Venitucci è il giustiziere, ma il Como c’è

A dieci minuti dalla conclusione del match la rete decisiva del Livorno firmata Venitucci. Ma il Como seppur rimasto in dieci nel secondo tempo ha mostrato buone cose.

 

E’ un Como che esce con l’amaro in bocca in occasione del quarto turno di campionato sul neutro di Novara. Però la squadra è riuscita a mostrare buone cose, soprattutto nel primo tempo facendo la partita e creando alcuni grattacapi ai toscani.

Al 7′ bella intesa tra Le Noci e Bertani, con un tocco di tacco di quest’ultimo a servire il compagno per una conclusione però debole bloccata senza problemi. Al 8′ prova replicare il Livorno con un colpo di testa di Dell’Agnello però alto. Al 18′ bel filtrante da parte di Marconi, però Cristiani davanti al portiere scivola e non riesce ad agganciare. Al 22′ clamoroso disimpegno errato di Rossini per Mazzoni, Bertani si infila ma invece si saltare Mazzoni si lascia cadere in area: simulazione. Al 24′ Pessina dal limite si accentra ma calcia debolmente nelle mani del portiere avversario. Al 36′ cross dalla destra di Marconi per Cristiani che però calcia male.

Nel secondo tempo al 54′ episodio chiave: fallo da dietro di Fietta, seconda ammonizione e Como in dieci. Al 80′ la doccia fredda, Lambrighi riesce a servire Venitucci (nella foto a sinistra) che al limite del fuorigioco batte Crispino. I Lariani provano a forzare i tempi per cercare il pari, ma è Maritato a sfiorare il raddoppio al 87′.

Finisce dunque la partita con i toscani che conquistano i tre punti, ma la squadra di Gallo non si è mai tirata indietro anche in inferiorità numerica. La riprova è stata la sostituzione di Le Noci con un altro attaccante (Chinellato).

 

COMO-LIVORNO 0-1        Marcatore: Venitucci al 35’ st.

COMO: Crispino; Ambrosini, Briganti, Nossa; Marconi, Pessina, Fietta, Cristiani (dal 31’ st Damian), Peverelli; Le Noci (dal 20’ st Chinellato), Bertani (dal 28’ pt Cortesi). A disposizione: Zanotti, Antezza, Di Quinzio, Rota, Scaglione, Mandelli, Piacentini, De Leidi, Sperotto. All. Gallo.

LIVORNO: Mazzoni; Toninelli (dal 30’ st Morelli), Gonnelli, Rossini, Lambrughi; Marchi, Giandonato, Luci; Venitucci (dal 43’ st Ferchichi); Dell’Agnello (dal 18’ st Cellini), Maritato. A disposizione: Falcone, Borghese, Gasbarro, Gemmi, Grillo, Murilo. All. Foscarini.

Arbitro: Schirru di Nichelino.      NOTE – Espulso: Fietta al 9’ st. Ammoniti: Bertani, Luci, Ambrosini. Angoli: 5-1.

Fabio Gallo, nonostante l
Fabio Gallo (Calcio Como), nonostante l’inferiorità numerica è rimasto con due punte in campo
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento