Darden tentenna, mentre Cantù cade ancora

Da giorni tiene banco il mercato in casa canturina, con Tremmell Darden dato come ingaggiato imminente da più parti ma il giocatore non ha ancora firmato.

 

Più che Tremmell, lo oseremo definire Tremendo questo Darden. L’ala piccola classe 1981 sembrerebbe l’ultimo tassello del puzzle 2016-17 in casa canturina, ma l’ufficialità vera e propria stenta ad arrivare. Il giocatore con un passato in squadre ad alto livello protagoniste in Eurolega (Real Madrid, Olympiakos, Zalgiris Kaunas ma anche Malaga e Besiktas) sarebbe un tassello molto importante nella nuova Cantù, grazie alle sue doti spiccate di difensore oltre ad un QI decisamente invidiabile unite ad una certa integrità fisica, senza naturalmente dimenticarci della grande esperienza di cui può vantare il nativo di Inglewood.

Per quanto riguarda invece il campo, arriva la quarta sconfitta su quattro amichevoli. Questa volta gli avversari erano i siberiani dell’Enisey Krasnoyark, già affrontati nella recente Fiba Cup. Canturini che partono malissimo ritrovandosi già ampiamente sotto al termine del primo periodo per 25-10 nonostante l’apporto da subito positivo di Lawal che cerca di fare da contraltare alle penetrazioni di Taylor e all’efficacia di Elegar. E’ sempre quest’ultima coppia coadiuvata da Vdzykhalkin a permettere al team dell’est di mantenere un buon vantaggio all’intervallo (47-33).

Annuncio Pubblicitario
il circolone

Addirittura ad inizio ripresa i russi si portano sul +21, mentre per Cantù inizia a salire di tono Johnson che disputa un terzo e quarto periodo eccellenti ma al 30′ il divario è ancora importante (69-50). I brianzoli grazie ad una intensità difensiva migliore e buone iniziative di Kariniauskas si portano fino al -12. Kacheev nel finale è ispirato e poco possono il duo Johnson-Lawal con i loro punti, l’Enisey vince 92-81.

ENISEY KRASNOYARK  92 – PALLACANESTRO CANTU’  81     (25- 10, 47- 33, 69- 50)

ENISEY KRASNOYARK: Martynov 5, Kacheev 10, Vdzykhalkin 10, Zavourev 11, Elegar 16, Trushkin 5, Mitusov 9, Taylor 22, Kanygin 2, Pichhkurov 2.

PALLACANESTRO CANTU’: Baparapè ne, Parrillo 1, Laganà ne, Pilepic 3, Dowdell 11, Callahan 5, Kariniauskas 11, Vasylius ne, Quaglia, Johnson 18, Sirica 2, Lawal 30. All. Kurtinaitis.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento