Yuri Romanò martello dai 9 metri, Cantù cede alla capolista

yuri romanò

Pool Libertas battuto in casa 3-0 dall’Emma Villas Aubay Siena. Secondo e terzo set lottati alla pari, ma non basta. Yuri Romanò mvp con 19 punti e 5 ace.

Archiviato lo stop interno contro Bergamo, la capolista Siena torna a conquistare l’intera posta in palio, facendolo al Parini contro un Pool Libertas sempre più con l’acqua alla gola nella rincorsa alla salvezza in A2. Il team di Luciano Cominetti è arrendevole nel set iniziale, salvo poi combattere contro la quotata avversaria ma una fase break insufficiente non permettere di conquistare qualche punto per muovere una graduatoria critica quando mancano sei giornate alla fine della regular-season. Infatti, le distanze nei confronti della terzultima Mondovì che riuscì a sbancare il palazzetto canturino, restano sempre sei.

yuri romanò
I canturini pronti al match della 5^ giornata di ritorno (foto Patrizia Tettamanti)

Il coach dei brianzoli inizia con Reggio palleggiatore, Poey opposto, Maiocchi e Cominetti in banda, Monguzzi e Mazza al centro, Butti libero. Il collega Graziosi replica invece con Falaschi in regia, Romanò opposto, Mariano e Milan schiacciatori, Gitto e Smiriglia centrali, Marra libero. Allungano subito gli ospiti nel corso del primo set, Cominetti manda out la propria pipe ed è 2-7. Yuri Romanò trova l’ace del 10-18, Smiriglia mette a terra la veloce del 16-25. Nel secondo Poey mura Romanò per il 9-6, ma l’opposto di Siena si rifarà con due servizi vincenti, che valgono rispettivamente il 20-20 e il 20-22. Si andrà ai vantaggi, grazie alla parallela di Milan la Emma Villas Aubay si aggiudica anche questo set con il punteggio di 24-26. Nel terzo un primo tempo di Gitto consente agli ospiti di portarsi sul 7-9, ma si procederà con un buon equilibrio. I toscani provano a scappare con la diagonale di Romanò (17-20), Maiocchi rimette tutto in discussione con un potente ace (22-23) ma è sempre l’ex Olimpia Bergamo Yuri Romanò a mandare in archivio la sfida con il punto del 23-25.

Dagli altri campi

Tengono il passo di Siena la Bcc Castellana Grotte, che si issa in seconda posizione solitaria con il successo per 3-0 a Mondovì, e l’Olimpia Bergamo, che sopravanza Ortona in terza piazza grazie al 3-1 casalingo nello scontro diretto. A far sempre compagnia al Pool Libertas sul fondo è Reggio Emilia, sconfitta 3-0 a Lagonegro, mentre preziosa in chiave salvezza è la vittoria di Materdominivolley.it tra le mura amiche 3-1 contro Calci. Infine, successo di Santa Croce 3-1 contro Brescia nella sfida di centro classifica.

POOL LIBERTAS CANTU’ – EMMA VILLAS AUBAY SIENA 0-3  (16-25, 24-26, 23-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Reggio 2, Poey 14, Cominetti 8, Maiocchi 5, Monguzzi 3, Mazza 6, Butti (L1), Regattieri 4, Motzo 1, Gasparini. NE: Suraci, Frattini, Rudi (L2). All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 7).

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Falaschi 5, Romanò 19, Milan 9, Mariano 10, Smiriglia 7, Gitto 7, Marra (L1), Gabriel 1. N.E.: Ferrandi, Lucconi, Cappelletti, Zamagni. All: Graziosi, 2° All: Pelillo (battute vincenti 6, battute sbagliate 14, muri 11).

Arbitri: Andrea Bellini (Perugia) e Marco Turtù (Fermo)

Addetto al videocheck: Deborah Vangone

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento