Club Italia Roma battuta al tie-break,due punti a Cantù

Club Italia Roma

La giovane Club Italia Roma sconfitta a domicilio dal Pool Libertas Cantù al tie-break dopo due ore e dodici minuti di gioco.

 

La squadra del presidente Ambrogio Molteni si reca sul campo del Club Italia Roma per la terza giornata del Pool Salvezza di Serie A2. Brianzoli che necessitano come il pane di una vittoria, dopo i netti stop nelle prime due partite di questa nuova fase.

Parte forte il Pool Libertas, che con il mani out di Richards si ritrova avanti 2-7 e obbligando coach Michele Totire al primo time-out della serata. Al rientro out l’attacco dalla seconda linea di Balduzzi mentre Caio colpisce con la diagonale, vantaggio che si dilata sul +7 (2-9). Monguzzi con il primo temo e il muro su Russo mantiene intatto il divario (4-11), la parallela di Caio valevole per il 7-12 sarà l’ultimo punto ospite prima del parziale interno di 6-0. E’ infatti Gardini con la schiacciata a sancire il sorpasso romano (13-12). Due punti consecutivi di Baldazzi spingono il Club Italia Roma fino al +4 (18-14), a questo punto il discrezionale è chiamato da Della Rosa che opta anche per Riva al posto di Richards al momento incolore. Gardini mura Caio (19-14), il brasiliano di Cantù attacca out (21-17), ma alcuni errori dei padroni di casa tengono in vita i canturini che con i muri si Baldazzi e Russo si riportano avanti (22-23). Set risolto ai vantaggi per il Pool Libertas: la diagonale di Gardini è fuori, mentre non lo è quella stretta di Cominetti per il 25-27.

Annuncio Pubblicitario

Nel secondo spunto migliore per i romani, che con un break di 3-0 conducono per 7-3. Contro parziale ospite di 0-4 con tre punti di Caio, 7-8 e Totire ferma il gioco. Altro ace di Caio e il punteggio diventa di 7-10, ma Maccabruni di prima intenzione firma la parità a quota dieci. Tre punti consecutivi di Riva per un nuovo tentativo di fuga canturino (11-14), i quali però verranno subito riagguantati. Inizia un duello strettissimo ed equilibratissimo, ace di Monguzzi e parallela di Riva per il 22-23. Dopo la sospensione il Club Italia Roma rifila un break di 3-0 agli avversari e con il muro di Russo su Riva vincono 25-23 impattando il numero dei set conquistati.

Club Italia Roma
Un time-out di mister Totire con la sua giovane squadra

Nel terzo subito 0-3 per il Pool Libertas, tre punti consecutivi di Caio per il 4-6 mentre l’ace di Monguzzi vale il 5-11. Roma non avrà più modo di riavvicinarsi particolarmente, e anche il time-out sul 13-19 servirà a poco. Al rientro Monguzzi colpisce nuovamente al servizio con due vincenti (13-21), due battute sbagliate sia da una parte che dall’altra prima del mani out di Caio per il 16-25 Cantù.

Nel quarto brianzoli dapprima avanti 1-3 ma poi a inseguire dopo il muro romano e l’attacco fuori di Caio (8-5). Russo mura Richards per il +4 (10-6), Riva con due punti ravvicinati prova a rimettere in contatto i suoi ma sul time-out di Della Rosa a seguito della schiacciata di Baldazzi le distanze tornano come prima (14-10). I brianzoli guidati da Caio riusciranno ad arrivare fino al -2 con una sua schiacciata (20-18), Baldazzi con il mani out chiude il set per il Club Italia Roma sul 25-21.

Si va al tie-break che in verità non si presenterà molto equilibrato. Gardini diagonale out e Totire ci vuole parlare su sul 1-3. Si torna in campo con i canturini presto sul +4, anche sul cambio campo dopo il mani out di Caio (4-8). Stesso gesto tecnico che tocca a Riva prima del primo tempo fallito da Russo (6-11), preambolo della sconfitta romana. Il Club Italia Roma non segnerà più un punto, Baldazzi manda fuori il proprio diagonale per il 6-15 finale.

Termina dunque in due ore e dodici minuti una partita chiave per il Pool Libertas Cantù, che riprende ossigeno in classifica accontentandosi di questi due punti. Incontro contraddistinto da tanti alti&bassi ed errori da entrambe le parti a dire il vero, a vincere è stata semplicemente la squadra che ha sbagliato di meno. Per Cantù da segnalare la grande prova del brasiliano Caio, autore di 33 punti.

Club Italia Roma
Club Italia Roma e Pool Libertas Cantù ai saluti finali

CLUB ITALIA CARI ROMA 2 – POOL LIBERTAS CANTÙ 3   (25-27, 25-23, 16-25, 25-21)

CLUB ITALIA CRAI ROMA: Tofoli 1, Baldazzi 20, Gardini 15, Margutti 12, Caneschi 5, Russo 11, Piccinelli (L), Maccabruni 3. Ne: Beltrami, Baciocco, Rondoni (L), Imbesi, Garofolo. All: Totire

POOL LIBERTAS CANTÙ: Gerosa 1, Richards 16, Monguzzi 10, Caio 33, Cominetti 2, Alborghetti 4, Butti (L), Riva 6. Ne Boffi, Mazza, Cordano, Laneri, Olivati. All. Della Rosa, II all. Redaelli

Arbitri: Eliana Cappelletti e Maurizio Nicolazzo

Gli Highlights della partita di iVolleyMag

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento