Briantea84, sudore e programmazione. Si torna al lavoro.

briantea84

Da oggi sono ripresi gli allenamenti per la prima squadra della Briantea84. Ma è anche tempo di pianificare nel dettaglio la prossima annata. Attese novità.

Anche il basket in carrozzina brianzolo torna a riappropriarsi del suo habitat naturale: il parquet. Sono trascorsi ben 106 giorni dall’ultimo allenamento del 9 marzo a oggi, ma finalmente la Briantea84 ha varcato le porte del PalaMeda. I primi a rispondere all’appello di coach Daniele Riva sono stati Adolfo Damian Berdun, Giulio Maria Papi, Filippo Carossino e il giovane Karim Makram.

E si proseguirà così anche nelle prossime sedute, con non più di quattro o cinque elementi alla volta e rispettando accuratamente il protocollo redatto dalla Fip e dalla Fipic, aggiornato l’11 giugno. I canturini si alleneranno tre giorni a settimana fino a inizio luglio, prediligendo la mattina presto per evitare il caldo che progressivamente sta prendendo piede in questo avvio estivo.

briantea84
Daniele Riva, coach Unipolsai subentrato durante la scorsa stagione a Marco Bergna

L’obiettivo sarà quello di riprendere confidenza con il lavoro e recuperare la forma migliore nonché il feeling con la retina. Di più non si potrà fare, perché al momento le linee guida limitano alquanto il raggio d’azione degli allenatori, proibendo partitelle vere e proprie o anche semplici 2vs2 o 3vs3. Ad ogni modo l’intenzione della società è quello di poter proseguire con gli allenamenti fino a fine luglio, periodo in cui ci sarà il raduno dell’Italia che esproprierà la Briantea84 di diversi elementi.

Annuncio Pubblicitario

A tal proposito, la Fipic proprio in questi giorni sta sottoponendo quarantasei atleti di interesse nazionale a tamponi, test sierologici e atletici. Un progetto inedito nel panorama dello sport italiano, che testimonia ancora una volta l’attenzione della Federazione verso la salute dei suoi tesserati, dopo essere stata la prima tra i nostri confini ad aver annullato la stagione 2019/20. Test che saranno divisi in tre periodi: dal 22 al 24 giugno, dal 24 al 26 giugno e dall’1 al 3 luglio. Oggi è stato il turno di Simone De Maggi, ma presto toccherà anche ad altri canturini.

Chi per ora non ha dovrà unirsi agli allenamenti sono Marcos Sanchez e Sebastiao Nijman, rientrati nei loro paesi d’origine (rispettivamente Brasile e Olanda) tra fine aprile e inizio maggio, in attesa di capire anche il proprio futuro agonistico. In questi giorni si sta aprendo la fase di mercato, con dirigenti brianzoli e giocatori che si confronteranno approfonditamente. E’ quindi lecito attendersi a breve possibili conferme o novità per quanto riguarda il roster che affronterà il prossimo campionato.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento