ViviBanca Torino battuta al quinto, penultimo test Cantù ok

vivibanca torino

Il Pool Libertas ha la meglio 3-2 nell’allenamento congiunto contro la ViviBanca Torino, formazione di A3 allenata da Battocchio in passato.

Nell’attesa spasmodica di capire se il PalaFrancescucci potrà essere utilizzato anche nei match di campionato in A2, lo storico impianto di Casnate con Bernate continua a ospitare gli allenamenti congiunti dei canturini. Dopo Reggio Emilia, Bergamo e Brugherio, a far visita alla squadra di coach Matteo Battocchio è la ViviBanca Torino, guidata da lui stesso dal 2012 al 2018 oltre a una precedente esperienza da assistente.

L’allenatore del Pool Libertas concede spazio a tutti i giocatori della sua rosa nel test disputato ieri. Matheus Motzo si conferma il martello principale con i suoi 25 punti, seguito da Matteo Bertoli con 13. A livello generale solida la prestazione a muro con 12 punti e la capacità di conquistare il tie-break dopo essere stati rimontati dal 2-0 al 2-2.

vivbanca torino
Matheus Motzo contrasta a muro Luca Filippi (foto P. Tettamanti)

“Sono stati molto bravi i ragazzi perché eravamo in una situazione di mini emergenza e il modo in cui abbiamo vinto il tie-break è stata una cosa molto importante – il commento post partita di Matteo Battocchio -. Vincere aiuta a vincere, dobbiamo capire che c’è da acquisire una mentalità vincente, che vuol dire fare sempre qualcosina in più. Che non è quella del “vogliamoci bene e del va tutto bene”, perché così nello sport non si va da nessuna parte”.

Annuncio Pubblicitario

“La crescita è un percorso lungo, soprattutto quando c’è un gruppo di ragazzi molto giovani – prosegue l’head-coach -. Bisogna avere la pazienza di aspettarli e dare loro il tempo di maturare. L’importante, come dicevamo prima in panchina, è che questo processo avvenga con la volontà di essere protagonisti del proprio percorso pallavolistico, nel bene e nel male”.

Domenica prossima ultimo test contro l’Agnelli Tipiesse Bergamo al PalaPozzoni di Cisano Bergamasco, poi sarà campionato con il difficile esordio in quel di Siena contro l’Emma Villas Siena. Cantù che fra qualche giorno potrà tornare a fare nuovamente affidamento su Alessandro Gianotti, che questa sera con la nazionale italiana si giocherà la medaglia d’oro agli Europei U20 contro la Russia.

POOL LIBERTAS CANTù – VIVIBANCA TORINO 3-2  (25-18, 25-19, 20-25, 22-25, 15-13)

CANTù: Dzavonorok 3, Monguzzi 6, Butti (L), Motzo 25, Galliani 9, Malvestiti, Mazza 11, Corti 2, Bertoli 13, Mariano 1, Regattieri, Pellegrinelli Gi. 1, Picchio (L), Pellegrinelli Ga.. All.: Battocchio.

TORINO: Martina (L), Filippi 8, Romagnano 12, Genovesio 3, Oberto 1, Richeri 13, Valente (L), Gerbino 9, Gasparini 10, Piasso 5, Maletto 7. All.: Simeon.

NOTE: Battute vincenti 4 Cantù, 9 Torino. Battute sbagliate 16 Cantù, 20 Torino. Muri 12 Cantù, 7 Torino.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento