Golden Plast Potenza Picena battuta al quinto da Cantù

Golden Plast Potenza Picena
[ethereumads]

Vittoria al tie-break per il Pool Libertas Cantù sul campo della Golden Plast Potenza Picena,importante per morale e classifica.

 
 
 
 
 

Nella quinta giornata d’andata del Pool Salvezza di serie A2, la Libertas Cantù va a far visita alla Golden Plast Potenza Picena all’Eurosuole di Civitanova Marche, campo protagoniste anche delle battaglie in A1 della squadra locale. Il chiaro obiettivo per il team del presidente Molteni è quella di sopravanzare gli avversari in graduatoria, o quantomeno agguantarli, nonostante il periodo poco fortunato.

Nel primo set un ace di Gerosa spinge i canturini avanti di tre punti (2-5), che poi diventeranno quattro con l’errore del centrale Codarin per il 3-7. Parzialino di 3-0 e i padroni di casa si rifanno sotto (6-7), Richards e due punti di Caio che mantiene il 100% di positività ridanno fiato ai brianzoli (7-10). L’ace di Bellini vale la parità a quota dieci, parità che sussiste anche dopo la schiacciata out dell’australiano di Cantù (16-16). Break di 3-0 per i canturini, il muro di Monguzzi su Argenta (nella foto in alto) costringe Di Pinto al primo time-out sul 16-19. Argenta si fa valere con la sua diagonale mentre Alborghetti sbaglia in attacco e i locali ringraziano portandosi sul 22-22, con della Rosa che ferma il gioco. Set point per i brianzoli sull’attacco out di Argenta (23-24), però quest’ultimo si rifarà ai vantaggi con il 25-24. Codarin mura Alborghetti e il set viene vinto dalla Golden Plast Potenza Picena 26-24.

Nel secondo dopo un inizio tutto sommato equilibrato, i padroni di casa costruiscono un parziale di 3-0 che gli permette di condurre 9-4, Della Rosa chiama la sospensione. Mani out di Argenta e le distanze diventano sei (11-5), Visentin mura Riva e il punteggio dice 14-9. Da qui in poi però il Pool Libertas Cantù inizierà a rosicchiare punto su punto. Argenta e Bellini falliscono rispettivamente una diagonale e una pipe, coach Di Pinto ferma il gioco sul 17-16. Riva firma il pareggio (17-17), un primo tempo da una parte (Casulli) e uno dall’altra (Monguzzi),l’equilibrio persiste (22-22). Bellini a segno con la parallela ma l’azione dopo pecca al servizio (23-24), consegnando il set point ai brianzoli. Visentin attacca fuori ma chiede un tocco, il video-check non gli da ragione e Cantù conquista il secondo set 23-25.

Golden Plast Potenza Picena
I due coach, Della Rosa e Di Pinto, trovano il tempo per uno scambio di parole durante un’interruzione di gioco

Partenza a razzo del Pool Libertas nel terzo, 0-4 prima che l’incontro venga interrotto alcuni minuti con i giudici di gara ad vivisezionare lo schermo. Si riprende e gli ospiti incrementano il proprio vantaggio con il pallonetto di Riva e la diagonale di Caio (6-12), con la Golden Plast Potenza Picena costretta al time-out. Zonca con la diagonale e l’ace valgono il -3 (11-14), ma è ottimo il turno in battuta di Riva che confeziona anche due ace ma soprattutto un parziale importante di 0-5 (11-19). Bucciarelli non è da meno andando a segno con due servizi consecutivi, 14-19 e Della Rosa ci vuole parlare su. Quello che sembrava un set piuttosto in discesa, si complica sul finire. Biglino con il primo tempo, Bellini con l’ace e Argenta con il lungolinea e Potenza Picena è a -2 (20-22). Caio con il mani out regalerà due set-point, ma si andrà ai vantaggi con il brasiliano sempre bravo a sbrogliarla con altri due mani out per il 24-26.

Nel quarto reazione dei padroni di casa, Zonca a segno con la diagonale e murando Riva per il 6-2. Bucciarelli si esibisce in due muri consecutivi e le lunghezze di vantaggio diventano sei (10-4). Punto del 10-5 di Richards al rientro dal time-out ma i padroni di casa con un nuovo break di 3-0 allungano ulteriormente sul 13-5. Richards con la pipe e Riva con il mani out ridanno qualche speranza ai canturini, 15-11 e interruzione del gioco per Di Pinto. In realtà le cose non cambieranno molto, Della Rosa sul finire di set inserisce anche Olivati e Cominetti, è Zonca con il pallonetto del 25-18 a mandare le due squadre al tie-break, il nono stagionale per la Golden Plast Potenza Picena.

Argenta viene murato e capitan Gerosa trova l’ace, Cantù avanti 1-3. I padroni di casa commettono due errori rilevanti con l’invasione e il doppio palleggio di Visentin, Richards colpisce con il pallonetto in zona 1 che vale il 2-6. Al cambio campo i brianzoli ci giungono sul 3-8 dopo la diagonale di Caio. Gerosa riesce a murare Bellini e Argenta attacca fuori per il 6-12, time-out Potenza Picena e Cantù pregusta già il successo. Così sarà, Cristofaletti sbaglia gli ultimi due possessi della partita e la squadra di Della Rosa si impone 7-15.

Golden Plast Potenza Picena
I signori Zingaro e Oranelli chiamati in causa per vedere le immagini a video

Mission centrata per il Pool Libertas, che torna a casa con due punti raggiungendo in classifica la Golden Plast Potenza Picena. Si sono visti passi in avanti confortanti rispetto ai precedenti match della fase salvezza, ora appuntamento con la prima di ritorno domenica prossima al Parini contro la Sieco Service Ortona. Per i canturini 23 punti di Caio e 17 di Richards, entrambi con il 54% in attacco.

GOLDEN PLAST POTENZA PICENA – POOL LIBERTAS CANTU’ 2-3 (26-24, 23-25, 24-26, 25-18, 7-15)

GOLDEN PLAST POTENZA PICENA: Visentin, Argenta 22, Bellini 20, Zonca 10, Codarin 5, Biglino 13, Casulli (L1), Bucciarelli 6, Cristofaletti, Colarusso, Marcovecchio, Lazzaretto, Bianchini (L2). All: Di Pinto, Ass: Martinelli

POOL LIBERTAS: Gerosa 4, Oliveira 23, Riva 13, Richards 17, Monguzzi 10, Alborghetti 6, Butti (L1), Olivati 2, Cominetti 1, Mazza, Groppi, NE: Cordano Laneri, Boffi (L2). All: Della Rosa Ass. Redaelli

Arbitri: Zingaro, Oranelli.

 

Gli Highlights della partita offerti da Sportube

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento