M&G Scuola Pallavolo al tappeto, Libertas a un passo dal traguardo

m&g scuola pallavolo

Cantù supera la M&G Scuola Pallavolo, meglio conosciuta come Grottazzolina, 3-1 al Parini in un match combattuto. Vincendo domenica prossima nell’ultima a Pordenone può festeggiare permanenza in A2 e play-off.

Sofferta, più di quanto possano dire risultato finale e parziali, ma terribilmente importante. Non è stata tutta rose e fiori la domenica dei brianzoli, complice una Videx giunta al Parini con la serie intenzione di fare bottino pieno per alimentare ancora qualche speranza di quarto posto o semplicemente per posizionarsi al meglio in classifica in ottica spareggi. Ma anche per l’assenza di capitan Dario Monguzzi, fermo ai box per un problema fisico, che ha permesso di lanciare Alessandro Frattini tra i titolari insieme all’altro centrale Robbiati, Baratti in regia, Santangelo opposto, Preti e Cominetti in banda, Butti libero. Coach Ortenzi invece ha schierato Marchiani palleggiatore, Sequeira opposto, Centelles e Vecchi schiacciatori, Cubito e Gaspari al centro, Romiti libero.

m&g scuola pallavolo
Le due squadre pronte a sfidarsi

L’avvio di match vede Cantù sul 3-1, Sequeira a pareggiare subito e Santangelo a firmare il suo punto n° 1500.  Cubito manda fuori la veloce del 7-5, Grottazzolina confeziona un break di 4-0 e con il muro del duo Marchiani-Cubito si ritrova avanti 7-9. E’ di Roberto Cominetti l’ace del 9-9, di Preti il mani-out che costringe Ortenzi a interrompere il gioco sul 13-10. Sequeira fermato da Preti-Robbiati, nuova interruzione per il coach dei marchigiani sul 15-10. Preti colpisce in battuta indirizzando il pallone nella zona di conflitto tra Centelles e Romiti, portando Cantù sul +6. Centelles a segno con la diagonale e di prima intenzione, nel mezzo il doppio palleggio di Frattini, time-out per coach Cominetti sul 20-17. La Libertas allunga nuovamente con il mani out di Santangelo e l’attacco out di Centelles (22-17), Baratti mura Vecchi e così i canturini si aggiudicano il primo set 25-19.

Nel secondo parte forte la Videx portandosi sul 0-4, Robbiati mette a terra la veloce del 6-8 ma l’ace di Vecchi obbliga coach Luciano Cominetti a parlarci sopra sul punteggio di 7-11. Cubito mura Preti e le distanze tra le due formazioni salgono a cinque, l’ex Sequeira viene murato due volte da Cominetti e Robbiati, Cantù si rifà sotto (14-16) e Ortenzi si rifugia nel time-out. Santangelo passa con il muro a tre, è 18-19. Gli ospiti ritrovano linfa con i punti di Sequeira e Vecchi, oltre all’infrazione commessa da Santangelo, guadagnandosi quattro palle set. Roberto Cominetti annulla la prima con il mani fuori, ma Vecchi trova la parallela vincente. Serve a poco ricorrere al video-check per un presunto out, la M&G Scuola Pallavolo con il punteggio di 21-25 rimette in equilibrio il match.

Annuncio Pubblicitario

Nel terzo i due team procedono appaiati fino all’invasione dei brianzoli e alla veloce di Cubito  (7-9), ma Preti e Santangelo permettono alla Libertas di tornare in parità. Muro di Frattini su Sequeira e mani out di Santangelo, 19-17 per i padroni di casa e sospensione voluta dalla panchina della Videx. Vecchi non indovina la propria diagonale (21-18), Sequeira con il mani fuori riporta sotto i marchigiani (21-20). Il Pool Libertas non lascia più un solo punto agli avversari, è di Preti l’ace del 25-20 che manda in archivio anche questo set.

L’equilibrio si ripropone anche in avvio di quarto, ma è la battuta vincente di Santangelo e il muro del duo Robbiati-Preti su Sequeira a costringere Ortenzi al time-out sul 8-6. L’opposto ex Cantù viene fermato anche da Cominetti (10-7), con quest’ultimo a far male con la jump-float che vale il 14-10. Santangelo trova il tocco sulla sua diagonale, ma quello che poteva essere il punto del 15-12 si tramuta nel 14-13 dopo presa visione del video-check, prima che Gaspari di prima intenzione possa firmare la parità a quota quattordici. Break locale di 3-0 per i locali che si portano sul 23-20, ma il mani out di Vecchi e il muro a tre su Preti rimettono in discussione il tutto, tanto da obbligare Luciano Cominetti a fermare il gioco sul 23-22. La M&G Scuola Pallavolo si imbatte però nell’errore al servizio di Vecchi e in quello di Sequeira con la diagonale, Cantù si impone 25-22 e festeggia i tre punti.

m&g scuola pallavolo
Il Pool Libertas festante a fine match sotto la curva Apollonia

Una nuova prova di maturità quella messa in mostra dal Pool Libertas, che ora si recherà a Pordenone domenica prossima per l’ultima partita di regular-season.  Grazie al successo ottenuto soltanto al tie-break contro il Club Italia da parte di Gioia del Colle e al quoziente set favorevole rispetto a quest’ultima squadra, alla formazione brianzola basterà conquistare anche soli due punti per mantenere la categoria e candidarsi con il ruolo di mina vagante ai play-off che metteranno in palio un posto per la Superlega.

POOL LIBERTAS CANTU’  – VIDEX GROTTAZZOLINA 3-1

(25-19, 21-25, 25-20, 25-22)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 2, Santangelo 22, Preti 20, Cominetti 18, Frattini 6, Robbiati 5, Butti (L1), Alberini, Suraci, Danielli. NE: Gasparini, Monguzzi, Pellegrinelli, Rudi (L2). All: Cominetti, 2°all: Redaelli (battute vincenti 7, battute sbagliate 18, muri 8).

VIDEX GROTTAZZOLINA: Marchiani, Sequeira 18, Centelles 11, Vecchi 13, Cubito 10, Gaspari 6, Romiti (L1), Romagnoli, Pulcini, Di Bonaventura. N.E.: Poey, Calarco, Minnoni, Vallese (L2). All: Ortenzi, 2°all: Pison (battute vincenti 2, battute sbagliate 12, muri 8).

Arbitri: Antonio Gaetano (Catanzaro) e Gianluca Cappello (Siracusa)

Addetto al videocheck: Fabio Piave

Luca Butti, 200 partite in serie A suggellate da un punto

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento