Club Italia Crai Roma vera sorpresa, è Cantù a farne le spese

club italia crai roma

Seconda trasferta consecutiva per i canturini e seconda sconfitta consecutiva, che perdono 3-1 sul campo del Club Italia Crai Roma, squadra giovane federale autrice ad oggi di un ottimo campionato.

Altro stop per il Pool Libertas Cantù, sceso a Bracciano al Palazzetto C.S. Aeronautica Militare con il chiaro intendo di far punti dopo il passo falso di domenica in casa di Ortona. Per l’occasione coach Cominetti opta per portare alcune modifiche al suo starting six rispetto alle ultime uscite: in regia dentro Baratti al posto di un Alberini non al top della condizione, mentre il figlio Roberto riconquista il posto da titolare a scapito di Gasparini. Sempre out Robbiati per l’infortunio al polpaccio.

club italia crai roma
Luciano Cominetti a colloquio con Mirko Baratti

Partono meglio i padroni di casa che scattano sul 5-1, ma nonostante un Francesco Recine subito ispirato, i brianzoli agguantano la parità a quota undici. Il primo set però sorriderà ai romani, che si impongono 25-11.

L’inizio del secondo sembra suggerire un copione simile a quello del set precedente, con i ragazzi di Monica Cresta che si portano sul 6-1. I canturini riescono però finalmente a mettere in mostra di ciò che sono capaci e con i buoni attacchi di Preti e Santangelo, si ritrovano avanti 16-21. Finale senza scossoni, Cantù chiude 19-25 e impatta sul 1-1.

Annuncio Pubblicitario

Nel terzo i capitolini si ricompattano, i brianzoli si smarriscono, 6-2 prima e 7-4 poi, sempre interno. Un set senza storia, che il club federale si aggiudica facilmente 25-15.

Nel quarto e ultimo set coach Cominetti butterà nella mischia sia Alberini che Gasparini. Finalmente è l’equilibrio a farlo da padrone, si procede a lungo punto a punto, tra gli ospiti viene inserito anche Rudi per rinforzare la ricezione. Preti viene murato, è 19-19. Dentro Gasparini per Preti sul 23-23, Recine conquista con una pipe la palla match, puntualmente annullata. Si va ai vantaggi, dove è proprio Francesco Recine con il punto del 26-24 a regalare i tre punti al Club Italia Crai Roma.

Per i romani ottime le prestazioni di Recine, Motzo e Dal Corso, autori rispettivamente di 20, 19 e 18 punti. Per il Pool Libertas il migliore è il rientrante Cominetti, con 14. A fine match tutta la delusione del coach canturino per una difesa che ha lasciato troppo a desiderare, ma anche a muro occorrono miglioramenti. Prossimo turno all’apparenza proibitivo per i brianzoli, al Parini arriva Bergamo, capolista nel girone blu di serie A2.

club italia crai roma

Club Italia Crai Roma – Pool Libertas Cantù 3-1  (25-21, 19-25, 25-15, 26-24)

CLUB ITALIA CRAI ROMA: Recine 20, Dal Corso 18, Motzo 19, Mosca 8, Salsi, Federici (L). Zonta, Cianciotta 8. Ne: Biasotto, Maletto, Magalini, Benedicenti, Di Marco. All: Cresta

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Santangelo 13, Preti 13, Cominetti 14, Monguzzi 11, Frattini 7, Butti (L), Alberini, Gasparini, Rudi (L2), Suraci. Ne. Danielli. All: Cominetti, 2° All: Redaelli.

Arbitri Pierpaolo Di Bari e Giuseppe De Simeis

Videocheck Vittorio Santabarbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento