Alessandro Galliani un anno e una coppa dopo, rieccolo a Cantù

alessandro galliani
[ethereumads]

Pool Libertas ufficializza il ritorno di Alessandro Galliani, schiacciatore che ha maturato una breve ma importante esperienza al Vero Volley.

Dovessimo esclusivamente basarci sui numeri nudi e crudi, la sua ultima stagione sarebbe sintetizzabile con 22 set giocati e 3 punti realizzati in Superlega, 8 partite e 7 palloni messi a terra nella Coppa Cev. E il non trascurabile fattore di essere riuscito, insieme ai suoi compagni del Vero Volley, ad alzare al cielo questo importante trofeo continentale.

Tutto ciò sarebbe però in parte riduttivo. Perché Alessandro Galliani ritornerà a vestire la maglia della Libertas a distanza di un solo anno dopo l’avventura monzese che sicuramente l’avrà forgiato sia a livello tecnico che caratteriale. Una crescita inevitabile quando si ha la fortuna di far parte di uno spogliatoio come quello allenato da coach Massimo Eccheli. Per Cantù è il terzo ritorno di questa estate: in precedenza era toccato ad Alessio Alberini e Alessandro Preti.

alessandro galliani
Un attacco di Alessandro Galliani in Cev Cup contro Las Palmas (foto P.Tettamanti)

Dello stesso avviso è il suo nuovo allenatore, che commenta così la sua firma. “Alessandro Galliani va a rinforzare ulteriormente il reparto degli schiacciatori – le parole di Francesco Denora -. Viene da una stagione importante a Monza in SuperLega, e ha fatto ulteriori progressi rispetto al suo anno precedente a Cantù. Sono davvero soddisfatto del suo arrivo: innalza ulteriormente il valore della rosa, e in un campionato di questo livello diventa fondamentale “.

“Sono molto contento di tornare a Cantù – dice lo schiacciatore brianzolo –. Appena il mio procuratore mi ha detto dell’interesse di Ambrogio (il presidente Molteni, ndr), ho subito detto di sì. Mi era dispiaciuto lasciare il Pool Libertas dopo la bella stagione che avevamo fatto, anche considerando tutte le difficoltà legate al Covid, e quindi è stato veramente facile accettare la sua proposta, anche perché mi sono trovato veramente bene. Con il Vero Volley Monza ci siamo tolti la soddisfazione di vincere la Coppa CEV, e allenarsi tutti i giorni con i grandi campioni che componevano il roster mi ha permesso di imparare tantissimo. Mi sento migliorato sotto vari aspetti, dato che il livello è sempre stato molto alto, e mi sono trovato molto bene anche lì”.

“Ho già parlato con Coach Denora – ha poi proseguito il classe ’98 di Desio -, che è un allenatore che non conoscevo, e mi ha fatto un’ottima impressione. La Serie A2 si preannuncia un campionato molto impegnativo: ci sono squadre che hanno fatto acquisti importanti, e hanno allestito roster quasi da SuperLega. Penso che il nostro obiettivo sarà quello di giocare bene e di divertirci, e fare il meglio possibile. Il raggiungimento dei play-off potrebbe essere un obiettivo alla nostra portata. Siamo una bella squadra, ognuno di noi può giocarsi le sue chances, e sono sicuro che potremo costruire un bel gruppo“.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento