Alessandro Gianotti al centro. Cantù, una promessa da allevare.

alessandro gianotti

Il Pool Libertas completa il pacchetto centrali con la firma di Alessandro Gianotti. Un 2001 protagonista nelle nazionali giovanili e prodotto Vero Volley.

Soltanto tre giorni fa celebravamo la riconferma tra i canturini di Riccardo Regattieri, il più giovane tra gli elementi attualmente certi di far parte della rosa di coach Matteo Battocchio con i suoi 19 anni. Uno scettro che gli è stato velocemente sfilato di mano da parte di quel giocatore che avrà come compagni di reparto capitan Dario Monguzzi e Federico Mazza. Quest’oggi, infatti, il club del presidente Ambrogio Molteni ha avuto il piacere di annunciare l’ufficialità di un centrale che, molto probabilmente, avrà davanti a sé una carriera luminosa.

Si tratta di Alessandro Gianotti, un classe 2001 nativo di Desio e alto 200 cm. Un prodotto del vivaio Vero Volley Monza, sodalizio con il quale ha affrontato i campionati giovanili dal 2016 al 2018, prima di esordire nei campionati senior con la divisa del Volley Milano in serie B. L’anno scorso un ulteriore step in A3, andando a difendere i colori dei Diavoli Rosa Brugherio sponsorizzati Gemma Chimica, una società da cui in passato erano già arrivati alcuni giocatori (come ad esempio Mirko Baratti, Alessandro Frattini e Matteo Maiocchi). Prima che il torneo fosse stoppato dal Coronavirus, il brianzolo è riuscito a collezionare 18 presenze nelle quali si è reso autore di 51 punti, di cui 16 a muro.

alessandro gianotti
Mirko Baratti, non farà più parte del roster brianzolo

Ma questo ragazzone fresco di maturità, è conosciuto anche per le assidue presenze in maglia azzurra. Con le varie selezioni giovanili, è riuscito a conquistare tre medaglie d’oro (ai Mondiali Under 19, agli Europei Under 17 e all’European Youth Olympic Festival Under 19) e una medaglia di bronzo (Europei Under 18). Inoltre, è stato eletto il miglior giocatore nel suo ruolo alla rassegna continentale che si è svolta in Turchia esattamente tre anni fa. Insomma, un elemento dal sicuro avvenire. E lo sa benissimo anche un’istituzione come Julio Velasco, che ha deciso di selezionarlo in vista dell’Europeo Under 20 in programma in Repubblica Ceca dal 26 settembre al 4 ottobre. 

Annuncio Pubblicitario

“Credo che il Pool Libertas Cantù sia la scelta migliore per me – dichiara Alessandro Gianotti – E’ una società di cui mi hanno sempre parlato molto bene, e quando è arrivata l’offerta non ho avuto esitazioni. Ho sentito anche coach Matteo Battocchio, e mi è piaciuta molto la sua voglia di fare: sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Non vedo l’ora di ricominciare e di conoscere meglio quella che mi viene sempre descritta come una “seconda famiglia””.

alessandro gianotti
Alessandro Gianotti (foto Gemma Chimica Brugherio)

Sulle sue qualità, il neo allenatore canturino ha pochi dubbi. “Sono molto contento dell’arrivo di Alessandro – racconta Matteo Battocchio – perché è un ragazzo che ha una strada importante davanti a sé, e mi ha dato l’impressione di essere molto determinato nel volerla percorrere tutta, fino in fondo. E’ chiaramente un atleta con prospettive importanti, ma questo non lo scopro certo io; quello che mi ha colpito è però la sua coscienza del fatto che le piante, se non le innaffi continuamente, muoiono presto. Ha molta voglia di lavorare e di crescere, e questo non potrà che essere un bene tanto per lui quanto per la squadra”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento