Sigma Aversa sconfitta, per la Libertas si avvicina la salvezza

sigma aversa

I canturini perdono il primo set ma vincono i successivi tre sul campo della Sigma Aversa. Classifica ora più tranquilla, con la zona play-off distante soltanto tre punti.

I canturini si presentano all’ultimo turno d’andata del Pool B con il morale rinfrancato, grazie al successo di domenica scorso contro Potenza Picena, il primo in questa seconda fase. Inoltre, in settimana hanno potuto oliare ulteriormente i propri meccanismi con il match amichevole contro la Caloni Agnelli Bergamo, disputato mercoledì e perso per 3-1. Da registrare nuovamente l’assenza di capitan Monguzzi, con il giovane Frattini a sostituirlo e a non farlo rimpiangere, soprattutto nelle battute finali di questa sfida. Per coach Bosco, invece, la possibilità di schierare la propria formazione tipo.

sigma aversa
Gli uomini scelti da Pasquale Bosco per iniziare il match

Al Palajacazzi il primo break è esterno, con l’ace fortunoso di Roberto Cominetti e la diagonale di Ricardo (2-4). Vigil Gonzalez al servizio ridà il vantaggio ai campani (6-5), Giacobelli con il muro su Ricardo il +3, mentre Simeonov con il pallonetto il +5 e il time-out chiesto da Luciano Cominetti sul 12-7. E’ sempre lo schiacciatore bulgaro a indurre il coach canturino a chiamarne un secondo poco dopo sul 16-8. Caio con due punti consecutivi prova a ridurre lo svantaggio sul -6, ma due di Libraro e il muro di Grassi su Ricardo permettono ai padroni di casa di ristabilire il margine precedente (21-13). Santangelo colpisce dalla seconda linea ma i brianzoli reagiscono con un break di 3-0, tanto basta a Pasquale Bosco per fermare il gioco sul 23-17. Giacobelli con la veloce regala sette palle set alla Sigma Aversa, con Simeonov che sulla seconda di esse firma il 25-18.

I casertani sembrano essere scesi meglio in campo, ma è una sensazione che presto si ribalterà, con il servizio canturino decisivo nel secondo. Si parte con due ace consecutivi di Caio per il 3-5, il vero strappo arriva però dal turno in battuta di Baratti, con l’opposto brasiliano che realizza altri due punti intervallati dal time-out di Aversa (6-12). Due ace consecutivi anche per capitan Libraro, questa volta è Luciano Cominetti a parlarci su (9-12). I locali si avvicinano fino al -2 con il muro del duo Simeonov-Vigil, ma un nuovo servizio vincente di Caio obbliga Bosco a un nuovo time-out, al quale farà seguito un altro ace del verdeoro (il 4° del set per il 12-18). Il set non avrà altri scossoni, con una contesa chiamata sul 16-23 e la sospensione voluta da coach Cominetti sul 19-23, dopo i quattro tocchi canturini esaminati e confermati anche dal video-check. Santangelo sbaglia in battuta, 21-25 per Cantù che pareggia i conti.

Annuncio Pubblicitario
il circolone

Ad inizio terzo l’occhio elettronico ribalta l’esito di una diagonale stretta inizialmente giudicata fuori di Cominetti (2-4), con la Libertas che scappa subito grazie al muro di Robbiati su Simeonov e l’attacco fuori di Santangelo, 4-9 e time-out Aversa. Doppio errore di quest’ultimo, Pasquale Bosco ci parla nuovamente su quando il tabellone recita 6-13. Parziale interno di 4-0 con Libraro protagonista di tre punti, la Sigma si riavvicina pericolosamente sul -2. Situazione di equilibrio che si protrae fino alla veloce di Vigil Rodriguez (17-19), poi Cantù confeziona un break di 4-0. Lo spagnolo della Sigma Aversa pecca in battuta dando cinque palle set ai canturini, Libraro annulla la prima con il pallonetto ma Ricardo con la pipe chiude sul 20-25.

Brianzoli con il vento in poppa nel quarto set ma i casertani provano a non darsi per vinti. Santangelo manda fuori la diagonale del 4-6, lo stesso però trova l’ace del 10-7 e time-out voluto dalla panchina canturina. Cantù prova a fare la voce grossa a muro (13-8 il dato finale a loro favore), con quello di Cominetti su Santangelo e due consecutivi di Frattini, che valgono il contro sorpasso ospite sul 13-14 e time-out chiesto da Bosco. E’ Libraro a ridare due punti di vantaggio ai campani (20-18), prima dei punti di Caio, Ricardo e Robbiati per il 20-21 e conseguente nuova sospensione chiamata dalla panchina di casa. Frattini mura Libraro per il +3 ma manda anche clamorosamente in rete la sua veloce, 23-24 e Luciano Cominetti vuole riordinare le idee. E’ suo figlio a mandare in archivio la sfida tra Sigma Aversa e Pool Libertas, con la pipe del 23-25. Effimero il video-check finale chiesto da coach Bosco, la sua squadra esce battuta e agganciata in classifica proprio dai canturini.

sigma aversa
La gioia finale canturina in questa serata di sabato

Grazie a questi tre punti, il vantaggio sulla penultima da parte di Cantù sale a +7, in attesa degli altri match in programma domani. Nell’altro anticipo vittoria di Alessano su Gioia del Colle per 3-1, che permette ai ragazzi di Luciano Cominetti di intravvedere anche l’ultima piazza disponibile per i play-off, distante soltanto tre lunghezze. Settimana prossima via al girone di ritorno, con i brianzoli impegnati proprio sul campo della capolista Aurispa.

SIGMA AVERSA – POOL LIBERTAS CANTU’ 1-3  (25-18, 21-25, 20-25, 23-25)

SIGMA AVERSA: Santangelo 16, Vacchiano (L1), Grassi 1, Vigil Gonzalez 11, Libraro 17, Simeonov 5, Montò, Giacobelli 6, Baldari 6. N.e. Catena, Marra (L2). All. Bosco. 2° All. Passaro

POOL LIBERTAS CANTU’: Cominetti 19, Ricardo 13, Baratti, Frattini 6, Caio 23, Robbiati 7, Piazza, Butti (L1). N.e.: Pellegrinelli, Monguzzi, Suraci, Olivati, Danielli, Boffi (L2). All. Cominetti. 2° All. Redaelli.

Arbitri: Pierpaolo Di Bari e Matteo Talento

Guarda gli highlights della partita!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento