Consiglio Federale, l’algoritmo esclude il Como dai play-off

consiglio federale

Si conclude qui la stagione degli azzurri. Il Consiglio Federale della Figc impone l’utilizzo dell’algoritmo per decidere chi disputerà play-off e play-out.

Quasi tutto come previsto, per quanto riguarda la C, nel Consiglio Federale chiave della Figc che si è svolto quest’oggi. La terza serie italiana tornerà regolarmente in campo, come paventato nel precedente appuntamento datato 20 maggio, semplicemente per decretare la quarta promossa e ulteriori sei squadre che saluteranno il calcio professionistico per scendere tra i Dilettanti. Spazio a spareggi promozione e retrocessione quindi. Con Monza, Vicenza e Reggina che possono ufficialmente festeggiare il salto in B, mentre Gozzano, Rimini e Rieti vengono condannate alla D in quanto ultime dei tre gironi.

La vera sorpresa odierna è stata quella dell’applicazione dell’algoritmo e non della media punti anche in Lega Pro. Una metodologia che stronca definitivamente ogni possibilità alla squadra di mister Banchini di provare a lottare per il salto di categoria. Infatti, se si fosse scelto il secondo calcolo, i lariani avrebbero potuto accedere alla post-season qualora nella finale della Coppa Italia di C tra Juventus U23 e Ternana (in programma il 28 giugno in campo neutro), a trionfare siano i primi, qualificando così anche l’undicesima squadra del girone A.

consiglio federale
Per Silvano Raggio Garibaldi e compagni l 2019/20 termina qui

Con l’algoritmo, invece, gli azzurri scivolano addirittura al tredicesimo posto con il punteggio di 44,99, dietro a Pro Patria (che scala così due posizioni) e Pistoiese. Play-off che partiranno il 5 luglio e dovrebbero concludersi il 22 o il 23 dello stesso mese. Un metodo di calcolo molto particolare e discutibile, che tornerebbe in gioco anche nel caso gli spareggi non dovessero svolgersi (con la promozione della miglior classificata) oppure essere sospesi (con la promozione della miglior classificata tra le squadre rimaste in lizza) a causa dell’aggravarsi della situazione sanitaria. Idem per i play-out, dove si scontreranno quintultima contro penultima e quartultima contro terzultima.

Annuncio Pubblicitario

Le formazioni che decideranno di non prendere parte alla post-season, incorreranno semplicemente in una sconfitta a tavolino e non il altre sanzioni. Il Consiglio Federale ha inoltre ratificato la promozione della prima di ogni raggruppamento della serie D, che per la precisione sono: Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Bitonto, Turris e Palermo. Dichiarata invece conclusa in anticipo la serie A femminile. Infine, comunicate le date relative al calciomercato della prossima stagione: la fase estiva prenderà il via l’1 settembre e si concluderà il 5 ottobre, quella invernale dal 4 gennaio al 31 gennaio dell’anno nuovo.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

One thought on “Consiglio Federale, l’algoritmo esclude il Como dai play-off

Lascia un commento