Cisolla e compagni battuti in tre set, Cantù va sul 1-1

cisolla

Il Pool Libertas Cantù supera nel giorno di Pasqua 3-0 l’Atlantide Pallavolo Brescia di Cisolla. Domenica prossima a Brescia per gara3.

 
 
 
 
 

Pool Libertas Cantù e Centrale del Latte McDonald’s Brescia, si affrontano nel tardo pomeriggio pasquale per gara2 dei play-out di volley Serie A2. L’imperativo per i canturini è vincere, dopo la sconfitta rimediata nel match d’apertura della serie al tie-break. La convinzione di potersi giocare la permanenza nella seconda lega italiana fino in fondo, è rafforzata anche dal rientro in campo del palleggiatore Gerosa e dai problemi al ginocchio dello schiacciatore Richards che parrebbero superati. Arbitri dell’incontro sono Prati Davide e Spinnicchia Giorgia.

Tuttavia, la pressione è sulle spalle della squadra di casa, e si vede almeno inizialmente. Partono bene gli ospiti, che conducono per 1-7 nonostante il time-out di Della Rosa chiamato un paio di scambi prima. Cantù appare contratta e palesa difficoltà in ricezione, ma riesce a riportarsi in scia e sul 5-7 è la volta della sospensione bresciana. L’aggancio avviene per mano dello schiacciatore australiano Richards, che con la pipe non perdona (8-8). Brescia commette alcuni errori in attacco, tra cui due consecutivi che consentono agli uomini di Della Rosa di allungare sul 15-12. Cisolla trova la battuta vincente del 18-17, ma anche Riva fa altrettanto per il 22-20. Punti numero ventitré e ventiquattro firmati Richards, mentre è di Caio quello del 25-21 che permette a Cantù di vincere il primo set.

cisolla
Pool Libertas Cantù e Pallavolo Atlantide Brescia pronte per le presentazioni in campo

Nel secondo equilibrio iniziale, le due squadre sono sul 4-4. Efficace il turno di battuta di Monguzzi, break brianzolo di 3-0 (7-4). Zambonardi ferma il gioco, come lo farà sul 12-7. Nessuna difficoltà per Monguzzi sottorete, punto del 13-7 con Torre rimasto a guardare e che verrà panchinato da qui a fine match, al suo posto Statuto. L’Atlantide Pallavolo Brescia prova a fare affidamento sui primi tempi di Esposito, il quale ripaga. Ace di Cisolla, gap che si accorcia sul 18-15. Il time-out chiamato da Della Rosa produce un 7-0 a favore dei padroni di casa, che volano sul 22-15 ed iniziano ad ipotecare anche il secondo. Primo tempo di Monguzzi ed è 24-17, Cisolla prova ad annullare vanamente il primo set point. Il video-check non da scampo al trevigiano classe 77′, mani-out non valido perché prima ha colpito l’asticella. Cantù si impone 25-17.

Nel terzo set, Bisi va a segno con il diagonale del 3-3, rifacendosi dopo il bagher in apertura indirizzato direttamente fuori. Cantù trova però un break di 3-0, con il mani-out di Caio e il primo tempo di Monguzzi per il 6-3. Il centrale canturino concede il bis, prima dell’attacco out di Cisolla che costringe coach Zambonardi al time-out sul 8-4. Il Pool Libertas allunga sul +5 con il mani-out di Caio (12-7). Muro di Umberto Gerosa (14-9), poi sempre grazie al capitano che colpisce di seconda intenzione, le lunghezze di vantaggio diventano sei (17-11).  Tartaglione con la diagonale stretta prova a tenere in vita i suoi sul 18-14. Il video-check ribalta l’esito di un diagonale di Caio giudicato erroneamente out (20-14), in seguito è lo stesso brasiliano a deliziare la platea con due ace consecutivi (23-16). Monguzzi mura Cisolla, regalando ben otto palle match a Cantù. La parallela di Richards chiude i giochi, i brianzoli vincono anche il terzo set 25-17.

cisolla
Un time-out per l’Atlantide Pallavolo Brescia di mister Zambonardi

Il Pool Libertas Cantù vince nettamente per 3-0, impattando la serie sul 1-1. Un’ottima iniezione di fiducia per il club di Ambrogio Molteni, che fra sette giorni proverà ad espugnare il San Filippo. Missione che può essere raggiunta, anche se ci aspettiamo sicuramente una Centrale del Latte McDonald’s Brescia diversa rispetto alla versione opaca di stasera. Diversi i meriti di Cantù in ogni caso, per i bresciani in particolar modo il trio Bisi-Tartaglione-Cisolla sottotono, con quest’ultimo spesso a dialogare con arbitri, segnale di poca tranquillità.

POOL LIBERTAS CANTU’ – CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA   3-0
(25-21, 25-17, 25-17)
CASSA RURALE CANTU’: Gerosa 2, Caio 15, Riva 4, Richards 14, Monguzzi 8, Alborghetti 5, Butti (L1), Mazza. NE: Cominetti, Cordano, Laneri, Olivati, Boffi (L2). All: Della Rosa, Ass: Redaelli.

CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA: Torre, Bisi 6, Tartaglione 10, Cisolla 6, Agnellini 3, Esposito 4, Fusco (L1), Zanardini, Statuto 3, Crosatti, Sorlini 1. NE: Fabi, Bergoli, Lazzari (L2). All: Zambonardi, Ass: Pioselli

Arbitri: Davide Prati (Pavia) e Giorgia Spinnicchia (Catania)

Le dichiarazioni di post-partita di coach Della Rosa offerte dal canale YouTube Pool Libertas Cantù

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento