Trofeo delle Regioni Volley, Max Redaelli al quarto centro!

trofeo delle regioni volley
il massimo della pizza banner

Al PalaTricalle di Chieti successo per la Lombardia, che nella finalissima del Trofeo delle Regioni Volley ha la maglio sulla Puglia per 3-0. Per Redaelli, vice allenatore di Cantù, si tratta della quarta affermazione.

Era fine gennaio dell’anno corrente quando Oreste Vacondio, Coordinatore Tecnico per la regione Lombardia, decise che per completare il proprio staff il nome ideale era quello di Massimo Redaelli, noto secondo allenatore della squadra canturina. Il quale, dopo un anno sabbatico dalle Kinderiadi, decise di “rispondere alle armi” e avventurandosi così per la sesta volta. Questa manifestazione, più comunemente chiamata Trofeo delle Regioni, è la più importante manifestazione nazionale giovanile per quanto riguardo il volley Indoor ma anche il Beach.

E il buon Max la conosce certamente bene, visti i successi raggiunti consecutivamente dal 2013 fino al 2015, con sede rispettivamente Loreto, Policoro e Patti, mentre nel 2016 arrivò il gradino più basso del podio in quel di Assisi. A fianco di Vacondio e dell’allenatore canturino, anche Daniele Morato, Laura Martini, la dirigente Cristina Cariboni e il fisioterapista Matteo Scodro. Una squadra, quella lombarda, apparsa meno atletica rispetto a quelle degli anni precedenti e probabilmente priva di un giocatore in grado di far la differenza, ma però a detta di Redaelli con un tasso tecnico maggiore e con una precisa etica del lavoro, resa possibile anche dall’impronta che è riuscito a dare Vacondio.

trofeo delle regioni volley
Lo staff della squadra lombarda immortalato con la coppa

Il percorso nel Pool A dei lombardi è stato netto, con le vittorie conquistate contro Liguria, Sicilia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Marche e Campania, con soltanto un set lasciato agli avversari. In semifinale poi l’ostacolo Emilia Romagna è stato superato per 2-1 (25-15, 19-25, 15-9), ritrovandosi così la Puglia nella finalissima che nel mentre aveva piegato la resistenza della Toscana sempre per 2-1 (18-25, 25-19, 15-13). Il duello con i pugliesi è stato, per modo di dire, abbastanza impari. I ragazzi di Vacondio si sono imposti velocemente in meno di novanta minuti per 3-0 (25-13, 25-22, 25-19), con 20 punti di Ferrario e 15 di Gaggini, succedendo così nell’albo d’oro al Veneto, scivolato dopo la prima fase nel Pool B visti i ko contro Toscana e Trentino.

Annuncio Pubblicitario

Quella appena trascorsa è stata la trentacinquesima edizione del Trofeo delle Regioni Volley, con la Lombardia che è riuscita ad imporsi cinque volte, diciassette tra Indoor e Beach. Tra i protagonisti del successo anche Marco Gaggini, fratello minore di Claudio che vestì la maglia brianzola nel 2015/16, e Lorenzo Caprotti, figlio di Alberto, atleta che giocò per la Libertas sul finire tre stagioni sul finire degli anni ’90 in cui centro anche la prima storica promozione in B1.

trofeo delle regioni volley
I lombardi alzano al cielo il 35° Trofeo delle Regioni Volley

In campo femminile invece, non è riuscito il bis del 2017 alla Lombardia (classificata al terzo posto), eliminata in semifinale dalle ragazze del Lazio, che si sono poi imposte nell’atto finale contro il Piemonte per 3-0.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

3 thoughts on “Trofeo delle Regioni Volley, Max Redaelli al quarto centro!

Lascia un commento