Pool Libertas, è festa! Con Pordenone arrivano i play-off promozione!

pool libertas

Il Pool Libertas non sbaglia l’appuntamento dell’anno in casa di un opaco Pordenone. Vince 3-0 e non solo blinda quantomeno un posto nella prossima A2, ma insieme ad altre sette si giocherà un posto in Superlega.

Un vero e proprio crescendo rossiniano la stagione della squadra canturina di volley, con la speranza che il bello debba ancora avvenire. Ma è innegabile che la soddisfazione di questa domenica è stata tantissima, un successo che ancora prima di play-off promozione Credem Banca vuol dire mal che vada restare nell’A2 rinnovatissima 2019-20. Si perché con la riforma dei campionati, le formazioni in questo torneo scenderanno da 28 a 12 e ciò vorrà dire un livello decisamente alto. Quell’avvio stagionale in cui il Pool Libertas sembrava una formazione fragile caratterialmente è ormai un lontanissimo ricordo, i ragazzi di Luciano Cominetti hanno acquisito una mentalità e una consapevolezza da far invidia, sfornando un girone di ritorno da record. E ora sono pronti a divertirsi e a far divertire.

I ragazzi della Libertas, che crescita!

Coach brianzolo che ha dovuto ancora rinunciare a capitan Monguzzi, sostituito egregiamente dal giovane Frattini. Coach Sturam manda in campo Calderan palleggiatore, Della Corte opposto, Marinelli e Link schiacciatori, Bortolozzo e Tassan centrali, Lelli libero.

Il match inizia con un ace di Marinelli, mentre Cantù riesce a coinvolgere bene anche i propri centrali con due punti di Robbiati. Punteggio in equilibrio fino al 5-5, poi due di Santangelo intervallati da un attacco a rete di Marinelli portano gli ospiti sul +3. Lunghezze che salgono a cinque sull’ace di Roberto Cominetti, time-out per Sturam (6-11). Ancora Cominetti con la pipe del +6, battuta vincente di Santangelo quella del 8-15 e il coach di casa ci parla nuovamente su. Due di Santangelo, il terzo attacco a rete di serata per Della Corte e il pallonetto di Cominetti proiettano il Pool Libertas addirittura sul 9-21. E’ Baratti con la jump-float a mandare in archivio il primo set sul 13-25, con i locali a sbagliare tanto in attacco.

Annuncio Pubblicitario

Nel secondo Baratti mura Link e Frattini fa lo stesso su Marinelli (5-7), Santangelo manda out la propria diagonale per la parità a quota sette. Fuori la pipe di Marinelli (10-12), idem l’attacco di Della Corte con il video-check a confermare il punto del 11-14. I friulani si riportano a -1 con l’errore di Preti, ma Cantù sfodera un break di 4-0 smezzato da un time-out di Sturam per il momentaneo 15-20. Pordenone non ci sta e fa altrettanto portandosi sul 19-20, Bortolozzo mura Robbiati firmando la ritrovata parità (23-23), time-out per Luciano Cominetti. Palla set conquistata con una diagonale di Santangelo ma Butti vanifica con l’invasione. Gli ospiti si impongono ai vantaggi con la parallela di Preti e il muro di Cominetti su Deltchev (24-26).

Nel terzo una pipe e una parallela di Cominetti consentono a Cantù di portarsi sul 3-5, ma i padroni di casa ribaltano l’inerzia grazie anche a una pipe e un ace di Marinelli (7-5). Altri due di Roberto Cominetti ristabiliscono subito la parità a quota otto, le due squadre proseguono a braccetto fino a due mani fuori consecutivi ancora di quest’ultimo, 14-16 e time-out per Sturam. Marinelli sfrutta un errore in ricezione per mettere a segno di prima intenzione il punto del 17-17, padroni di casa avanti con l’errore in battuta di Santangelo (20-19). Un mani out di Cominetti e una palla corta di Santangelo regalano due palle match alla Libertas, vittoria che non esita ad arrivare con Link che manda a rete il suo attacco per il 22-25 finale.

pool libertas
Un time-out per il Prata di Pordenone

Nei quarti di finale dei play-off promozione Credem Banca il Pool Libertas incrocerà Mondovì, primo classificato nel girone bianco. Via domenica 7 aprile in terra cuneese, mentre mercoledì 10 aprile si passerà al Parini. Serie al meglio delle tre gare.

TINET GORI WINES PRATA DI PORDENONE – POOL LIBERTAS CANTU’ 0-3

(13-25, 24-26, 22-25)

TINET GORI WINES PRATA DI PORDENONE: Calderan 3, Della Corte 3, Link 8, Marinelli 16, Tassan 4, Bortolozzo 5, Lelli (L1), Deltchev 3. N.E.: Bonante, Marini, Saraceni, Cecutti, Corazza (L2). All: Sturam, 2°all: Bovari (battute vincenti 5, battute sbagliate 7, muri 4).

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 3, Santangelo 18, Preti 6, Cominetti 20, Frattini 5, Robbiati 7, Butti (L1), Alberini, Gasparini, Danielli. NE: Suraci, Monguzzi, Pellegrinelli, Rudi (L2). All: Cominetti, 2°all: Redaelli (battute vincenti 5, battute sbagliate 12, muri 9).

Arbitri: Roberto Guarneri (Messina) e Giorgia Spinnicchia (Catania)

Addetto al videocheck: Luigi Pitzalis

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento