Volley test finiti per Cantù, fra due weekend sarà campionato

volley test
il massimo della pizza banner

Giocati nel fine settimana gli ultimi volley test per la Libertas, con le sconfitte rimediate contro Milano e Bergamo. Il prossimo impegno sarà ufficiale.

Un weekend decisamente intenso quello appena trascorso dai giocatori canturini di volley, scesi in campo in due occasioni nel giro di ventiquattro ore per cercare di arrivare il più pronti possibili al prossimo torneo di A2 2019/20. Nella serata di venerdì i ragazzi di coach Luciano Cominetti si sono presentati alla Tensostruttura Powervolley Academy di Milano per affrontare i padroni di casa dell’Allianz, formazione che parteciperà come da abitudine alla prossima Superlega e priva per l’occasione di alcuni nazionali. Un volley test in cui i brianzoli hanno lasciato volutamente a riposo il “bomber” della pre-season, ovvero il cubano Poey, oltre ad aver fatto a meno del contributo del libero Luca Butti, infortunatosi in occasione della partita contro Mondovì. Ebbene, gli ospiti riescono a tenere testa alla banda di coach Piazza soltanto nel primo set, che viene conquistato ai vantaggi dai meneghini. Nei restanti tre l’Allianz Milano si impone senza problemi, mentre l’allenatore dei brianzoli provava diverse soluzioni alternando tutti gli schiacciatori e i centrali a sua disposizione. Migliore della serata per la Libertas è Suraci con 12 palloni messi a terra, discretamente bene anche Motzo con 11. A livello di statistiche di squadra, scricchiola un po’ la ricezione con 10 ace subiti, mentre il dato confortante è quello relativo al muro con altrettanti messi a segno.

volley test
Bene a muro la Libertas contro Milano (foto Daniela Tarantini)

ALLIANZ MILANO – POOL LIBERTAS CANTù 4-0  (26-24, 25-18, 25-18, 25-14)

LIBERTAS: Poey, Monguzzi 2, Cominetti 4, Rudi (L), Mazza 2, Arasomwan 2, Baratti 2, Frattini 1, Gasparini , Regattieri 1, Motzo 11, Suraci 12, Maiocchi 7.

Annuncio Pubblicitario

Nell’ultima prova pre-stagionale i brianzoli vanno a far visita all’Olimpia Bergamo al PalaAgnelli. Poey riprende il suo posto nel sestetto iniziale, a fianco di Baratti in regia, Cominetti e Motzo in banda, Monguzzi e Frattini al centro, Rudi come libero. Nel primo set gli orobici scappano a metà di esso grazie al turno in battuta di Garnica che contribuisce così ad un parziale di 5-0. Secondo mai in discussione, con i ragazzi di Spanakis che si portano subito sul 6-0. Nel terzo si verifica l’esatto opposto, con i canturini che trovano slancio dall’ottimo inizio che li vede portarsi in vantaggio sul 0-5. Nel quarto l’Olimpia allunga con il servizio di Tiozzo, mentre nel quinto che vede protagonista chi ha giocato di meno Cantù si impone 13-15. Per il Pool Libertas bene l’opposto cubano con 15 punti e il 58% in attacco, Motzo si conferma su buoni livelli con 14 punti mentre la ricezione di squadra fa registrare dei buoni dati con il 35% perfetta e il 60% positiva.

OLIMPIA BERGAMO – POOL LIBERTAS CANTù 3-2  (25-23, 25-16, 17-25, 25-20, 13-15)

LIBERTAS: Poey 15, Monguzzi 2, Cominetti 13, Rudi (L), Mazza 1, Arasomwan 2, Baratti 2, Frattini 10, Gasparini 1, Regattieri 1, Motzo 14, Suraci 6, Maiocchi 4.

volley test
Scatto finale di gruppo tra orobici e canturini (foto Libertas)

I volley test di Cantù si chiudono così con un certo non entusiasmante bilancio di 1 vittoria e 7 sconfitte, ma si sa, è una fase che lascia il tempo che trova. Basti pensare a quella del 2018, tanto esaltante quanto poi si è rivelato problematico l’inizio di campionato. Che quest’anno vada esattamente il contrario? Chi lo sa, non sarà facile ma è lecito provarci.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento