bulls (campioni europei in carica e organizzatori del girone 1), gli spagnoli dell’Albacete e i turchi del Besiktas.

Una qualificazione strappata nel terzo incontro di questa due giorni, contro un Amburgo determinato a vendere cara la pelle e a dimostrare di non valere i 0 punti in classifica. I tedeschi allungano fino al +8 nel primo quarto, fortunatamente i canturini trovano un Papi ispiratissimo (12 punti nei primi dieci minuti) e un De Maggi partito in quintetto utile alla causa. Così il gap da colmare al 10′ è di soltanto quattro punti, 18-22 il punteggio a favore del team di coach Glinicki.  Partono bene i brianzoli nel secondo periodo e con due contropiedi consecutivi finalizzati da Berdun, si ritrovano finalmente avanti sul 26-25, time-out chiesto dalla panchina tedesca. Ahmadi guida però i suoi compagni con un gioco da tre punti e un canestro della media, mentre è di Shabo il canestro da sotto del 27-34 a favore di Amburgo. E’ di Sagar l’ultima realizzazione della prima metà di gara in concomitanza della sirena, all’intervallo Briantea84 sotto di cinque punti (29-34).

La ripresa si riapre nuovamente nel segno di Giulio Papi, è proprio un suo canestro dalla media a riportare avanti Cantù dopo il time-out di Bergna al 24’05”. Quattro punti di Berdun e due di Santorelli da sotto, Kochektov fa altrettanto nel pitturato. Cantù, con ancora un quarto da giocare, guida il punteggio 45-42 grazie anche a una difesa che finalmente è salita di tono. Nell’ultimo periodo i tedeschi provano a rimanere in scia, mentre la UnipolSai prova a dare la spallata definitiva al match con il canestro da sotto di Raourahi e il contropiede di Berdun (57-51). Amburgo però non alza bandiera bianca, ed entra negli ultimi 30 secondi dietro di tre lunghezze grazie al canestro da sotto di Kochetkov. Non succederà però più nulla, i canturini vincono 59-56 e si qualificano con una partita d’anticipo ai quarti di finale. Top-scorer del match Papi con 24 punti, poi Berdun a quota 14, così come il trio teutonico formato da Ahmadi, Shabo e Fujimoto.

Annuncio Pubblicitario

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù – BG BASKETS AMBURGO 59-56 (18-22, 11-12, 16-8, 14-14)

Alireza Ahmadi (Amburgo), buona prova per l’ex canturino

Una pura formalità l’ultima partita dei Preliminary Rounds Iwbf (gir. A) quello tra la UnipolSai e i russi del Nevskiy Alyans, con il loro futuro continentale già deciso (per quest’ultimi partecipazione alla Willi Brinkmann Cup). Tuttavia la cornice del pubblico è particolarmente stimolante, con i posti del PalaMeda quasi interamente gremiti. Una sfida che però non sarà mai in discussione fin dal primo minuto. Carossino recupera una palla in difesa e sigla il 0-14 dopo poche azioni di gioco, mentre i ragazzi dell’Est si sbloccano con Gutsan (2-14). Periodo iniziale già ampiamente chiuso in avanti da parte dei brianzoli, sul 6-24 con un tiro dalla media di De Maggi. Nel secondo periodo i russi trovano qualche buono spunto da parte di Yelishev (7 punti nel frangente), sono proprio sue le ultime due giocate prima dell’intervallo, un 2+1 e un reverse, con le due squadre che vanno al riposo sulle onde della “ola” e con il punteggio di 18-41.

Gli ultimi due quarti non regalano molte emozioni. Nei dieci minuti finali ampio spazio anche a Laura Morato, che ripaga la fiducia del proprio coach con due canestri consecutivi grazie ad altrettanti passaggi illuminanti di Simone De Maggi. Gli ultimi due punti del match vengono fatturati da Zymantas all’altezza della linea del tiro libero, Cantù si impone 78-36 con 25 punti di un finalmente incisivo De Maggi, bene anche Carossino a quota 18. Tenuti invece a riposo capitan Sagar e Berdun.

NEVSKIY ALYANS – UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù 36-78 (6-24, 12-17, 8-23, 10-14)

preliminary rounds iwbf
L’atmosfera di sabato sera al PalaMeda (foto Diral)

ALTRI RISULTATI GIR. A PRELIMINARY ROUNDS IWBF:

BG BASKETS AMBURGO – GALATASARAY 62-66

BIDAIDEAK BILBAO BSR – NEVSKIY ALYANS 72-34

BIDAIDEAK BILBAO BSR- GALATASARAY S.K. 69-54

CLASSIFICA PRELIMINARY ROUNDS IWBF GIR. A: UnipolSai Cantù 8, Bidaideak Bilbao 6, Galatasaray S.K. 4, Nevskiy Alyans 2, Bg Baskets Amburgo 0.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento