Conad Reggio Emilia sbanca il Parini, Cantù stecca la prima

conad reggio emilia
il massimo della pizza banner

Parte con una sconfitta il campionato di serie A2 di volley per la Libertas. A far festa è la Conad Reggio Emilia che si impone 1-3 con 19 punti di Zingel.

Niente da fare per i ragazzi di coach Luciano Cominetti, con l’esordio che si rivela ancora (come da qualche anno a questa parte) un tabù. E’ una sfida tra due squadre con qualche acciacco fisico quella che va in scena al Palasport Parini tra Pool Libertas e la Conad Reggio Emilia degli ex Andrea Ippolito (capitano dei biancorossi) e Alberto Bellini. Motivo per cui Cantù parte con Suraci al posto di Poey nel ruolo di opposto e Rudi al posto di Butti in quello di libero, mentre tra gli emiliani il centrale australiano Aidan Zingel viene trasformato da centrale a opposto.

Primo set tutto di marca ospite che termina con il punteggio di 16-25, nel quale il coach canturino rischierà il cubano Raydel Poey nonostante non sia ancora al meglio. Nel secondo Cantù serve meglio e mostra meno emozione da esordio e più entusiasmo, strappando con il 25-19 il punto del pari. Nel terzo equilibrio fino al 10-10, poi decisive le giocate di Zingel per l’allungo degli ospiti che si impongono 17-25. Cantù prova a non arrendersi nel quarto, a metà di esso è 13-16 esterno, Cantù si affida a Baratti al servizio per una ultima disperata rimonta ma gli emiliani con il 22-25 conquistano l’intera posta in palio. Sicuramente il percorso di avvicinamento al campionato irto di problemi fisici ha influito sulla prestazione dei brianzoli, ciò però non deve rappresentare una scusante poiché anche gli avversari erano nella medesima situazione. Tuttavia il torneo di A2 è appena iniziato e la Libertas ci ha abituato nelle ultimi stagioni a partenze “diesel”. Nel prossimo turno canturini attesi sul campo della Materdominivolley.it Castellana Grotte.

conad reggio emilia
Matheus Motzo, con 15 punti il migliore di Cantù (foto Patrizia Tettamanti)

Le dichiarazioni

“Sicuramente non è andata bene – commenta Luciano Cominetti del Pool Libertas – Siamo partiti sotto di un set, volevamo risparmiare Poey per via delle sue condizioni fisiche ma non è stato possibile. Ha fatto la sua partita, giocando bene e senza voler eccedere. Purtroppo alcune situazioni non ci hanno permesso di stare nel match. Abbiamo vinto il secondo set grazie a un po’ di entusiasmo ma nel terzo set abbiamo sbagliato molto in battuta e costruito poco in contrattacco. Nel quarto abbiamo sbagliato alcune scelte e commessi alcuni errori dopo il 10-10, con una squadra esperta ma pur anch’essa in difficoltà come Reggio Emilia non te lo puoi permettere. Accettiamo il risultato, bravi loro”.

“E’ stato un precampionato un po’ travagliato ma andiamo avanti per la nostra strada senza trovare alibi – sottolinea il coach della Conad Reggio Emilia Pasquale Bosco – Siamo contentissimi di questa vittoria perché sapevamo che Cantù non era un campo facile e ha giocatori importanti. Una vittoria che ci fa sperare ancora di più nelle nostre possibilità. Primo set Cantù tanti errori e noi pochi, senza Poey è stato più facile. Nel secondo invece esattamente il contrario. Terzo e quarto abbiamo giocato bene entrambi ma noi siamo riusciti a sfruttare qualche occasione in più”.

Annuncio Pubblicitario

Dagli altri campi

L’unica vittoria esterna di giornata avviene solamente al Parini, mentre in tutte le altre sono le squadre di casa ad avere la meglio. Al tie-break i successi di Siena e della Bcc Castellana Grotte, rispettivamente contro Calci e Brescia. Concedono un set agli avversari invece Bergamo e Ortona, piegando Lagonegro e Mondovì. Rotondo invece il 3-0 di Santa Croce rifilato alla Materdominivolley.

POOL LIBERTAS CANTU’ – CONAD REGGIO EMILIA 1-3  (16-25, 25-19, 19-25, 22-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Suraci 2, Cominetti 10, Motzo 15, Monguzzi 5, Frattini 9, Butti (L1), Regattieri, Poey 14, Maiocchi 1, Mazza, Rudi (L2). NE: Gasparini, Arasomwan. All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 18, muri 8).

CONAD REGGIO EMILIA: Pinelli 3, Zingel 19, Ippolito 12, Dolfo 6, Mattei 17, Miselli 6, Morgese (L1), Bellini, Catellani. N.E.: Magnani, Scarpi, Cagni (L2). All: Bosco, 2° All: Civillini (battute vincenti 3, battute sbagliate 18, muri 10)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento