Delmonte Coppa Italia A2 finita per Cantù, passa Grottazzolina

delmonte coppa italia a2
[ethereumads]

Niente impresa Libertas: dopo l’1-3 subito da Yuasa Battery nell’andata dei quarti della Delmonte Coppa Italia A2 fa altrettanto nelle Marche.

La stagione 2023/24 del club canturino di volley si chiude ufficialmente qui. Troppo ampio infatti il divario tecnico nei confronti della Yuasa Battery, compagine che nelle ultime settimane aveva conquistato agevolmente la Superlega dopo una regular-season da dominatrice. Con i marchigiani che si sono presentati a questa Delmonte Coppa Italia di A2 tutt’altro che appagati dalla fresca promozione.

Così ai canturini non è bastato l’orgoglio per mettere in difficoltà i quotati avversari questa sera. Dopo aver vinto il primo set sul taraflex del Palasport di Grottazzolina, gli uomini del presidente Molteni hanno ceduto nettamente nei successivi due, rendendo di fatto ininfluente il quarto set ai fini della qualificazione in virtù dell’1-3 maturato al PalaFrancescucci. Pertanto largo ai giovani da una parte e dall’altra.

Due coach che avevano riproposto i medesimi sestetti iniziali di quattro giorni fa. Provano a scattare meglio i padroni di casa con l’ace del momentaneo 8-5 di Vecchi, ma anche Ottaviani si fa decisamente valere in battuta e così gli ospiti sorpassano sul 14-16. Gamba ferma Fedrizzi per il +3 esterno, sempre di quest’ultimo il punto del 22-25.

Abbastanza combattuto l’inizio del secondo set, tuttavia poi i ragazzi di Ortenzi piazzano un break di 6-0 che li proietta sul 12-4. Grottazzolina allunga ulteriormente portandosi sul +10, di Mattei il servizio vincente del 25-15.

delmonte coppa italia a2
Vecchi e Monguzzi, con l’eliminazione dalla Delmonte Coppa Italia di A2 si è chiusa la carriera di quest’ultimo (foto Tettamanti)

In avvio di terzo set Pedron ferma Breuning ed è 2-5, ma è soltanto un’illusione poiché Fedrizzi trova l’attacco per portare avanti i suoi sul 10-9. Di Vecchi il momentaneo +4 ma anche la giocata del 25-17 che certifica la qualificazione alla Final Four della Delmonte Coppa Italia di A2 della Yuasa Battery.

Nel quarto set, come anticipato prima, spazio per chi ne aveva trovato poco durante l’anno, specialmente fra i canturini. Sostanza che però non cambierà, Fedrizzi dai nove metri lancia la nuova fuga casalinga sul 13-8. Gli ospiti provano a non mollare e con i giovani Quagliozzi-Rossi accorciano sul 23-19. E’ Cubito a mandare i titoli di coda, con il punto del 25-19.

Queste le dichiarazioni a fine match dell’allenatore di Cantù. “Ce l’abbiamo messa tutta, ma obiettivamente era molto difficile – le parole di Francesco Denora -. Loro in questo momento sono di un altro livello, e gli va dato merito. Hanno dei battitori veramente importanti, e giocare in casa loro, con la loro festa in programma, era davvero difficile. Dispiace ma fa parte del gioco”.

YUASA BATTERY GROTTAZZOLINA – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-1 (22-25, 25-15, 25-17, 25-19)

YUASA BATTERY GROTTAZZOLINA: Marchiani 1, Breuning 16, Fedrizzi 16, Vecchi 10, Mattei 13, Cubito 9, Marchisio (L1), Lusetti, Cattaneo 1, Mitkov 5, Ferraguti, Foresi, Romiti R. (L2). N.E.: Canella, Bellomo, Romiti A. All: Ortenzi, 2° All: Minnoni (battute vincenti 9, battute sbagliate 18, muri 9).

POOL LIBERTAS CANTU’: Pedron 3, Gamba 10, Galliani 5, Ottaviani 8, Aguenier 8, Monguzzi 1, Butti (L1), Gianotti 1, Quagliozzi 3, Magliano 5, Bacco 5, Rossi 4. NE: Picchio (L2). All: Denora Caporusso, 2° All: Zingoni (battute vincenti 3, battute sbagliate 19, muri 8).

Arbitri: Rosario Vecchione (Salerno) ed Enrico Autuori (Salerno)

Addetto al videocheck: Marco Perotti

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento