Francesco Marano guida l’impresa comasca: 1-1 al Brianteo.

Impresa assoluta del Como 1907 di Banchini che, grazie alla rete di Francesco Marano, ferma il Monza sull’1-1 allo stadio Brianteo.

Altro risultato utile per il Como dopo la vittoria casalinga contro il Gozzano. Gli uomini di Banchini affrontano la gara più difficile del campionato in casa della prima in classifica del girone A di Lega Pro e si rendono protagonisti di una grande prestazione, specialmente nel primo tempo. Molto bravi i lariani nella riconquista della palla e nel ripartire in contropiede: il gol del vantaggio è infatti figlio di una di queste situazioni. Francesco Marano ed Enrico Celeghin certamente i migliori in campo, autori di una partita attenta e precisa. Difesa che si fa trovare tutto sommato pronta, ma da sottolineare che il Monza è parecchio sprecone sotto porta. Banchini in sala stampa nel post partita conferma il clima di grande entusiasmo dopo un risultato del genere, esaltando la prestazione dei suoi ragazzi. Monza spesso impreciso in fase di impostazione e soggetto alle pericolose ripartenze comasche. Brocchi sottolinea l’imprecisione dei suoi soprattutto nel primo tempo, ma parla di una bella reazione nel secondo tempo con la squadra che ha sfiorato più volte il vantaggio. Il mister biancorosso afferma infine che il pareggio racconta perfettamente quella che è stata la partita: equilibrata e dove entrambe le squadre hanno cercato di vincere.

Francesco Marano
La curva del Como 1907 allo stadio Brianteo in Monza-Como

La prima emozione del match arriva al 9′ per conto dei padroni di casa: Finotto, sfruttando una sponda di Morosini, colpisce la traversa calciando a botta sicura da dentro l’area, l’azione è comunque fermata dall’arbitro per fuorigioco. Pochi secondi più tardi altra azione meravigliosa del Monza con Chiricò che, dopo aver scambiato nello stretto con Finotto, verticalizza trovando Gliozzi che, giunto dentro l’area di rigore, calcia forte e incrociato, non trovando lo specchio della porta. Como 1907 che nella prima frazione di gara prova comunque ad attaccare e a cercare di rendersi pericoloso in avanti, senza chiudersi esclusivamente in difesa come invece ci si poteva aspettare. Al 20′ c’è un bel cross dalla destra di Lepore perfetto per l’incornata di Gliozzi che però non trova il bersaglio grande. Prima vera grande occasione per gli ospiti con un cross dalla sinistra di Marano che non trova la testa vincente di Gabrielloni per una questione di centimetri. Passano in vantaggio a sorpresa gli ospiti al 25′ con Francesco Marano che, servito da Celeghin durante una ripartenza, dai 25 metri si esibisce con un piazzato delizioso che si insacca sotto l’incrocio: nulla da fare per Lamanna e Como avanti al Brianteo. Monza che si proietta in avanti nel finale di primo tempo, ma è spesso impreciso negli ultimi metri.

Subito occasione per il Como 1907 dopo pochi minuti nella ripresa: filtrante di Peli in area per Gabrielloni che calcia addosso a Lamanna. Pochi minuti più tardi pareggiano i padroni di casa sugli sviluppi di un corner. Lepore mette al centro dalla destra, il pallone, deviato da Armellino prima e parato da Zanotti poi, si stampa sulla traversa impennandosi: Paletta è il più reattivo di tutti sul tap-in e di testa fa 1-1. Tentativo ancora del Monza al 54′, ma la conclusione da fuori area di Gliozzi è larga. Al 63′ arriva un sinistro insidioso da parte di Celeghin, ma Lamanna è attento e respinge con i pugni allontanando il pericolo. Como 1907 ancora pericoloso al 70′ con Ganz che non riesce a concludere verso la porta dopo essere stato servito da un ottimo cross rasoterra di Iovine. Colossale occasione per il Monza al 75′: cross dalla sinistra di Anastasio e destro potente dal centro dell’area di Armellino che spacca la traversa interna facendo tremare lo stadio, va in gol successivamente Gliozzi con una pregevole acrobazia, ma il gioco è fermo per un fallo in attacco ai danni di Raggio Garibaldi. Ancora Armellino che ci prova dalla distanza all’87’, ma colpisce male e il pallone finisce in curva. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine di un emozionante match.

Annuncio Pubblicitario

Alessandro Bellemo e Francesco Marano, oggi il centrocampo lariano ha funzionato davvero bene

 

 

 

 

 

 

 

 

A.C. MONZA – COMO 1907 1-1   Marcatori: Marano (CO) al 25′ e Paletta (MO) al 48′.

A.C. MONZA (4-3-1-2):Lamanna 6, Anastasio 6.5 (Dall’80’ Marconi 5.5), Bellusci 6.5, Paletta 6.5, Lepore 6.5, Morosini 6 (Dal 68′ Mosti 6), Armellino 7, Rigoni 6, Chiricò 6 (Dal 57′ Iocolano 6), Gliozzi 6.5 (Dall’80’ Rauti 6), Finotto 6.5 (Dal 68′ Brighenti 5.5). A disp.: Sommariva, Galli, D’Errico, Scaglia, Negro, Franco, Lombardi. All.: Brocchi 6.

COMO 1907 (3-5-2): Zanotti 6, Crescenzi 6, Toninelli 6.5, Bovolon 6.5, De Nuzzo 5 (Dal 66′ Iovine 6), Bellemo 6, Marano 7 (Dal 72′ Raggio Garibaldi 6), Celeghin 7 (Dal 72′ H’Maidat 6), Peli 6.5, Gabrielloni 6 (Dall’85’ Cicconi 6), Ganz 5.5. A disp.: Facchin, Ferrazzo, Bolchini, Soldi, Sbardella, Kouadio, Bianconi, Miracoli. All.: Banchini 6.5.

Arbitro: Sig. Michele Di Cairano di Airano Irpino 6.5.

Note: Ammoniti: Bovolon (CO), Gliozzi (MO), Zanotti (CO), Cicconi (CO), Rauti (MO). Corner: 4-1. Minuti di recupero: 0′ e 4′. Spettatori 6566, incasso 44.602,89 Euro.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento