Bergamo-Cantù di volley rinviata, Covid-19 invita alla cautela.

bergamo-cantù

Nel weekend ripartirà, a porte chiuse, il campionato maschile di pallavolo di serie A2. Ma Bergamo-Cantù non si disputerà su richiesta dei padroni di casa.

Non basteranno tre settimane per rivedere in campo il Pool Libertas in gare ufficiali. Dopo una prima sosta dovuta allo svolgimento della Coppa Italia di categoria che ha visto l’affermazione di quello che doveva essere il prossimo avversario, ossia l’Olimpia Bergamo, è sopraggiunto il problema sanitario legato al Coronavirus. Che inizialmente ha costretto la Lega Volley a rinviare in toto l’ottava giornata di ritorno, per poi influenzare pesantemente anche la sfida originariamente prevista per sabato 7 marzo al PalaAgnelli, impianto del capoluogo orobico. Un derby che non più tardi di dieci mesi fa metteva in palio un pass per la finalissima dei play-off di A2 e che annovera sia da una parte che dall’altra diversi ex, come Luciano Cominetti, Nicola Tiozzo e Alessandro Preti.

bergamo-cantù
Uno scatto tra Bergamo e Cantù della passata stagione 

Bergamo-Cantù che è stata rinviata su richiesta espressa da parte della squadra ospitante, avendone piena facoltà alla luce di quanto espresso dal Dpcm del 4 marzo 2020, in particolar modo all’articolo 1 c. La società, a mezzo del proprio personale medico autorizzato verificherà il contenimento del rischio di diffusione del Covid-19 tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori. 

In questi giorni si sta infatti registrando un’impennata dei casi di Coronavirus nella bergamasca, con ben 423 contagiati, ben 51 soltanto nelle ultime 24 ore. Numeri da tenere decisamente in considerazione, tanto che si sta pensando di inserirla nelle zone rosse. Alcuni membri dello staff orobico proverrebbero da posti vicini a quelli dei focolai, con la Val Seriana a mostrare i dati più preoccupanti.

Annuncio Pubblicitario

Una misura ritenuta necessaria per salvaguardare la propria sicurezza sanitaria ma anche quella della società ospitata, ossia la Libertas Cantù. Il match è stato riprogrammato mercoledì 18 marzo alle 2o.45. L’ottava giornata di ritorno, nella quale i brianzoli andranno a far visita a Lagonegro, è stata messa in coda alla regular-season e quindi si svolgerà domenica 29 marzo. In virtù di ciò automaticamente cambieranno anche le date relative ai play-off promozione Credem Banca di serie A2, che sarebbero dovuti scattare proprio in quest’ultima data con gara1 dei quarti di finale. Tornando ai brianzoli, con quattro incontri da disputare la situazione in classifica è disperata: per non retrocedere in A3 occorrerà conquistare il bottino pieno in tutte le occasioni e sperare che Lagonegro o Mondovì  non riescano mai a muovere la classifica.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento