Civita Castellana la ribalta, Pool Libertas cede 2-3

il massimo della pizza banner

Primi due set di spessore per i canturini contro un avversario di livello, ma poi la Civita Castellana esce alla distanza imponendosi al tie-break nella terza giornata del girone Blu al Parini.

 

Escono con l’amaro in bocca i tifosi accorsi al palazzetto di Cantù dopo aver visto la propria squadra cedere la vittoria a comunque una delle favorite del raggruppamento dopo 2 ore e 15 minuti di gioco. Si perché la Pool Libertas era partita forte e si era portata avanti di due set, anche grazie merito di una difesa a tratti commuovente. Ma andiamo con ordine.

Nel primo set la Ceramica Globo si porta sul 3-5 con i punti di cinque protagonisti diversi. Il video-check viene chiamato in causa due volte consecutive, premiando una volta si e una no Banderò per il 4-6. Quest’ultimo commette un’invasione, poi diagonale Caio per il sorpasso brianzolo 7-6. Cantù fa vedere un’ottima difesa, la Civita Castellana commette un paio di errori e sul mani out di Caio arriva il momento del primo time-out per loro (14-11). Ancora video-check sulla diagonale stretta di Caio, poi schiacciata Monguzzi per il 17-12. Un paio di invasioni canturine con Richard e Gerosa e la Ceramica Globo torna a contatto (19-18). Il Parini esplode sul mani out di Caio (21-18), gli ospiti ricuciono dopo l’errore di Mazza e la schiacciata di Bortolozzo (22-21) ma una diagonale vincente del brasiliano della Libertas chiude la pratica 25-21.

Annuncio Pubblicitario

Ad inizio secondo diversi errori in battuta da ambo le parti, infrazione della seconda linea ospite e Cantù guida 6-3. Subito due di Ippolito per i laziali, ma mister Spanakis chiama time-out sulla schiacciata di Richards (12-9). Una diagonale di Banderò e due falli di rotazione dei canturini costano l’aggancio (12-12), ma la Pool Libertas ritrova un leggero vantaggio con l’ace di Riva (17-14). Valsecchi e il muro di Banderò riavvicinano gli ospiti ai padroni di casa (20-18), Caio punisce dalla seconda linea trovando il set point (24-19). Ippolito sbaglia battuta e Cantù vince anche il secondo (25-20).

Nel terzo buono spunto dei laziali che con un punto di Bortolozzo sottorete e l’ace di Banderò comandano 3-7, obbligando Della Rosa a una sospensione. Richards manda fuori il diagonale del possibile 6-7, ma ci pensa Riva con due punti consecutivi pareggiando a quota nove. Break importante della Civita Castellana di 5-0 (9-14), il muro di Valsecchi permette di portare a sei le distanze (11-17). Time-out Spanakis sul 16-19, ace corto per Caio e 17-19. Cantù non molla e con la pipe di Richards è finalmente a contatto (20-21), ma i laziali piazzano un nuovo parziale e con Banderò chiudono sul 20-25.

Nel quarto Bortolozzo trova due punti consecutivi (4-6), ma si rimane in equilibrio con il mani out di Riva e la schiacciata fuori di Bortolozzo (11-11). Prove di allungo ospiti con Preti (13-17). La fortuna aiuta il servizio di Marchiani, tocco a muro per Banderò e Caio viene murato (14-21). Della Rosa vede sfuggirsi il set e inserisce i giovani Cordano, Mazza e Olivati. Marinelli con il diagonale del 19-25 manda in parità le squadre.

Tie-break che si apre con la scavigliata di quest’ultimo, ma si rimane in deciso equilibrio fino a prima del cambio campo con gli ospiti avanti 6-8. Una veloce di Gerosa più l’invasione di Preti pareggiano il punteggio a quota otto con sospensione per la Civita Castellana. Importante punto di Sacripanti (10-12), i laziali iniziano a spiccare il volo verso la vittoria grazie che arriva dopo il punto del giovane Sacripanti e di uno degli ex dell’incontro, Preti,che fissa il 11-15 finale.

Banderò (Globo Ceramiche Civita Castellana), schiacciatore brasiliano ex Corigliano Calabro.
Banderò (Ceramica Globo Civita Castellana), opposto brasiliano ex Corigliano Calabro.

Pool Libertas Cantù vs Ceramica Globo Civita Castellana 2 – 3  (25-21; 25-20; 21-25; 19-25; 11-15)

Pool Libertas Cantù:Monguzzi 12, Caio 25, Richards 11, Alborghetti 3, Gerosa 1, Riva 10. Butti (L); Cominetti 1, Mazza, Cordano, Olivati. N.E. Boffi (L2), Laneri. All. Della Rosa

Ceramica Globo Civita Castellana: Bortolozzo 8, Marchiani 3, Preti 15, Valsecchi 9, Banderò 29, Ippolito 7. Lipparini (L). Sacripanti 2, Pellegrino, Marinelli 3. N.E. Saturnino (L2), Santili, Consalvo, Gaia. All. Spanakis.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento