Preliminary Rounds IWBF – Day1: Briantea a punteggio pieno

preliminary rounds iwbf
il massimo della pizza banner

Cominciano bene per la UnipolSai Cantù i Preliminary Rounds IWBF. Con Galatasaray avvio difficile per poi vincere di cinque punti, con Bilbao rischiata la remuntada. Ma i quarti di Champions League sono già ipotecati.

Archiviata con due successi, ma non senza difficoltà, la prima giornata dei preliminari di Champions League per la Briantea84. Al Palameda, i ragazzi di coach Marco Bergna hanno la meglio sulle due avversarie più pericolose del raggruppamento A. Domani andranno in scena le sfide contro Amburgo (ore 14.30) e Nevskiy Alyans (ore 19.00), ma la sensazione è che uno dei due pass per la fase successiva sia già nelle loro mani.

Brianzoli costretti a rincorrere per più di metà incontro nel debutto contro il Galatasaray (già affrontato nei quarti della scorsa edizione). Sfida subito all’insegna delle grandi difese, sono Berdun e Ghorbahi i protagonisti iniziali in attacco. I turchi allungano sul 13-6 con una tripla di Gurbulak, ma grazie all’ingresso di un Sagar autore di 8 punti nel primo quarto, la UnipolSai ricuce fino al -1, per poi chiudere sotto 18-14 i primi dieci minuti. Nel secondo periodo la formazione di Incesu si porta addirittura anche sul +14 con il canestro dalla media di Luszynski, ma Cantù trova un ispirato Papi che confeziona gli ultimi tre canestri prima dell’intervallo. Galatasaray e Briantea84 vanno al riposo sul punteggio di 33-29.

A metà terza frazione la squadra di Istanbul è sempre avanti, viene fischiato un fallo tecnico a coach Bergna e Gurbulak realizza due dei tre liberi a propria disposizione (41-35). Da questo punto in poi cambia l’inerzia della gara, Carossino trova due canestri da situazioni di contropiede per il vantaggio canturino, mentre sono di Sagar i due punti allo scadere di terzo quarto per il +3 brianzolo (44-47). Nell’ultimo periodo Cantù brava a comandare sempre il punteggio, nonostante il bonus falli che scatta con ancora cinque minuti da giocare sul 49-53. I ragazzi di Bergna allungano fino al +7 con la preghiera al termine dei 24″ di Berdun (50-57) e con lo stesso vantaggio entrano negli ultimi sessanta secondi di gioco. I turchi riducono il gap fino al canestro sulla sirena finale di Ar, uscendo però sconfitti 55-59. Per i canturini 21 punti di Berdun e 18 di Sagar.

Annuncio Pubblicitario

GALATASARAY S.K. – UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù 55-59 (18-14, 15-15, 11-18, 11-12)

La formazione del Galatasaray S.K.

Equilibratissimo invece il primo periodo tra Cantù e Bilbao. I baschi avanti 8-11 grazie all’appoggio di Lorenzo, ma il sesto punto di Papi vale il 16-17 al 10′. In apertura di secondo un gioco da tre punti di Lorenzo consente agli spagnoli di portarsi sul +4, ma i canturini reagiscono immediatamente sfoderando un parziale di 8-0 (complice anche un antisportivo di Lorenzo) e conducendo per 24-20. Raourahi protagonista prima con un 2+1 per un fallo di Blair, poi con il canestro da sotto per il +8, time-out per coach Nunez al 16’06”. Santorelli da una parte e Turek dall’altra, fanno si che le distanze tra le due formazioni restino pressoché invariate al riposo, con la Briantea a condurre 37-30.

Alla ripresa del gioco Berdun dai cinque metri realizza il 41-30, poi lo stesso italo-argentino firma il +15, ma nonostante ciò Bergna decide di parlarci su. Con ancora dieci minuti sul tabellone, sarà proprio questo il divario tra i due team (53-38). In apertura di quarto Cantù vola sul +18 con la tripla di Papi, sembra l’avvio di una lunga passerella finale ma con 7’36” ancora da disputare i brianzoli sono già in bonus. Geninazzi abbandona il parquet con il 5° fallo commesso in attacco, Perez ne commette uno ingenuo e Garcia Pereiro ringrazia riportando dalla lunetta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (64-55). E’ di Avendano il -6 con ancora 1’30” da giocare, mentre i canturini decidono di commettere una sciocchezza dietro l’altra. Tiro pesante con l’aiuto della tabella per Garcia Pereiro, è 70-68. L’antisportivo di Lorenzo e il ricorrere al fallo sistematico sembrano la fine dei sogni di gloria per i baschi, ma Papi e Berdun nei loro viaggi in lunetta si attestano sul 50%. Il tiro della disperazione di Avendano fortunatamente non viene indovinato, Cantù tira un sospiro di sollievo imponendosi 73-70. Giulio Papi chiude con 26 punti, mentre Garcia Pereiro con uno in meno a quota 25.

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù – BIDAIDEAK BILBAO BSR 73-70 (16-17, 21-13, 16-8, 20-32)

Jacopo Geninazzi (foto Briantea)

ALTRI RISULTATI GIR. A PRELIMINARY ROUNDS IWBF:

NEVSKIY ALYANS – GALATASARAY S.K. 43-73

BIDAIDEAK BILBAO BSR – BG BASKETS AMBURGO 69-57

BG BASKETS AMBURGO – NEVSKIY ALYANS 55-57

CLASSIFICA PRELIMINARY ROUNDS IWBF GIR. A: UnipolSai Cantù 4, Bidaideak Bilbao 2, Galatasaray S.K. 2, Nevskiy Alyans 2, Bg Baskets Amburgo 0.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento