Volley Aversa corsaro al Parini, la Libertas chiude con una sconfitta

volley aversa

I canturini non oppongono resistenza nell’ultima giornata della stagione 2017/18, cedendo seccamente 3-0 contro il Volley Aversa davanti al proprio pubblico accorso in buon numero.

Rapida e indolore. Probabilmente non esisterebbero due aggettivi migliori per descrivere la sconfitta della Libertas Cantù nell’ultima partita del Pool B, ma anche del campionato corrente. Una sfida ininfluente sia per la squadra del presidente Ambrogio Molteni che per il Volley Aversa, con entrambe le compagini già salve da un paio di turni e matematicamente escluse per un posto al sole nei play-off. Così gli spettatori, giunti a dire il vero in buon numero al palasport Parini a discapito della posta in palio, hanno potuto ammirare le gesta dei propri beniamini e quelle degli avversari per soltanto un’ora e dodici minuti, condite da tanti sorrisi anche sul rettangolo di gioco.

volley aversa
Le due squadre si presentano al pubblico

L’incertezza nel punteggio si verifica in pratica soltanto nel primo set, nel quale i canturini paiono partire con le migliori intenzioni grazie alla pipe di Ricardo e all’ace di Cominetti, per poi ritrovarsi in un attimo ad inseguire a seguito di un muro e una diagonale stretta di Libraro (2-4). Ricardo con la diagonale riporta in parità le due formazioni sul 5-5 e procedono in pratica a braccetto fino al punto di Caio che non vanifica due ottime difese (Butti e Baratti) dei suoi compagni di squadra. Qui gli ospiti piazzano un break di 3-0 che ha il proprio culmine con l’ace di Libraro, 14-17 e time-out per Luciano Cominetti. Muro per Ricardo, Cantù ricuce sul -1 (18-19). I casertani ritrovano però tre lunghezze di margine con il punto di prima intenzione di Libraro, Santangelo con la diagonale regala tre set point alla propria squadra. Caio e Cominetti ne annullano due, Giacobelli però mura quest’ultimo per il 23-25 a favore del Volley Aversa.

Nel secondo grande partenza degli ospiti che si portano subito sul 0-5 e Luciano Cominetti non ha altra scelta che fermare il gioco. Un muro del duo Robbiati-Baratti permette ai padroni di casa di rifarsi sotto (6-9), ma l’attacco a rete di Caio inizia a far intuire che non è serata per i canturini, che scivolano sul -6 con l’ace di Simeonov (8-14). Danielli inserito per il servizio spreca la sua opportunità, ma la Libertas ricuce buona parte del gap con tre punti di Caio (due su battuta) e una invasione di Libraro, time-out esterno sul 14-16. Suraci prende il posto di Roberto Cominetti, con la parallela di Santangelo i campani tornano sul +4 (15-19) e arriva una nuova sospensione voluta dalla panchina brianzola. Robbiati (l’ultimo a mollare stasera) risponde ai due muri di Virgi Gonzalez con altrettante veloci, prima del 17-23 di Simeonov. Sono due primi tempi del centrale spagnolo, uno dei quali con la mano mancina, a consegnare anche questo set nelle mani del Volley Aversa (18-25). 

Annuncio Pubblicitario

Cantù avanti 2-0 nel terzo ma subito riacciuffata con il brutto errore di Cominetti sul servizio di Simeonov, davvero una serata no per l’azzurrino (2-2). Sul turno in battuta di Virgi Gonzalez gli ospiti allungano, break di 0-5 e time-out per coach Luciano sul 3-8. Dentro nuovamente Suraci per il figlio, ma Caio viene murato e le distanze salgono a sei. L’opposto brasiliano cerca di diventare la guida in attacco per i suoi compagni con buona efficacia nel frangente, sua la diagonale del 11-15. Il proprio connazionale spedisce però fuori la pipe e a poco serve il video-check richiesto dal suo allenatore, prima dell’ace di Libraro che costringe al time-out Luciano Cominetti e fa avvicinare prepotentemente i titoli di coda (12-19). Frattini tocca la rete sul colpo di prima intenzione e Santangelo mura Caio per il 12-21, opposto brasiliano che verrà fermato anche con il punto del 14-24. Parziale di 3-0 per i canturini e coach Bosco ci parla su. Caio trova il suo secondo ace consecutivo e Ricardo ruggisce con il mani-out, è troppo tardi perchè Simeonov lo imita e chiude set (19-25) ed incontro.

volley aversa
Cantù e Aversa a fine partita

Termina dunque con la sconfitta interna contro Aversa la stagione del Pool Libertas. Un buon campionato se confrontato a quello precedente, con una salvezza ottenuta senza particolari patemi. Inoltre, ha saputo far crescere diversi dei suoi giovani, che hanno risposto positivamente fino a quando c’è stato da perseguire un obiettivo. Queste due ultime giornate hanno insegnato che il tempo di vincere e divertirsi senza alcuna meta prefissata, al momento non è ancora maturo. Ma ne siamo certi, la strada è quella buona.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento

Top