Ora è ufficiale, Alex Acker sposo canturino

il massimo della pizza banner

La Red October Cantù con un comunicato ufficializza in data odierna l’ingaggio che legherà Acker fino al termine della stagione.

 

A distanza di cinque anni, un nuovo “matrimonio” a Cantù per l’ala statunitense con passaporto italiano. Allora (correva il 5 settembre 2011..) il giocatore nativo di Compton in California (Stati Uniti) sposò una ragazza di Cascina Amata, Nazarena Terraneo, presso Villa Calvi. Ora invece, non si tratta di un legame affettivo indelebile ma sicuramente di un altro passo importante nella sua carriera.

Il cestista, infatti, dopo oltre due settimane di allenamento con la Pallacanestro Cantù è stato finalmente messo sotto contratto dalla stessa. Un passaggio oramai diventato scontato ma pur sempre da ufficializzare. Classe 1983 per 196 cm di altezza e 84 kg di peso, Acker è un prodotto del college di Pepperdine. Scelto dai Detroit Pistons nel 2005, vanta anche un’altra parentesi in Nba coi Clippers per 18 gare e 3,7 punti di media. Ma è in Europa che si è costruito la sua carriera con le maglie di Olympiakos, Barcellona, Milano, Le Mans, Asseko Prokom, Asvel Villeurbanne, Limoges, Istanbul Buyuksehir Belediyesi e Sidigas Avellino.

Annuncio Pubblicitario

Dopo essersi messo in luce nel 2006-2007 con i greci dell’Olympiakos registrando 14,3 punti, 5,6 rimbalzi e 2,4 assist di media a partita, probabilmente in diversi si attendevano una carriera a ben più alti livelli per lui, aspettative in parte disattese. Però grazie al matrimonio (quello vero) di cui sopra, Acker ha ottenuto il passaporto italiano e contemporaneamente lo status di Bosman A, che sicuramente grazie alle sue qualità innanzitutto offensive lo rendono ancora piuttosto appetibile per il basket europeo. L’anno scorso è stato uno dei protagonisti dell’ottima stagione della Sidigas Avellino di coach Sacripanti.

Inizia così una nuova avventura canturina per Acker, e forse, con qualche anno di ritardo. Ora sarà da vedere di volta in volta quali decisioni opterà per il turnover coach Kurtinaitis, tenendo ben presente ovviamente le caratteristiche dell’avversario. Sensazione che a Capo d’Orlando potrebbe già debuttare, visto che i siciliani attualmente sono abbastanza corti nel settore lunghi con l’infortunio di Nicevic.

Infine da segnalare che La Lega Basket ha posticipato la gara dell’ottava giornata di andata tra Enel Brindisi e Red October Cantù a lunedì 21 novembre alle ore 20.45. Il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport 2 HD.

Un video con alcuni highlights della stagione in maglia Limoges per Alex Acker

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento