Bcc Castellana Grotte senza pietà, Cantù nuovo ko al PalaGrotte

bcc castellana grotte

Il Pool Libertas perde per la seconda volta in stagione al PalaGrotte: dopo la Materdominivolley.it, festa anche per Bcc Castellana Grotte con un secco 3-0.

Niente da fare nemmeno nella seconda trasferta stagionale in terra pugliese per la squadra canturina di volley. Dopo aver perso sullo stesso taraflex contro la Materdominivolley.it, i brianzoli sono costretti ad alzare bandiera bianca anche contro una Bcc Castellana Grotte capace di attaccare con il 56% di positività e di saper incidere anche al servizio. Così, i punti da recuperare per agguantare il terzultimo posto di Mondovì rimangono sempre sei (quattro invece per ambire a uno spareggio in caso di penultima piazza), ma le giornate a disposizione sono sempre meno, ora sette. Particolarmente negativa la prestazione di colui che dovrebbe essere il riferimento in attacco, il cubano Raydel Poey, autore soltanto di 5 punti.

bcc castellana grotte
Raydel Poey, non pervenuto nel match del PalaGrotte

Coach Mastrangelo schiera Fabroni in regia, l’ex Morelli opposto, Moreira e Vedovotto schiacciatori, Presta e Cubito centrali, De Santis libero. Coach Cominetti risponde con Reggio palleggiatore, Poey opposto, Cominetti e Maiocchi in banda, capitan Monguzzi e Mazza al centro, Butti libero. L’inizio del primo set è equilibrato con qualche errore su entrambi i fronti, poi l’ace di Cubito lancia i padroni di casa sul 19-15. Sarà di Morelli il mani-out del 25-18. Nel secondo è invece di Vedovotto il mani-out del momentaneo 10-6, Cubito castiga ancora al servizio con il punto del 20-14 e fa altrettanto con la veloce del 25-19. Nel terzo il coach ospite prova a inserire Motzo per Poey, ma i pugliesi scappano con la parallela di Moreira (13-9). Roberto Cominetti riavvicina Cantù con la giocata del 17-15, i locali riallungano con il primo tempo di Presta che vale il 23-19, per poi festeggiare i tre punti in seguito all’infrazione commessa da Mazza che costa il 25-19.

Dagli altri campi

L’unica piccola consolazione di giornata per la Libertas arriva dagli altri campi di A2, con tutti gli avversari diretti per la salvezza che hanno perso. Infatti, a strappare un punticino è solo la Materdominivolley.it che perde al tie-break contro Ortona seconda forza del campionato, mentre Reggio Emilia e Mondovì escono sconfitte rispettivamente contro Santa Croce e Calci, entrambe per 3-1. Più netto invece lo stop per Lagonegro, 3-0 rimediato a Brescia. Infine, la capolista Siena mantiene la la vetta nonostante il ko casalingo per 3-1 contro l’Olimpia Bergamo.

BCC CASTELLANA GROTTE – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-0  (25-18, 25-19, 25-19)

BCC CASTELLANA GROTTE: Fabroni 1, Morelli 12, Vedovotto 12, Moreira 11, Presta 8, Cubito 7, De Santis (L1), Quartarone. N.E.: Del Vecchio, Cascio, Imbesi, Agrusti, De Togni, De Pandis (L2). All: Mastrangelo, 2° All: Barbone (battute vincenti 7, battute sbagliate 9, muri 3).

POOL LIBERTAS CANTU’: Reggio 1, Poey 5, Cominetti 10, Maiocchi 10, Monguzzi 8, Mazza 3, Butti (L1), Regattieri, Motzo 3, Rudi (L2). NE: Suraci, Gasparini, Frattini. All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 11, muri 1).

Arbitri: Davide Morgillo (Napoli) e Pierpaolo Di Bari (Brindisi)

Addetto al videocheck: Antonio Colapietro

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento