Tommaso Busilacchi & soci a gonfie Vela contro Ancona

tommaso busilacchi

Vittoria per 10-5 della Como Nuoto contro una brutta Vela Nuoto Ancona dell’ex Davide Cesini. Per Tommaso Busilacchi e Sebastian Susak triplette.

Quinta giornata per il campionato di pallanuoto serie A2, che riprende il proprio cammino dopo la precoce sosta per osservare le festività natalizie e di inizio anno. Alla piscina di Muggiò arrivano i marchigiani della Vela Nuoto Ancona, fermi a quota quattro punti in classifica dopo gli ultimi due stop contro Sori e Crocera Stadium, con quest’ultimo avversario capace di superare anche i comaschi nello scorso quarto turno.

tommaso busilacchi
Le due formazioni prima dell’inizio della contesa

I primi due tentativi dell’incontro sono dei padroni di casa, con un tiro di Fusi indirizzato sul primo palo e un tiro di Beretta deviato da Bartolucci sulla traversa. A passare in vantaggio ci pensa però Ancona, con Pieroni al termine di una buona circolazione di palla eseguità in superiorità numerica per l’espulsione di Beretta. I locali ristabiliscono dopo soli quaranta secondi la parità, con Pagani a sfruttare anch’esso l’uomo in più. Situazione da gioco in cui entrambe le formazioni sembrano essere davvero precise in questo tempo iniziale, così arrivano anche le reti di Pantaloni da posto 6 e quello di Fusi per la nuova parità poco oltre i cinque metri. Ma anche il gol del primo vantaggio interno, ci pensa Susak da posizione centrale. Vano il tentativo di quest’ultimo allo scadere, Como Nuoto avanti per 3-2.

Il secondo si apre con la traversa colpita da Fusi sull’alzata di Foti. Passano circa due minuti ed ecco un rigore causato da Mandaglio, con Bartolucci Donati che batte Garancini sulla sua sinistra per il 3-3. Pronta la reazione dei lariani, neanche venti secondi e si ritrovano nuovamente avanti con Tommaso Busilacchi che resiste alla difesa di Barillari e trafigge il n°1 avversario. Gli uomini di Venturelli potrebbero subito portare a due le lunghezze di vantaggio, ma Pellegatta colpisce il palo e sulla ribattuta la beduina di Pagani viene neutralizzata. Padroni di casa ancora insidiosi con il tiro di Susak, doppia espulsione (una per parte) ai danni di Barillari e Pagani, uscirà anche Busilacchi ma Bartolucci Donati manda alto sopra la traversa. Ad un minuto e rotti dal giro di boa, la Como Nuoto si porta sul 5-3 grazie all’Eurogol di Tommaso Busilacchi, che con una beduina dalla sinistra infila il portiere marchigiano.

Annuncio Pubblicitario

Reattivo Garancini in apertura di terzo, negando la gioia a Dipalma e a Bartolucci Donati. L’ex Cesini coglie la traversa da posto 1 e poi manda a lato con l’uomo in più, un chiaro segnale di giornata no per il n°6 di Ancona. Quest’ultimo finisce nel pozzetto, Susak centralmente realizza il 6-3 prima che un minuto più tardi Pellegatta regali il +4, con Bartolucci non propriamente esente da colpe. Pieroni concretizza lo spazio concesso da Fusi per accorciare sul 7-4, risultato con il quale le due squadre entreranno negli ultimi otto minuti del match.

tommaso busilacchi
Un’azione offensiva imbastita dalla Como Nuoto

Espulsione definitiva per Pagani, con la traversa che trema per mano di Bartolucci Donati. Rigore procurato da Busilacchi per il fallo di Pugnaloni, portiere anconetano che non trattiene il tentativo di Pellegatta (8-4). Tiro dai 5 metri di cui può beneficiarne anche il team di Pace per un fallo di Ferrero, Pantaloni si fa però parare la conclusione da Garancini. Tuttavia i marchigiani riescono ad accorciare sul 8-5, con Pieroni a finalizzare il passaggio di Pantaloni e solamente toccato ma non intercettato da Foti. A 3’31” dal termine time-out voluto da mister Venturelli, poi arriva la terza rete per Tommaso Busilacchi e Sebastian Susak. Il primo beneficia tutto solo dell’espulsione definitiva di Pugnaloni, il secondo trasforma un rigore subito da quest’ultimo da parte dell’estremo difensore ospite. Con 2’37” da giocare non resta il tempo per null’altro, se non a Garancini per mettersi ancora in luce con la deviazione su Ciattaglia.

Alla piscina olimpica di Muggiò finisce quindi 10-5 per la Como Nuoto e vincitrice di tutti i parziali, contro una Vela Nuoto Ancona apparsa poco convincente e molto titubante specie in fase offensiva. I comaschi si issano al terzo posto in graduatoria, sabato prossimo alle 18.00 sfideranno Sori nel loro impianto.

 

COMO NUOTO – VELA NUOTO ANCONA 10-5 (3-2, 2-1, 2-1, 3-1)

COMO NUOTO: Garancini, Foti, Pagani (1), Susak (3, 1 su rigore), Busilacchi (3), Cantaluppi, Lava, Mandaglio, Beretta, Pellegatta (2, 1 su rigore), Bulgheroni, Fusi (1), Ferrero. All.: Venturelli

VELA NUOTO ANCONA: Bartolucci, Casieri, Pugnaloni, Pantaloni (1), Baldinelli, Cesini, Pierpaoli, Dipalma, Barillari, Bartolucci Donati E. (1 su rigore), Pieroni (3), Alessandrelli. All.: Pace

NOTE – Usciti per limite di falli Pagani (C) e Pugnaloni (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como Nuoto 4/7 + due rigori; Velanuoto Ancona 2/9 + due rigori (uno parato da Garancini). Spettatori 350 circa.

Arbitri: Brasiliano e Scillato.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento