Andrea Santangelo faro in attacco, Cantù batte Gioia del Colle

andrea santangelo

Prima vittoria casalinga in questo campionato per il Pool Libertas che, grazie anche ad un Andrea Santangelo da 23 punti e il 71% in attacco, si impone facilmente 3-0 su Gioiella Gioia del Colle.

In cerca di conferme la squadra canturina in questa sesta giornata del campionato di A2, dopo la convincente affermazione sul campo di Tuscania. Non mancano però i problemi fisici, così ad un Roberto Cominetti non ancora al meglio della propria forma, si aggiunge anche un Gabriele Robbiati che oggi potrà fare soltanto da spettatore, visto il suo strappo rimediato al polpaccio. Spazio quindi ad Alessandro Frattini, che nello starting-six fa compagnia a Dario Monguzzi, Andrea Gasparini e Alessandro Preti schiacciatori, Alessio Alberini palleggiatore, Andrea Santangelo opposto e Luca Butti libero. Coach Passaro si affida invece Kindgard in regia, il tedesco Prolingheuer opposto, Radziuk e Sideri in banda, Sighinolfi e Catena centrali, Frigo libero.

Ad inizio gara sono tre punti consecutivi di Santangelo a portare il Pool Libertas sul 3-1, poi Sideri con la pipe accorcia sul 6-5. Il primo ace del match è ad opera di Preti per il 10-7, Sideri fa altrettanto con il 12-11. Prolingheuer attacca fuori e coach Passaro ferma il gioco, ma al rientro Santangelo con la diagonale firma il 15-11. L’opposto brianzolo è efficace in attacco ma anche Preti non è da meno, buona la parallela di quest’ultimo per il 18-14 e nuovo time-out per la Gioiella. Gli ospiti piazzano un break di 3-0, con il mani out di Prolingheuer si portano a -1 (18-17) e questa volta è Luciano Cominetti a fermar tutto. Il coach rinforza momentaneamente la ricezione con Rudi al posto di Preti, ma una parallela di Radziuk permette ai baresi di restare in scia (21-20). Alessandro Preti e Andrea Santangelo trascinano Cantù sul +3, sono sempre loro due e rigorosamente nello stesso ordine a chiudere i giochi del primo set dopo la parallela di Prolingheuer, che termina 25-21.

andrea Santangelo
Marvin Prolingheuer, 14 i punti per l’opposto di Gioia Del Colle (foto di Luca Clarizia)

Meglio i pugliesi nella fase iniziale del secondo set, 1-3 con Prolingheuer  per poi scappare sul 5-9 con un muro di Catena, inevitabile l’interruzione voluta dalla panchina di casa. Gioia del Colle sembra aver preso le misure su Santangelo, ma Sideri tocca l’asta e Singhinolfi manda out un attacco rimettendo in parità il punteggio a quota undici. Due consecutivi di Frattini e Cantù mette finalmente la testa avanti (13-12), è sempre quest’ultimo con un ace a regalare il +4 ai brianzoli (17-13). Gli ospiti si rifanno sotto pericolosamente con un punto di Radziuk e un ace di Margutti (21-20), coach Cominetti si rifugia nel time-out. Al rientro in campo i suoi ragazzi non sbagliano più nulla: due punti per suo figlio Roberto (di cui uno in battuta), Prolingheuer attacca fuori e il video-check conferma il tutto, 25-20 per il Pool Libertas.

Annuncio Pubblicitario

Nel terzo set i locali scappano subito con l’ace ed una parallela di Andrea Santangelo, inframezzate da un muro di Frattini, 6-2 Cantù e time-out per Passaro. I pugliesi si portano a -2 con una veloce e un punto di prima intenzione per Sighinolfi, ma due diagonali di Santangelo valgono il 12-7. Cantù non solo riesce a mantenere il vantaggio ma addirittura lo va ad incrementare nella parte finale di set, che è il preludio della vittoria. Santangelo mani out e muro per Frattini, il +7 sul 22-15 inizia a diventare incolmabile per gli uomini di coach Passaro. Cominetti sbaglia in battuta e Sighinolfi colpisce di prima intenzione, time-out interno sul 24-19. Radziuk commette una doppia che costa il 25-19, Cantù può festeggiare.

andrea santangelo
Luciano Cominetti, può essere soddisfatto della performance dei suoi ragazzi (foto di Luca Clarizia)

Un 3-0 tira un altro, così sette giorni dopo il Pool Libertas può far festa tra i suoi tifosi. Bene la prestazione collettiva frutto di una formazione apparsa serena e ordinata, bene le prestazioni individuali con una menzione speciale per il giovane centrale Frattini che si è fatto trovare pronto, come spesso è successo nello scorso campionato. Il calendario nelle prossime due domeniche proporrà ai canturini altrettante trasferte (Ortona e Roma), nel frattempo però Cantù può sorridere grazie a questa vittoria che permette di agganciare Catania al 7° posto, con il quarto posto distante soli tre punti.

POOL LIBERTAS CANTU’ – GIOIELLA GIOIA DEL COLLE 3-0 (25-21, 25-20, 25-19)

POOL LIBERTAS CANTU’: Alberini 2, Santangelo 23, Preti 15, Gasparini 5, Monguzzi 2, Frattini 11, Butti (L), Baratti, Cominetti 3, Rudi. NE: Suraci, Danielli, Pellegrinelli. All: Cominetti, 2°all: Redaelli.

GIOIELLA GIOIA DEL COLLE: Kindgard 1, Prolingheuer 14, Radziuk 12, Sideri 4, Catena 3, Sighinolfi 9, Frigo (L1), Scrollavezza, Margutti 2, Meringolo, Zauli 1. N.E.: Marcovecchio, Marchetti (L2). All: Passaro, 2°all: Masi

Arbitri: Frederick Moratti e Antonio Licchelli

Addetto al videocheck: Giordano Marchi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

3 thoughts on “Andrea Santangelo faro in attacco, Cantù batte Gioia del Colle

Lascia un commento