Libertas Cantù, non ti fermi più: ko Tuscania e 4° posto vicino

libertas cantù

Prosegue il magico avvio di 2019 per la Libertas Cantù, che centra la quarta vittoria consecutiva battendo in casa 3-0 la Maury’s Italiana Assicurazioni. E il 4° posto di Grottazzolina dista solo un punto..

Quando si dice che l’appetito vien mangiando, non c’è niente di più vero. Andatelo ad esempio a chiederlo al Pool Libertas, che dalla nona posizione di qualche settimana fa sta risalendo prepotentemente la classifica e pare voler proseguire spedita la propria marcia. Una squadra che si sta dimostrando sempre più matura e consapevole dei propri mezzi. E che ora non può più nascondersi. La vittoria in quel di Catania l’ha annoverata ufficialmente tra le formazioni che possono confermare automaticamente la serie A2 centrando uno dei primi quattro posti del proprio raggruppamento. Così con il senno di poi la pratica odierna Tuscania è parsa come una formalità. Coach Cominetti conferma tutte le sue scelte delle ultime domeniche, mentre Vincenzo Nacci (subentrato all’esonerato Bruno Morganti) schiera in regia Soli, Osmanovic opposto, Panciocco e Formela schiacciatori, Fall e Cappelletti centrali, Sorgente libero.

libertas cantù
Francesco De Marchi, fresco acquisto di Tuscania

Sono di Monguzzi e Preti i primi due punti dell’incontro, tuttavia l’equilibrio regna fino al 7-7. Due consecutivi per Cominetti e pasticcio tra Soli e Cappelletti, time-out per coach Nacci sul 10-7. Gli ospiti ritrovano la parità con un mani-out di Osmanovic (11-11), Cappelletti sbaglia in battuta e Soli commette il doppio palleggio per il 13-11. Fa il suo ingresso in campo il nuovo acquisto viterbese Francesco De Marchi, Cominetti mura Soli e scatta così coach Nacci ci parla nuovamente su (17-13). Tuscania si riavvicina con un punto proprio del neo entrato in campo, 20-18 e questa volta è Luciano Cominetti a fermare tutto. Al rientro in campo i suoi ragazzi non sbaglieranno più tranne in una circostanza con un attacco out di Roberto Cominetti, Santangelo chiude i giochi di questo primo set con l’ace del 25-19.

A inizio secondo set Pool Libertas avanti 6-2 per via di un duplice errore di Panciocco in attacco e due ace di Santagelo, Nacci chiama time-out. L’opposto canturino mette a terra il 7-2, ma Formela con la parallela e Cappelletti di prima intenzione rilanciano le velleità viterbesi sul 8-7. Santangelo manda fuori la propria diagonale, serve poco il ricorso al video-check, è parità a quota dieci. I padroni di casa sfoderano però un break di 4-0, sulla diagonale di Preti nuova interruzione di gioco per la panchina ospite (15-11). Ma la situazione non migliora per Tuscania, che sul muro di Robbiati su Panciocco scivola sul -7 (19-12). Rientra Osmanovic, che va a segno dalla seconda linea prima dell’ace di De Marchi che vale il 20-17. Gli ospiti si avvicinano ulteriormente con il punto di Osmanovic del 23-21, ma è un altro ace a far calare il sipario anche su questo set a favore di Cantù, ottenuto grazie a Roberto Cominetti (25-21).

Annuncio Pubblicitario

La Maury’s Italiana Assicurazioni accusa il colpo e l’avvio di terzo è da dimenticare. Due jump-float vincenti per capitan Monguzzi intervallate dal muro di Robbiati su Fall, è 7-1 interno. Sempre dai nove metri arriva il punto di Baratti per il provvisorio 12-5, mentre Preti non esita con la diagonale del 14-6. Coach Nacci decide di dar spazio anche a Buzzelli e Piedepalumbo, prima di fermare il gioco sul mani-out di Santangelo per il 17-9. I laziali rosicchiano qualche punticino e tornano a -5 con l’ace di Buzzelli, ma non riescono a spingersi oltre. Con la diagonale di Preti arrivano sette palle match per i canturini, Formela annulla la prima ma De Marchi non riesce a fare altrettanto sbagliando la propria battuta. La Libertas Cantù si impone 25-18 e archivia questo match.

I canturini grazie al quarto successo consecutivo possono guardare con rinnovato ottimismo al proprio futuro, considerata anche la contemporanea sconfitta al tie-break di Grottazzolina contro Pordenone. Domenica prossima per la squadra di Luciano Cominetti trasferta impegnativa sul campo di Gioia del Colle.

libertas cantù
Il tradizionale selfie finale post vittoria per i brianzoli

POOL LIBERTAS CANTù – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 3-0

(25-19, 25-21, 25-18)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Santangelo 17, Preti 15, Cominetti 11, Monguzzi 10, Robbiati 5, Butti (L1), Alberini. NE: Suraci, Gasparini, Danielli, Frattini, Pellegrinelli, Rudi (L2). All: Cominetti, 2°all: Redaelli (battute vincenti 9, battute sbagliate 6, muri 9).

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Soli, Osmanovic 5, Panciocco 11, Formela 12, Fall 4, Cappelletti 3, Sorgente (L1), Piedepalumbo, Buzzelli 2, De Marchi 5. N.E.: Gentilini (L2). All: Nacci, 2°all: Russo (battute vincenti 3, battute sbagliate 9, muri 1).

Arbitri: Walter Stancati (Cosenza) e Giovanni Ciacci (Palermo)

Addetto al videocheck: Riccardo Canali

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento