Palasport San Filippo sbancato, a Cantù derby e primo successo

palasport san filippo
il massimo della pizza banner

Importante successo dei brianzoli in un momento cruciale del torneo. Al Palasport San Filippo di Brescia battuti i padroni di casa 3-1. Cominetti 27 punti.

In concomitanza dell’ultimo turno di andata del campionato A2 2019/20 di volley e del secondo derby consecutivo dopo quello con Bergamo, ecco che la Libertas Cantù trova finalmente la prima vittoria stagionale. Sono tre i punti preziosi incamerati ma probabilmente pesano molto di più, visto il periodo delicato a livello di risultati che i brianzoli stavano affrontando. Ritrovarsi fanalino di coda a metà percorso poteva rappresentare un contraccolpo psicologico non indifferente, ma i ragazzi di coach Luciano Cominetti sono stati bravi a imporsi in quattro set al Palasport San Filippo dopo aver perso quello iniziale. Un successo frutto in gran parte della serata positiva al servizio (1o gli ace messi a segno).

Coach Zambonardi parte con il sestetto formato da Tiberti in regia, Bisi opposto, Ristic e Cisolla schiacciatori, Festi e Candeli centrali, Zito libero. Il suo collega ospite invece opta per Baratti palleggiatore, Poey opposto, Cominetti e Maiocchi in banda, Mazza e Monguzzi al centro, Butti libero. Nel primo set locali che scappano sul 15-11 con l’ace di Festi, i brianzoli ricuciono fino al 22-21 ma Candeli mura Poey per il 25-21. Nel secondo Cominetti incisivo in battuta e il Pool Libertas si porta sul 9-13, Brescia si riavvicina ma Cantù allunga nuovamente sul 15-20, Bisi manda out il proprio attacco e il set si conclude 21-25. Nel terzo parziale di 6-0 esterno che consente ai canturini di portarsi sul 7-13, è di Maiocchi il punto del 20-25. Nel quarto buon avvio degli ospiti con il punto di Poey per il 5-8, il set torna in equilibrio nella parte centrale del set ma nel suo finale è il Pool Libertas ad avere la meglio, con la diagonale di Maiocchi del 19-25 a mettere la parola fine al match del Palasport San Filippo.

palasport san filippo
Pool Libertas festante a fine incontro

Dagli altri campi

Vittoria importante per la squadra di Luciano Cominetti anche in virtù dei risultati delle “contenders” per la salvezza. Infatti la Mondovì aveva sgambettato l’Olimpia Bergamo 3-2, mentre la Materdomini ha agganciato la Conad Reggio Emilia al quartultimo posto grazie alla vittoria per 3-0 contro la stessa squadra emiliana. Sconfitta casalinga invece per Lagonegro contro Siena 3-1, toscani che balzano in testa alla graduatoria vista l’affermazione con lo stesso punteggio di Calci nei confronti di Ortona. Infine, successo anche per l’altra formazione di Castellana Grotte: la Bcc ha steso Santa Croce 3-1.

Annuncio Pubblicitario

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE BRESCIA – POOL LIBERTAS CANTU’  1-3  (25-21, 21-25, 20-25, 19-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Poey 16, Cominetti 27, Maiocchi 17, Monguzzi 9, Mazza 4, Butti (L1), Regattieri, Suraci. NE: Gasparini, Motzo, Frattini, Rudi (L2). All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 10, battute sbagliate 16, muri 10).

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE BRESCIA: Tiberti 3, Bisi 10, Cisolla 15, Ristic 6, Festi 6, Candeli 7, Zito (L1), Galliani 11, Malvestiti, Crosatti, Mijatovic, Franzoni (L2). N.E.: Ceccato, Ostuzzi. All: Zambonardi, 2° All: Pioselli (battute vincenti 3, battute sbagliate 13, muri 6).

Arbitri: Maurina Sessolo (Treviso) e Luigi Traversa (Bari)

Addetto al videocheck: Katia Grassi Villa

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento