Camosci Seregno e la 46^ Erba-Capanna Mara-Alpe del Vicerè

camosci seregno
[ethereumads]

Giovanni Giudici-Simone Paredi, Colzani-Vernò e Fumagalli-Brambilla le coppie vincitrici della corsa organizzata dai Camosci Seregno. 

 
 
 
 
 

In una splendida e calda mattinata, quella di venerdì 2 giugno 2017, si è svolta la 46^ edizione della “Corsa in Montagna” Erba-Capanna Mara-Alpe del Vicerè. Organizzata dal Gruppo Camosci Seregno, 91 coppie hanno affrontato un tragitto di 8,5 km. Cinquantasei maschili, cinque femminili e ventinove miste, che sono partite da Villa Amalia – frazione S.Antonio (Erba) precisamente alle 8.01 e intervallate trenta secondi l’una dall’altra, con la temperatura dell’aria pari a 22°. Società provenienti dalle province di Como, Lecco, Varese, Milano, Monza e Brianza, Bergamo e Verbania. Il traguardo era posto all’Alpe del Vicerè, a 950 metri s.l.m..

E chi lo dice che i vincitori debbano essere per forza di cose due podisti fatti e finiti? A smentire questa tesi ci hanno pensato Giovanni Giudici e Simone Paredi (Camosci Seregno), che hanno chiuso con il tempo di 48’41″2. Il primo è un fondista di sci di spicco di Seregno, il secondo invece nientemeno che Campione del Mondo di Skiroll in passato e atleta della nazionale sci di fondo, oltre che l’allenatore in questa disciplina del Centro Sportivo Esercito. Dopo una serie di ottimi piazzamenti, finalmente è arrivato il trionfo in questa manifestazione. Il duo si piazzò anche terzo alla Monza-Montevecchia di settimana scorsa. Alle loro spalle Mirco Colombo-Stefano Rigamonti (Lecco Costruzioni/US S. Maurizio Erba) in 50’26″7, che precedono di poco Fabio Copes-Mirko Colangelo (Gsa Cometa) in 50’33″5.

camosci seregno
Giovanni Giudici e Simone Paredi (Gruppo Camosci Seregno), la coppia vincente in campo maschile

Tra le donne, Raffaella Colzani e Federica Vernò (Asm Marciacaratesi) mettono in fila tutta la concorrenza con il crono di 1.08’00”. Piazza d’onore per Elisa Calastri-Donzilia Cardoso Lopez, che hanno difeso i colori dell’Us San Maurizio Erba in 1.08’14″9. Sul gradino più basso del podio salgono Simona Fazzini e Anita Gianola (A.S. Premana) in 1.09’17″5.

camosci seregno
Raffaella Colzani e Federica Vernò (Asm Marciacaratesi) hanno trionfato in campo femminile

Per quanto riguarda le coppie miste, successo per Chiara Fumagalli-Davide Brambilla (I Bocia Verano Brianza), che fermano il cronometro sul 56’52″2, esattamente 1’13” meglio di Alessandra Arcuri ed Eros Sormani (Gsa Cometa/Asd NoiVoiLoro). Terza piazza per I Gamber de Cuncurres, con l’accoppiata Alessia Colnaghi-Marco Stracciari autori di 1.02’15″8.

camosci seregno
Chiara Fumagalli e Davide Brambilla (I Bocia di Verano), la coppia mista che è arrivata prima di tutte

E’ stato assegnato anche un premio per la miglior società, che teneva conto della somma delle migliori tre coppie. Ad imporsi è stata la Gsa Cometa, davanti al Gruppo Camosci Seregno e a I Gamber de Cuncuress. Delle fantastiche opere d’arti di mani brianzole, sono state date ai vincitori del Gran Premio della Montagna, con arrivo posto alla Capanna Mara all’altitudine di 1140 metri e realizzate in memoria del giovane alpinista Alessandro Visentini che perse la vita sul Sasso di Remenno.

Ma le premiazioni non sono finite qui. Infatti, gli atleti che hanno partecipato a dieci edizioni, hanno ricevuto dei riconoscimenti. I premiati sono stati: Davide Brambilla (I Bocia di Verano), Giovanni Giudici (Camosci Seregno), Claudio Incagliato (US S. Maurizio Erba), Vittorio Pozzi (Amici dello Sport Briosco) e Daniele Tagliaferri (Polisportiva Pagnona).

Qui di seguito potete trovare la classifica completa  della 46^ Corsa in Montagna organizzata dal Gruppo Camosci Seregno.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento