Peimar Calci passa al tie-break, ma Cantù è in crescita

peimar calci

Pool Libertas ancora sconfitta dopo una lunga battaglia contro la Peimar Calci. Un punto che nonostante tutto avvicina i canturini alla zona salvezza.

Non sono ancora servite sei giornate del campionato di volley di A2 per vedere la Libertas strappare la prima e agognata vittoria. Ma in attesa del recupero dell’infortunato Poey, la formazione brianzola ha saputo dimostrare grande carattere nella sfida infinita (2 ore e 37 minuti effettivi di gioco) contro una mai doma Peimar Calci. Se poi si pensa che le due squadre che la precedono in classifica hanno perso, ecco che il quadro emerso dalla partita di ieri non è del tutto negativo. Coach Cominetti rilancia Baratti come palleggiatore titolare dopo la scelta Regattieri nel match contro Siena, schierando nel sestetto iniziale un sontuoso Motzo come opposto (29 punti, 56% in attacco e 4 muri), Cominetti e il sempre positivo Maiocchi in banda, Monguzzi e Mazza al centro, Butti libero. Il collega Gulinelli opta invece per Coscione in regia, Argenta opposto, Lecat e Fedrizzi schiacciatori, Mosca e Barone centrali, Tosi libero.

I canturini prima dell’inizio della contesa

Cantù conduce fin dai primissimi scambi il set iniziale, guadagnando qualche punto di vantaggio nella parte centrale di esso (12-7 con l’ace di Cominetti) e contenendo il tentativo di rimonta ospite, chiudendo sul 25-22. Più equilibrato il secondo, giocato punto a punto, nel quale i toscani riescono a spuntarla ai vantaggi 24-26. Nel terzo set la situazione si ribalta, i canturini annullano ben quattro palle set e la sfangano 30-28. Il team di Gulinelli manda però  la contesa al quinto e decisivo set, producendo l’allungo decisivo nel finale di un quarto set vinto 21-25. Partenza a handicap per i padroni di casa nel tie-break, che subiscono i servizi vincenti di Lecat. Roberto Cominetti prova a caricarsi l’attacco sulle spalle, Cantù si riavvicina ma deve cedere 11-15.

Dagli altri campi

Un’altra sfida è finita al quinto set, il big match tra Ortona e Siena con la vittoria dei locali che si confermano in vetta alla classifica. Pool Libertas che può sorridere viste le contemporanee sconfitte di Materdominivolley.it (in casa contro Brescia 1-3) e Lagonegro (3-0 contro Santa Croce). Bergamo si risolleva con il successo interno nei confronti della Bcc Castellana Grotte 3-1, mentre rinviata Mondovì-Reggio Emilia.

Annuncio Pubblicitario

POOL LIBERTAS CANTU’ – PEIMAR CALCI 2-3  (25-22, 24-26, 30-28, 21-25, 11-15)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 2, Motzo 29, Cominetti 25, Maiocchi 16, Monguzzi 7, Mazza 7, Butti (L1), Regattieri, Suraci, Arasomwan. NE: Poey, Gasparini, Frattini, Rudi (L2). All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 6, battute sbagliate 24, muri 11).

PEIMAR CALCI: Coscione 2, Argenta 15, Lecat 29, Fedrizzi 16, Barone 4, Mosca 16, Tosi (L1), Ciulli, Sideri 1, Zanettin. N.E.: Nicotra, Razzetto, De Muro (L2). All: Gulinelli, 2° All: Grassini (battute vincenti 8, battute sbagliate 17, muri 8).

Arbitri: Davide Prati (Pavia) e Cesare Armandola (Pavia)

Addetto al videocheck: Marco Finati

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento