Diavoli Rosa Brugherio, due giocatori per la Libertas

diavoli rosa brugherio

In arrivo dai Diavoli Rosa Brugherio due giovani elementi per la squadra canturina. Si tratta di Alessandro Frattini e Mirko Baratti.

 
 
 
 
 
 

Si va a completare il roster per il Pool Libertas Cantù in vista della stagione 2017/18. In questi giorni è stato compiuto un doppio colpo di mercato, pescando dalla medesima squadra di provenienza e per di più due atleti della stessa annata. Entrambi giovanissimi, come la politica societaria brianzola vuole, si sono messi in luce con la divisa dei Diavoli Rosa Brugherio nella serie B maschile. Ma andiamo con ordine.

Il primo ad essere ufficializzato nella giornata di sabato 1 luglio è stato Alessandro Frattini. Alto 198 cm, nativo di Carate Brianza e classe 97′, sarà il terzo centrale a disposizione di mister Cominetti. Conosciuto da quest’ultimo da molto tempo e giudicato prospetto e prospetto di valore, avrà l’opportunità di farsi le ossa dietro a due elementi di provata affidabilità ed esperienza quali Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati.

Annuncio Pubblicitario

diavoli rosa
Alessandro Frattini, completa con Monguzzi e Robbiati il reparto centrali

Il secondo invece è stato Mirko Baratti, precisamente quest’oggi. Alto 175 cm, nativo di Vimercate e della stessa leva di Frattini con cui ha condiviso il percorso giovanile e l’esperienza in prima squadra, sarà il palleggiatore che darà il cambio a Lorenzo Piazza. Anche per lui ottimi sono i feedback, tanto più che già in passato il club canturino lo cercò. Dopo due anni da titolare in serie B con i Diavoli Rosa Brugherio, viene infatti giudicato pronto per il salto di categoria.

diavoli rosa
Mirko Baratti, completa il reparto palleggiatori della Libertas Cantù

Ma lunedì 3 luglio è stato anche ufficializzato l’elenco completo delle formazioni iscritte in A2. Quattro sono le pugliesi (Castellana Grotte, Alessano, Taviano e Gioia del Colle), tre bresciane (Cantù, Bergamo e Brescia), tre toscane (Siena, Santa Croce e Massa), tre laziali (Tuscania, Civita Castellana e Club Italia), due marchigiane (Potenza Picena e Grottazzolina). A queste si aggiungono Mondovì, Reggio Emilia, Spoleto, Ortona, Lagonegro, Aversa, Catania e Bolzano. Saronno era avente diritto ma ha rinunciato.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento