Rn Arenzano innesta la quarta, Como solo con capo e coda

rn arenzano
[ethereumads]

Prezioso successo per Rn Arenzano 5-4: lariani risucchiati nella bagarre per evitare il terzultimo posto, sterili nella parte centrale di gara.

Quella di ieri, in occasione del 21° turno del girone Nord di A2, per la Como Nuoto Recoaro poteva essere una tappa importante per avvicinarsi a grande falcate alla tanto desiderata salvezza. Ma così non è stato. Con ancora quattro giornate da disputare (per i comaschi però una partita in più da recuperare con il President Bologna), il destino della banda di Zimonjić è ancora tutto da scrivere. Complice il passo falso in casa di una Rari Nantes Arenzano che coglie il suo quarto successo consecutivo e si porta a un solo punto dai biancoblu in classifica. Dietro ora è bagarre vera: dalla penultima alla quintultima piazza ci sono quattro formazioni in soli due punti.

Ospiti che sono stati autori di un buon primo tempo e mezzo, così come di ultimo ultimo tempo e mezzo. Tuttavia i ben diciotto minuti intercorsi senza trovare la via della rete sono risultati fatali a essi, privi di D’Antilio e Birigozzi. Sguardo che ora deve essere necessariamente rivolto al prossimo fine settimana, quando la Como Nuoto ospiterà la Rn Imperia 57 in un appuntamento da non fallire, sebbene il calendario anche successivamente riserverà match alla portata (scontri diretti con la stessa Arenzano e Sturla, più il fanalino di coda Crocera Stadium).

La partita

Lariani che in avvio hanno subito una buona opportunità per sbloccare la contesa ma sarà Gennari a sprecare a tu per tu con Valenza. Questione soltanto di pochissime azioni però, con Marchetti su rigore a spiazzare il portiere di casa per un fallo commesso da Delvecchio. Bruzzone ci prova senza fortuna con la traversa a negargli la gioia della rete in due circostanze, nel mezzo è Ciardi con la beduina a regalare il doppio vantaggio per i lombardi.

Ospiti che anche in apertura di seconda frazione falliranno una ghiotta possibilità in controfuga per allungare, mentre per i liguri la sfera non sembra avere intenzione di entrare. Sarà un incontrastato Bragantini finalmente a sbloccare la propria compagine grazie anche al rimbalzo beffardo del pallone sull’acqua, poi Arenzano mette la freccia: Delvecchio servito in boa da Piccardo non perdona, così come Ricci lesto a raccogliere la respinta di Viola sul tiro dalla distanza di Bruzzone per il 3-2 di metà match.

Estremo difensore comasco attento in un paio di circostanze a inizio terzo tempo, ma anche Valenza si dimostrerà vigile sulal conclusione di Pellegatta dalla distanza. Time-out prolifico per coach Patchaliev, perché in uscita di esso sarà Bruzzone con un tiro preciso e potente a fil di acqua a firmare il 4-2 su assist di Piccardo. Buon momento ligure che non si placa qui, Lottero in controfuga batte Viola alla sua destra sul +3, sarà però Ciardi a trovare poco dopo il 5-3 con ancora otto minuti da giocare.

Como Nuoto che proverà a rientrare definitivamente in partita con Rosanò, capace al volo sul passaggio di Bet da posizione due di siglare il 5-4. Finale di gara che però non arriderà agli ospiti, con i vari tentativi che si fermeranno sulla traversa o fra le mani di un valido Valenza. Come non avrà buon esito la palombella allo scadere di Beretta, troppo docile per impensierire il n°1 ligure.

rn arenzano
Emanuele Ciardi ha provato a tenere a galla la Como Nuoto con una doppietta

Dalle altre piscine

Lotta per la salvezza che si infiamma anche per via dei risultati positivi ottenuti dalle altri pericolanti. Brescia Waterpolo che infatti espugna 8-10 la piscina del Crocera Stadium, importante anche il punto conquistato da Sturla fra le mura amiche contro una big come il Camogli, 6-6 il finale. Blitz esterni senza problemi per le due capoliste: De Akker Team passa 5-20 in quel di Imperia, Bogliasco invece 4-11 contro il Lavagna 90. Infine importante vittoria in chiave play-off per Torino, che alla Monumentale batte President Bologna 11-5.

RN ARENZANO – COMO NUOTO RECOARO 5-4  (0-2, 3-0, 2-1, 0-1)

RN ARENZANO: Valenza, Masio, Corelli, Lottero 1, Bruzzone 1, Recagno, Ghillino, Piccardo, Ricci 1, Delvecchio 1, Rasore, Bragantini 1, Olmo. All.: Patchaliev.

COMO NUOTO: Viola, Shvedov, Bet, Rosanò 1, Sala, Bertotto, Beretta, Gennari, Ciardi 2, Pellegatta, Marchetti 1, M. Fusi, Filippelli. All.: Zimonjić.

Arbitri: Severo e Piano.

NOTE –  Superiorità numeriche: RN Arenzano 2/7 e Como Nuoto Recoaro 1/5 + 1/1 rigore. Nessuno uscito per limite di falli.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento