Manuchar Markoishvili dal campo alla panchina: è il coach del Bc Titebi

manuchar markoishvili

Inizia ufficialmente una nuova carriera per l’amatissimo ex di Cantù, Manuchar Markoishvili. Da ieri è l’allenatore di uno dei club di Tbilisi.

E’ stato sicuramente uno dei giocatori più amati da parte del popolo biancoblu. E d’altronde, come non volere bene a questo ragazzo (reputiamo giusto definirlo così, con ancora 34 anni da compiere) che ha saputo stregare la Brianza per le sue grandi qualità umane, oltre a quelle cestistiche. Il sorriso sempre dipinto sul viso, la generosità, la cordialità. E tante altre. Tutte caratteristiche che gli hanno consentito di entrare legittimamente nei cuori dei canturini, con cui amava rapportarsi attraverso l’ottimo utilizzo della lingua italiana. Merito anche dell’esperienza maturata da giovanissimo alla Benetton Treviso, club che lo accolse non ancora sedicenne.

Manuchar Markoishvili ha vestito la canotta brianzola per quasi quattro stagioni, dal 2009 a fine gennaio 2013, totalizzando 1362 punti nelle gare di campionato giocate e conquistando una Supercoppa Italiana nell’ultima annata. Poi quel passaggio al Galatasaray alquanto traumatico per i tifosi dell’allora Pianella, prima di raggiungere l’apice della sua carriera da cestista con il trasferimento al Cska Moska nel 2014/15. Infine le ultime due sue tappe: il ritorno sul Bosforo questa volta con il Darüşşafaka e l’ultima esperienza da giocatore con la Grissin Bon Reggio Emilia.

Un campione tanto amato, quanto sfortunato. I problemi fisici hanno condizionato l’ultima parte della vita d’atleta di Markoishvili, con un’operazione al ginocchio dopo un brutto infortunio che non ha dato i riscontri sperati. Di fronte alla possibilità di finire nuovamente sotto i ferri, il georgiano ha deciso di dire basta con il basket giocato nell’autunno scorso. Per celebrare questo malinconico addio, Pallacanestro Cantù e Reggio Emilia organizzarono il “Manu-Day” in occasione della sfida tra le due compagini al PalaDesio, valida per il 3° turno del torneo 2019/20.

Annuncio Pubblicitario

manuchar markoishvili
Manuchar Markoishvili durante Cantù-Reggio Emilia nell’ottobre scorso

Manuchar Markoishvili che tuttavia non ci ha messo molto per reinventarsi come allenatore. Già a febbraio del 2020, infatti, il debutto come assistente di Ilias Zouros sulla panchina della Giorgia, impegnata nelle qualificazioni a Eurobasket 2021, con le vittorie contro la Svizzera e la Serbia. Fino a ieri, quando è stato nominato come head-coach del Bc Titebi, giovane società di Tbilisi fondata nel 2016 dall’ex nazionale georgiano Giorgi Gamqrelidze ma capace di ottenere la promozione in Superliga nel 2018 al termine dei play-off promozione/relegazione contro il Sokhumi.

Il Bc Titebi è uno dei tanti club della capitale Tbilisi a prendere parte al massimo campionato georgiano. Prima dell’interruzione dovuta all’emergenza Coronavirus, occupava la nona posizione su undici partecipanti, con un record di 5 vittorie e 9 sconfitte. Tra i suoi giocatori, anche un’altra vecchia conoscenza del nostro campionato: Nika Metreveli, ex Dinamo Sassari, Napoli, Roseto, Orlandina, Caserta, Scafati e Mantova.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento