Umberto Gerosa suggella la rimonta del Pool Libertas

Ritorna finalmente al successo il Pool Libertas che supera al tie-break Castellana Grotte con il punto decisivo di Umberto Gerosa.

 

Seconda giornata di ritorno del girone blu di serie A2 di volley maschile. Al Parini si affrontano il Pool Libertas Cantù e la Materdominivolley.it Castellana Grotte in un match chiave per entrambe le squadre quasi appaiate nella seconda metà della classifica. Per i canturini il compito di tornare al successo per poter coltivare ancora qualche ambizione di poule promozione.

Le cose non partono benissimo per i brianzoli, già costretti a rincorrere ad inizio primo set sul 3-7 dopo i punti di Bellei e Casoli. Qualche errore in attacco per i padroni di casa e Della Rosa sul -6 interrompe il gioco (6-12). Le distanze rimangono invariate anche al secondo time-out interno (16-22), Scopelliti con due servizi vincenti e Sighinolfi con un primo tempo sigillano il definitivo 16-25.

Annuncio Pubblicitario

Ripartono nuovamente bene gli ospiti nel secondo (4-7), ma Cantù impatta e poi sorpassa con Riva e Caio (9-8). Dopo la sospensione di mister Fanizza efficace il turno in battuta di Bellei (12-14), mentre un muro di Sighinolfi su Richards permette ai pugliesi di avere un buon vantaggio sul finire di set (19-23). Il Pool Libertas torna sotto con due ace di Richards e il muro di Monguzzi (23-24), ma lo stesso australiano sbaglia la battuta che consente alla Materdominivolley.it di portarsi sul 0-2.

Inizio di terzo equilibrato, poi due attacchi vincenti di Caio regalano il +3 ai canturini (8-5). Allungo dei ragazzi di Della Rosa grazie a due ace di Richards (14-9), i padroni di casa guadagnano sei punti di margine che mantengono pressoché fino alla fine del set. Attacco a segno di Riva (24-18), Alborghetti con un primo tempo regala la prima gioia ai suoi (25-20).

L’avvio del quarto è simile al secondo, con Castellana Grotte avanti 4-7 sfruttando il servizio di Lavia. Cantù piazza il break di 4-0 con il turno in battuta di Umberto Gerosa (nella foto a sinistra) e sorpassa (10-8), invasione degli ospiti e il Pool Libertas allunga (16-12). Riva mura Losco (19-14), Richards regala il set-point (24-19) che Caio concretizza (25-20).

Nel tie-break ottimo lo spunto dei baresi (0-3) prima del parziale di 4-0 con ace finale di Gerosa (4-3). Punto a punto fino alla giocata vincente di Richards (9-7), ace di Monguzzi per il +3 (12-9). Castellana Grotte non segnerà più, capitan Umberto Gerosa mura Sighinolfi regalando il successo ai suoi nel giorno della sua centesima presenza in serie A.

Umberto Gerosa
Presenza n°100 in serie A per Umberto Gerosa coronata con il punto vittoria

POOL LIBERTAS CANTU’ 3 – MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE 2      (16-25, 23-25, 25-20, 25-20, 15-9)
POOL LIBERTAS CANTU’: Gerosa 4, Caio 22, Riva 18, Richards 19, Monguzzi 6, Alborghetti 9, Butti (L1). NE: Cordano, Mazza, Olivati, Cominetti, Laneri, Boffi (L2). All: Della Rosa, Ass: Redaelli.

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Buzzelli 2, Bellei 17, Casoli 13, Fiore, Scopelliti 14, Sighinolfi 10, Primavera (L1), Catania (L2), Lavia 13, Gargiulo 1, Losco 1. N.E.: Disabato, Lacatena, Longo, Occhiogrosso, Nero. All: Fanizza, Ass: Castiglia

Arbitri: Alessandro Rossi (Imperia) e Andrea Pozzato (Bolzano)

Segui le cronache del Pool Libertas Cantù nella nostra sezione PALLAVOLO

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento