PalaGrotte prima trema e poi gioisce, Cantù strappa un punto

il massimo della pizza banner

Libertas avanti 2-0 prima di essere rimontata e battuta al tie-break al PalaGrotte dai locali della Materdomini. Importante aver mosso la classifica.

Seconda giornata del campionato di serie A2 di volley e seconda sconfitta per i ragazzi allenati da coach Cominetti, dopo l’esordio sfortunato di domenica scorsa contro Reggio Emilia. Nonostante ciò, i canturini hanno già iniziato a mostrare i primi interessanti progressi, in un campo sempre particolarmente caldo come quello del PalaGrotte. Potrebbe veleggiare un pizzico di rammarico per non essere tornati con un successo e un bottino pieno accarezzato sul 2-0 a proprio favore, ma l’obiettivo primario, quello di iniziare a far punti già dalla prima trasferta, è stato comunque raggiunto. Buona la prova di Maiocchi, subentrato a Motzo a partire dal primo set.

palagrotte
Uno scatto dei canturini al PalaGrotte (foto Uff.Stampa Materdomini)

Ottimo l’approccio dei brianzoli, che nel primo set si portano avanti 1-4. Un ace di Maiocchi permette a Cantù di condurre nuovamente con un discreto margine (13-17), poi è Poey a chiudere con il punto del 21-25. Nel break decisivo del secondo set, decisivo è il muro ospite che consente al Pool Libertas di ripresentarsi nuovamente sul 13-17. I padroni di casa commettono diversi errori, i biranzoli ringraziano e portano a casa un altro set 16-25. Nel terzo regna l’equilibrio all’inizio, poi i pugliesi scappano sul 15-10 grazie anche al contributo dell’ex Cazzaniga. E’ di Gargiulo il punto del 25-20. Nel quarto buona occasione per Cantù che allunga sul 6-10, ma la Materdomini sorpassa sul 14-13. Gli ospiti peccano in ricezione subendo il servizio di Fiore ma anche in attacco, 25-18 e tutti al tie-break. Nel quinto Cantù rimonta dal 5-2 al 7-7, ma pesano non aver sfruttato due palle break. Castellana Grotte si impone 15-12 grazie al muro finale di Fiore su Poey e può così incamerare due punti in classifica. Per il Pool Libertas domenica altra trasferta sul sempre ostico taraflex di Ortona.

Dagli altri campi

Nuovi successi per Santa Croce e Ortona, entrambi esterni (0-3 e 1-3) rispettivamente contro Mondovì e Reggio Emilia, che proiettano le due formazioni sole in testa alla graduatoria. Brescia e Calci piegano per 3-1 Siena e Bergamo, mentre vince al tie-break anche Lagonegro in casa contro l’altra squadra di Castellana Grotte, la Bcc. Dopo due turni rimane ferma al palo sul fondo della classifica Mondovì.

Annuncio Pubblicitario

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-2

(21-25, 16-25, 25-20, 25-18, 15-12)

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Valera 5, Cazzaniga 18, Fiore 14, Rosso 17, Gargiulo 5, Patriarca 14, Battista (L1), El Moudden, Manginelli. N.E.: Panciocco, Floris, Paradiso, Sportelli (L2). All: Castellano, 2° All: Castiglia (battute vincenti 7, battute sbagliate 19, muri 9).

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti, Poey 25, Cominetti 13, Motzo 1, Monguzzi 9, Frattini 3, Butti (L1), Regattieri, Gasparini, Maiocchi 10, Mazza 1, Arasomwan 3. NE: Suraci, Rudi (L2). All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 6, battute sbagliate 18, muri 6).

Arbitri: Marco Turtù (Fermo) e Lorenzo Mattei (Macerata)

Addetto al videocheck: Massimiliano Simone

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento