Cuneo Volley battuto 3-0, Cantù ritrova la vittoria smarrita

cuneo volley
il massimo della pizza banner

Convincente vittoria del Pool Libertas al Pala Ubi Banca contro i padroni di casa del Cuneo Volley. Ossigeno per i brianzoli, che tornano a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive.

Una sfida inedita quella che si gioca al Pala Ubi Banca di Cuneo per la decima giornata del girone blu di serie A2. Una sorta di “derby dell’acqua”, visto che entrambe le compagini sono sponsorizzate Acqua San Bernardo. Da una parte i padroni di casa del Cuneo Volley, nobile decaduta della pallavolo italiana che ha dovuto ricominciare a riscrivere la propria storia dai campionati di serie B a partire dal 2014-15. Dall’altra il Pool Libertas, una società che da sei anni consecutivi affronta un torneo importante come quello di A2 e che vorrebbe continuare a farlo anche nel futuro. Per far ciò, è indispensabile tornare al successo in questa occasione. Ed è proprio quello che è avvenuto. Rispetto alle ultime uscite, coach Cominetti opta per Mirko Baratti in regia e sfrutta come libero Luca Butti per la ricezione e Gabriele Rudi per la difesa.

cuneo volley
Mirko Baratti, schierato titolare al Pala Ubi Banca (foto Cuneo Volley)

Buono lo spunto dei canturini, che si portano subito avanti 1-4 mentre i padroni di casa provano ad affidarsi alle veloci di Picco. Grazie a due giocate di quest’ultimo e altrettante dell’ex Caio, i piemontesi sorpassano e costringono coach Cominetti a fermare il gioco sul 7-5. Lunghezze di vantaggio che diventano tre con il mani out di Bolla (10-7), i brianzoli trovano poi un break di 4-0 che permette di riportarli avanti nel punteggio per 11-13, time-out Barisciani. Galaverna si fa carico dell’attacco dei suoi, un suo ace che il video-check conferma ristabilisce la parità (17-17). Out la pipe di Roberto Cominetti (20-19), ma è un servizio vincente di Santangelo a riportare avanti Cantù (21-22). Galaverna attacca fuori, poi Alberini mura lo stesso giocatore per il 22-25 del primo set a favore del Pool Libertas.

Traumatico avvio di secondo per il Cuneo Volley, che si ritrova sotto 0-5 con il turno in battuta di Roberto Cominetti (autore di un ace nel frangente). Va anche peggio in seguito, quando con il muro di Santangelo su Capello scivola a -7 (1-8). Locali che si risollevano con il mani out di Galaverna, il muro di Dutto su Preti e il punto di Caio, 8-12 e coach Cominetti ci parla su. Diagonale di Santangelo per il ritrovato +7, i piemontesi non mollano e tornano sotto sulla parallela fuori di Cominetti, 16-19 e sospensione chiamata dal padre. Galaverna mani out e Cuneo a -1, nel finale di set non bastano però le giocate di Caio, mani fuori di Preti per il 23-25.

Annuncio Pubblicitario

Ottimo anche l’approccio al terzo da parte degli ospiti, che scappano sul 3-7 con Santangelo, autore poi anche della parallela del 5-10. Preti trova solo la rete sul 7-10, ma è sempre Santangelo con una diagonale e un ace a ridare un interessante vantaggio a Cantù, 10-16 e time-out Cuneo. I padroni di casa non riescono a crederci più di tanto, limitandosi ad accorciare sul 15-19 con due punti consecutivi di Dutto. Battuta vincente di Roberto Cominetti per il 15-21, Santangelo fallisce la prima di sette palle match ma non la seconda, è 18-25.

cuneo volley
La tradizionale foto della vittoria per i canturini (foto Cuneo Volley)

Il Pool Libertas ritrova così finalmente i tre punti sul campo del Cuneo Volley distanziato ora di cinque punti. Una vittoria che fa morale ma soprattutto classifica, che permette di non lasciarsi scappare la metà-alta di essa. Domenica prossima al Parini arriva Taviano, una ghiotta occasione per iniziare una striscia positiva.

BANCA ALPI MARITTIME ACQUA S. BERNARDO CUNEO – POOL LIBERTAS CANTU’ 0-3

(22-25, 23-25, 18-25)

BANCA ALPI MARITTIME ACQUA S. BERNARDO CUNEO: Cortellazzi 1, Caio 24, Bolla 4, Galaverna 7, Picco 6, Dutto 8, Prandi (L1), Testa, Amouah, Chiapello, Alborghetti. N.E.: Menardo, Armando (L2). All: Barisciani, 2°all: Revelli (battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 3).

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Santangelo 20, Preti 15, Cominetti 13, Monguzzi 5, Robbiati 3, Butti (L1), Alberini 2, Rudi (L2). NE: Suraci, Gasparini, Danielli, Frattini, Pellegrinelli. All: Cominetti, 2°all: Redaelli (battute vincenti 6, battute sbagliate 7, muri 6).

Arbitri: Giovanni Giorgianni e Alessandro Rossi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento