Pool Libertas Cantù,Ortona complica l’obiettivo salvezza

Pool Libertas Cantù

Pool Libertas Cantù battuta a domicilio da Ortona 1-3, ora la salvezza diretta dista sei punti con quattro turni da disputare.

(leggi anche “Pool Libertas Cantù, serata da sogno: battuta Spoleto!”)

Al Palasport Parini inizia il girone di ritorno della delicatissima fase salvezza per il campionato A2 di volley, con il Pool Libertas Cantù che ospita la Sieco Service Ortona, capace all’andata di imporsi per 3-0. Campo di gioco dei brianzoli che negli ultimi incontri è stato terra di conquista per gli avversari, e tale rimarrà purtroppo anche oggi.

Nel primo set Di Meo manda avanti gli ospiti con due giocate ma altrettanti errori in attacco di squadra mantengono il punteggio in equilibrio sul 5-5. Nessuna delle formazioni prende il sopravvento, Richards sbaglia e l’Impavida va sul +2 (16-18). Lo stesso australiano si rifarà dopo il muro vincente di Monguzzi, i canturini guidano 19-18 e mister Lanci chiama time-out. Mazza trova l’ace del 20-18, Buchegger e Holt riagguantano subito i padroni di casa (20-20). Si va ai vantaggi, Caio fallisce il proprio attacco e il Pool Libertas cede il set iniziale per 24-26.

Pool Libertas Cantù
Federico Mazza, giovane del Pool Libertas Cantù

 

Partenza migliore degli abruzzesi nel secondo, 4-6 con i brianzoli che però non solo riescono a recuperare la parità prontamente, ma vanno sul +3 con il servizio di Monguzzi (11-8). Tre punti di Caio, un muro di Alborghetti ed ace per capitan Gerosa e Cantù si ritrova sul 17-10. La Sieco Service torna sotto complice due errori di Richards (18-15), però il muro di Gerosa su Di Meo e il punto di Riva consentono di archiviare il set a favore del team di Della Rosa per 25-19.

Nel terzo l’ultima parità è da registrare sul 7-7, poi gli abruzzesi allungano sul +3 prima (8-11) e +4 poi (15-19) grazie soprattutto al contributo di Buchegger. Con il turno in battuta di Mazza i brianzoli ricuciono fino al -1 (19-20), non spingendosi oltre. Mani-out di Buchegger e la squadra di Lanci conquista il set 22-25 portandosi sul 1-2.

Nel quarto Cantù tenta un mini allungo con i punti del duo Monguzzi-Caio che valgono il 7-5. Ortona però non ci sta, ed oltre a fissare la parità  quota nove, mette la freccia con il solito Buchegger sul 11-13. Attacchi out per Alborghetti e Riva, così Della Rosa ferma il gioco sul -4 (13-17). Gli stessi che un attimo fa han sbagliato si fan perdonare, il successivo punto di Caio determina il 5-0 di parziale e l’inaspettato sorpasso per 18-17. Pedron mura Richards e gli ospiti sono nuovamente avanti di due lunghezze per 21-23. Monguzzi mura Buchegger ma soprattutto manda il set ai vantaggi. Un mani out di Holt sancisce il 25-27 e chiudendo la contesa tra Pool Libertas Cantù e Sieco Service Ortona.

Pool Libertas Cantù
Per il club del presidente Molteni (alla destra), il cammino verso la salvezza s complica

Nonostante una prova migliore a muro e al servizio rispetto agli avversari, il Pool Libertas Cantù deve lasciare i tre punti all’Impavida Ortona. Discorso salvezza diretta che si complica, lo spettro dei play-out inizia a farsi vicino. Prossimo match per i canturini sul campo dell’ostica Aurispa Alessano, uscita vincitrice dal campo del Sol Montecchio nel turno corrente.

 

POOL LIBERTAS CANTU’ 1 – SIECO SERVICE ORTONA 3   (24-26, 25-19, 22-25, 25-27)
POOL LIBERTAS CANTU’: Gerosa 3, Caio 23, Riva 12, Richards 14, Monguzzi 10, Alborghetti 13, Butti (L1), Cominetti, Mazza 2, Groppi, Olivati. NE: Cordano, Laneri, Boffi (L2). All: Della Rosa, Ass: Redaelli.
SIECO SERVICE ORTONA: Pedron 1, Buchegger 21, Holt 17, Di Meo 8, Simoni 9, Miscione 8, Provvisiero (L1), Lanci. N.E.: Peda, Ferrini, Ceccoli, Listratov, Casaro, Toscani (L2). All: Lanci, Ass: Costa
Arbitri: Walter Stancati e Christian Palumbo

Gli highliths della partita offerti da Sportube

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento