Pool Libertas, dopo Pall.Cantù e Como ora tocca a te?

C’è attesa in casa Pool Libertas per l’esito dei prossimi tamponi, dopo le recenti cinque positività emerse. Il rischio di un lungo stop c’è.

Duemilaventi barra ventuno, ossia la strana stagione del mondo dello sport. E non solo, ovviamente. Affronti un’intera preparazione, sei pronto. Via. Parte il campionato, alcune partite ufficiali e poi stop. Sei costretto a fermarti per più settimane, restando chiuso in casa. A quel punto, la tua condizione fisica non puoi più migliorarla. Puoi soltanto provare a mantenerla, in modalità “smart working”. Per non ricominciare tutto da capo. Senza trascurare il fondamentale aspetto tattico-tecnico di un gioco di squadra.

 

pool libertas
Gli allenamenti di coach Battocchio sono a rischio stop prolungato

Insomma, non il massimo della vita. Specialmente se ti stai giocando un obiettivo a livelli importanti. Tant’è, la problematica del coronavirus a macchia d’olio ha fatto visita dapprima alla Pallacanestro Cantù e poi al Como 1907. Ora rischia di fare altrettanto con un’altra formazione di vertice del nostro territorio, ossia il Pool Libertas. Ostacolandone provvisoriamente quel percorso di crescita partito l’estate scorsa e che al momento ha fruttato due vittorie in quattro gare, oltre alle considerazioni positive da parte degli avversari.

Cinque positivi riscontrati nel week-end

Era il pomeriggio di sabato scorso quando la Lega Volley aveva ufficializzato il rinvio del derby tra Libertas Cantù e Agnelli Tipiesse Bergamo. Nei test molecolari effettuati il giorno prima, infatti, erano emerse quattro positività per quanto riguarda i giocatori e una per un membro dello staff, con i nomi che non sono stati resi noti per motivi di privacy. Qualche piccola avvisaglia effettivamente c’era già stata dopo che, nella giornata di mercoledì, una pedina importante nello scacchiere di coach Battocchio aveva avvertito alcune linee di febbre. Sta di fatto che tutto il gruppo squadra ora si ritrova in quarantena, nell’attesa di ulteriori test programmati nella giornata di domani.

Annuncio Pubblicitario

Allenamenti in palestra o da casa?

Ora lo sguardo è rivolto a mercoledì, quando si conosceranno gli esiti dei tamponi. In base a quanti positivi ci saranno, si deciderà come proseguire l’attività nel breve periodo. Se il numero di tali dovesse essere contenuto, allora chi potrà lo farà regolarmente sul taraflex del PalaFrancescucci o del PalaCandy. Viceversa, a quel punto il training da casa potrebbe coinvolgere tutti, indistintamente. Una forma d’allenamento già sperimentata nel lock-down della scorsa primavera e nella scorsa estate, quanto le palestre ancora non erano aperte.

Cosa prevede il protocollo nel mondo del volley

Particolarmente stringente il protocollo redatto per la pallavolo, che potrebbe essere alla base anche dei numerosi rinvii fin qui avvenuti tra Superlega e A2. Con l’aggiornamento introdotto a inizio mese, viene previsto l’obbligo di effettuare due test antigenici nell’arco della settimana: al lunedì o martedì e 48 ore prima l’inizio dell’incontro. E una partita può essere rinviata con la presenza di almeno quattro positivi, altrimenti la Lega potrebbe anche non concedere questa possibilità. Come nelle altre discipline, per riprendere la pratica sportiva è poi necessario avere un tampone negativo, seguito da una visita di idoneità.

Pool Libertas al terzo rinvio, ma c’è chi sta peggio…

I canturini erano già “inciampati” in un caso Covid-19 proprio in prossimità del debutto, circostanza che aveva prodotto lo slittamento del match contro Siena. Ma fortunatamente i tamponi successivi avevano scongiurato brutte sorprese. Poi lo spostamento anche della partita contro Santa Croce, per un caso altrui, recuperata giovedì scorso. Allo stato attuale, però, nessuna formazione di A2 è riuscita a giocare regolarmente tutte e sei le giornate fin qui in programma. Ortona, Cuneo e Reggio Emilia sono quelle che se la passano meglio, con cinque incontri giocati. Decisamente peggio invece per Bergamo, ferma a quota due con l’ultima datata 1 novembre. A quota tre invece troviamo ben quattro squadre, tra cui la Bcc Castellana Grotte, teorica prossima avversaria della Libertas. Si perché i pugliesi si ritrovano con metà squadra positiva, motivo per il quale hanno dovuto saltare le ultime due sfide di campionato. Insomma, è quasi superfluo dire che per lo svolgimento di Bcc Castellana Grotte-Pool Libertas l’incertezza è tanta.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento