Matteo Battocchio riscuote consensi in Libertas: coach confermato

matteo battocchio

Per la seconda stagione consecutiva sarà Matteo Battocchio a guidare il Pool Libertas nel campionato di volley in serie A2.

Per lui, quello appena terminato, è stato il primo anno da head-coach di una formazione militante nel secondo torneo di pallavolo in Italia. E a soli 36 anni, è equivalso a una sorte di esame dopo diversi campionati brillantemente disputati in B1 e B2. Senza dimenticare l’eccellente ma incompleta stagione 2019/20 in A3 con la Tipiesse Cisano Bergamasco, che ha permesso al torinese di far suo il premio Anderlini come miglior allenatore della categoria.

Le ventisei gare alla guida dei brianzoli hanno rivelato come il banco di prova per Matteo Battocchio sia stato superato a pieni voti. Sono stati ventidue i punti raccolti in regular-season, che hanno permesso a Cantù di tornare a disputare i play-off a distanza di due anni, dove i canturini hanno fatto un figurone. Eliminata un’avversaria attrezzata e tradizionalmente ostica come Santa Croce, i suoi ragazzi hanno dato del filo da torcere a una corazzata come Taranto.

matteo battocchio
Matteo Battocchio insieme a uno dei senatori, Luca Butti (foto P.Tettamanti)

Difficile chiedere di più, considerati i problemi di positività al Covid nel mese di novembre, il cambio del palleggiatore titolare e il lavoro particolarmente apprezzato su diversi giovani. Quasi automaticamente è arrivata la riconferma per il 2021/22, stagione in cui i valori del campo dovranno essere quantomeno ribaditi considerato il ritorno dello spauracchio retrocessione, che coinvolgerà le ultime due classificate.

“Sono molto contento – le parole di Matteo Battocchio – della fiducia che ha riposto in me Ambrogio (il Presidente Molteni, ndr), per un allenatore giovane vuol dire tanto. Tornare a giocare a Cantù avrà un sapore speciale, speriamo di poter avere il pubblico con noi! Stiamo ragionando insieme sulla squadra che verrà, le mie richieste sono state in primis riguardo lo staff: la speranza è di continuare a lavorare con le persone con le quali ho avuto il privilegio di vivere quest’anno. Il resto sarà una conseguenza, perché per me la cosa principale è quanto e come si lavora: il lavoro paga, sempre!”.

Un operato, come sempre, visto da vicino dal presidente della Libertas, pronto anch’egli ogni domenica a prendere posto in panchina. “E’ con vero piacere – commenta Ambrogio Molteni – che posso annunciare la riconferma di Matteo Battocchio anche per la prossima stagione sportiva con la sua totale approvazione. La stagione appena conclusa, con l’eliminazione ai quarti dei Play-Off contro la Prisma Taranto (che penso vincerà il campionato) dopo la qualificazione, e le bellissime vittorie contro Santa Croce, ha dimostrato la bontà del lavoro fatto da Matteo durante tutto l’anno e la crescita di un gruppo giovane, che ha dimostrato grande stima nel suo coach, e che sotto la sua guida ha fatto considerevoli miglioramenti“.

“Cercheremo ora di mettere a disposizione di Matteo un organico che possa continuare nel lavoro svolto – ha poi proseguito il n°1 del Pool Libertas -, tenendo presente il fatto che nella prossima stagione, che sarà la nostra decima in Serie A2, ci saranno due retrocessioni, quindi la squadra dovrà essere pronta ad affrontare un campionato assai impegnativo. Colgo l’occasione per ricordare il mio appello alla ricerca di nuovi sponsor ed appassionati di pallavolo che possano affiancarmi in questo cammino così impegnativo nella seconda categoria nazionale del panorama pallavolistico italiano”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento