Ascorti-Borghi, vittoria con record per Soufiane El Aoufi

ASCORTI-BORGHI
il massimo della pizza banner

Si è svolto sabato scorso a Cucciago il quinto Memorial Ascorti-Borghi, gara competitiva regionale su strada che ha visto il successo dell’atleta della Pro Sesto. Tra le donne si impone Laura Nardo.

Il giusto tepore ha accompagnato i 36 partenti, durante il loro sforzo nei 10 km previsti dalla manifestazione, lo scorso sabato 8 giugno. Corsa esclusivamente riservata ai tesserati Fidal, ha mantenuto intatto il suo tracciato (un misto di strada e sterrato) come nelle quattro edizioni precedenti. Partenza quindi fissata dall’oratorio cucciaghese S.Arialdo alle 19:30, poi passaggio in centro paese prima di scendere nella parta di campagna (denominata Busciana).

La partecipazione è stata in calo rispetto al 2018, quando presero il via una settantina di podisti. Un dato penalizzato dalla concomitanza con altre gare, come la staffetta di 24h organizzata dal Gap Saronno. Tutto ciò non ha scalfito però sul livello più che buono degli atleti, basti pensare al terzo posto di cui si è dovuto accontentare Michele Belluschi.

ascorti-borghi
Il podio maschile del Memorial Ascorti-Borghi

Il vero dominatore dell’Ascorti-Borghi 2019 è stato l’atleta della Pro Sesto classe ’93 Soufiane El Aoufi, che ha tagliato il traguardo per primo con il tempo di 29’32”, fissando così il nuovo primato del Memorial. Sono stati quasi due i minuti di vantaggio sul secondo classificato, Mustafà Belghiti del C.S. San Rocchino (per lui piazza d’onore anche nella scorsa edizione),  che ha chiuso in 31’22”. Gradino più basso del podio, come già accennato, per il ’92 dell’Atletica Recanati Belluschi attardato di 2’13” dal vincitore.

Annuncio Pubblicitario

In campo femminile, primo posto per Laura Nardo dell’Atletica Fri.Ma.S. con il crono di 39’11”, davanti a Giovanna Cavalli (Atletica Paratico) e Barbara Cravero (Woman Triathlon Italia Asd), distanziate rispettivamente di 4’18” e 5’30”.

ascorti-borghi
Il podio femminile del Memorial Ascorti Borghi

Ai primi cinque assoluti, sia uomini che donne, sono stati assegnati premi in denaro (100, 80, 60, 30 e 30 Euro), oltre alla medaglia d’oro al collo per chi tra questi è salito sul gradino più alto. Il premio speciale alla memoria di Pierangelo Ascorti, assegnato al primo classificato facente parte della leva del 1962, è andato a Claudio Pasini de I Gamber de Cuncuress.

“Vorremmo calorosamente ringraziare – aggiunge Luca Borsani, uno degli organizzatori dell’evento – la Polisportiva San Marco, il Comune, i vari volontari addetti al percorso e l’Oratorio, al quale verseremo l’intero ricavato come sempre, per il loro abituale ma fondamentale aiuto. Tutti i partecipanti ci auguriamo di rivederli nel 2020”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento