Lorenzo Peli vicino, Simone Corazza no: le ultime sul Como.

lorenzo peli

In ventuno sono partiti per il ritiro di Arona ma già da martedì dovrebbe aggregarsi Lorenzo Peli, in prestito dall’Atalanta. Difficile la pista Corazza.

Stamattina è ufficialmente iniziata l’avventura in serie C del Como 1907, categoria che mancava da due stagioni dopo il rovinoso fallimento targato Akosua Puni Essien. Allo stadio Sinigaglia si sono svolti alcuni test, prima della partenza destinazione Lago Maggiore avvenuta poco prima delle 19, con alcuni tifosi che non hanno voluto far mancare il proprio saluto. I giocatori agli ordini di mister Marco Banchini e del suo staff, composto dal vice Edoardo Chiarini, dal collaboratore tecnico Sergio Zanetti, dai preparatori atletici Andrea Bernasconi e Daniele Miraglia, dal preparatore Alessandro Guercilena saranno in tutto ventuno. I nomi? Alessandro Bellemo, Edoardo Bovolon, Enrico Celeghin, Cristiano Corbetta, Gabriele De Nuzzo, Davide Facchin, Roberto Ferrari, Giacomo Ferrazzo, Alessandro Gabrielloni, Alessio Iovine, Ciro Loreto, Francesco Marano, Jean Quadio, Silvano Raggio Garibaldi, Simone Sbardella, Gabriele Soldi, Matteo Solini, Dario Toninelli, Matteo Toniolo, Enrico Vocale, Luca Zanotti.

lorenzo peli
Il pulmann in partenza per Arona e il saluto dei tifosi

A questi atleti si dovrebbe aggiungere nella giornata di domani Lorenzo Peli. Si tratta di una giovane ala destra, classe 2000, di proprietà dell’Atalanta. Per lui al momento esperienza, come giusto che sia vista l’età, soltanto nel calcio giovanile. Nell’annata appena conclusa in Primavera 1 con la squadra orobica, il nativo di Seriate è sceso in campo trentun volte (con 70′ di media nelle gambe) nelle varie competizioni, trovando la via della rete in tre occasioni e fornendo sei assist. Curiosamente risultò più prolifico nel 2017/18, calcando il campo per un minutaggio globale quasi dimezzato.

lorenzo peli
Lorenzo Peli in maglia nerazzurra

Quella riguardante Lorenzo Peli non è ovviamente l’unica trattativa in corso. Attorno a Simone Corazza si registra un buon interesse da parte dell’entourage azzurro, ma sul 28enne capace nel 2017/18 di trovare la doppia cifra con la maglia del Piacenza (10 reti a segno), la Reggina pare al momento essere discretamente in vantaggio. A poco dunque sembrerebbe servito il corteggiamento di Carlalberto Ludi, suo ex compagno ai tempi del Novara.

Annuncio Pubblicitario

Per completare la rosa 2019/20, il Ds e il mister del Como sarebbero alla ricerca di tre attaccanti, una mezzala e di un difensore centrale. Per quest’ultimo si sta anche valutando quale caratteristiche potrebbero mancare al reparto ad oggi costruito, certamente stazionerà al centro della difesa a tre e dovrà avere con sé un bel curriculum. Per completare invece il reparto avanzato i tempi sarebbero meno celeri, come normale che sia visto i prezzi che richiamano tali giocatori.

Infine un appunto sulla conferma di Gabriele De Nuzzo, che verrà ufficializzata a breve, da parte di Ludi: “E’ un giocatore che per me andava trattenuto fin dall’inizio, per le sue buone qualità e per la specificità del ruolo. In termini di negoziazione abbiamo avuto qualche problemino per via di chi lo gestisce. A quel punto il capitolo per me era chiuso, ma poi si è manifestata in maniera evidente da parte del giocatore la volontà di sposare il nostro progetto e quindi tutto si è risolto”.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento