Libertas Cantù come sette giorni fa: Brugherio ko, non Bergamo

libertas cantù

Sesta settimana di preparazione della Libertas Cantù con i medesimi avversari di quella precedente. E anche i risultati molto simili.

Meno quattordici giorni all’inizio del torneo di A2 sponsorizzato Credem Banca. Si avvicina sempre più inesorabilmente il momento del debutto per la formazione brianzola di volley, che per l’occasione ospiterà la Bam Acqua S.Bernardo Cuneo. Tanta è la voglia dei giocatori e dello staff di misurarsi ufficialmente con le dodici avversarie stagionali, dopo una pre-season condita dagli ormai abituali sparring partner delle ultime estati: Bergamo, Brugherio e Reggio Emilia.

Con le prime due affrontate da coach Battocchio e ragazzi non soltanto settimana scorsa, ma anche in quella appena conclusa. E con il medesimo ordine cronologico: dapprima gli orobici nella giornata di martedì, poi i monzesi in quella di ieri. A cambiare sono stati invece gli impianti di gioco (i recenti due test si sono infatti svolti al PalaFrancescucci), mentre i risultati finali sono variati di poco.

Contro l’Agnelli Tipiesse Bergamo i canturini si sono dovuti nuovamente arrendere, questa volta conquistando un set in meno. Se al PalaPozzoni Cantù era riuscita a portare la contesa al tie-break, in quel di Casnate si è accontentata di conquistare un set in meno, perdendo così 3-1 (22-25, 18-25, 28-26, 18-25 i parziali). Brianzoli che hanno messo in mostra un’ottima ricezione (49% perfetta) mentre sono risultati un po’ sottotono in attacco, con il 41%. In flessione la prova a muro con 7 palloni a terra, mentre il miglior realizzatore è stato Matheus Motzo con 20 punti.

libertas cantù
Matteo Battocchio a colloquio con Matheus Motzo (foto Luca Giuliani)

Italo-brasiliano che si è ripetuto anche nell’ennesima sfida contro la Gamma Chimica Brugherio, i 17 punti gli sono valsi la palma di top-scorer. Il club del presidente Ambrogio Molteni si è imposto con il medesimo 4-1 del week-end precedente (25-18, 25-13, 25-15, 25-21, 23-25). Da segnalare i ben 14 ace di squadra, 5 del solo Sette, mentre la qualità dell’attacco è cresciuta attestandosi al 50% finale.

In entrambi i match non ha preso parte capitan Dario Monguzzi, ancora ai box per un problema di salute. Il centrale della Libertas Cantù ha però voluto rassicurare i propri tifosi questa mattina, con un video messaggio trasmesso sui canali social societari. “Purtroppo sono stato assente per un piccolo incidente di percorso – le parole di Dario Monguzzi – , però volevo rassicurarvi che è tutto sotto controllo. Lo staff medico ha provveduto a rimettermi in sesto e fra poco riuscirò a rientrare nel gruppo. Vi aspettiamo per la nostra decima stagione in A, in occasione del quarantesimo anniversario della società. A presto”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento