Sara Cordovani ago della bilancia, Rane Rosa battute a Firenze

sara cordovani
[ethereumads]

Sconfitta di misura per la Como Nuoto contro la Rari Nantes Florentia. Nel 7-6 a favore delle toscane decisivo l’apporto di Sara Cordovani.

Primo match del 2023 non certamente banale quello odierno per la squadra di coach Pisano, impegnata alla Nannini di Bellariva in quel di Firenze. Di fronte la Rn Florentia in quello che era, a tutti gli effetti, uno scontro diretto salvezza e valevole per l’ottava giornata del torneo di A1 femminile. Insomma, l’intento per le lariane era abbastanza chiaro: tornare con l’intera posta in palio, allungando +6 in classifica sulle gigliate e sulla Rn Bologna, quest’ultima battuta in casa da Roma.

Buoni propositi che però non si sono rivelati tali al termine dei trentadue minuti. Una contesa serrata dall’inizio alla fine, nella quale le padroni di casa si sono aggrappate alle conclusioni dalla distanza e alla verve di Sara Cordovani, quest’oggi spostata dal canonico ruolo di centroboa, affidato alla giovane Elisa Capaccioli. Così la n°4 locale ha avuto “licenza d’uccidere” da fuori in due circostanze, guadagnandosi inoltre anche un prezioso rigore. Importante come al solito anche la performance di Caterina Banchelli, portiere del Setterosa. Alle comasche non è invece bastata la prova di Jamila Tedesco, autrice di metà del fatturato offensivo.

La partita

Ed è stata proprio Sara Cordovani a provare a indirizzare la gara nelle battute iniziali. Dapprima con una rete da posizione cinque indirizzata sul palo corto, poi con una conclusione dai sei metri che si insaccherà alla destra di Frassinelli. Incassato il doppio svantaggio, le ospiti reagiranno con Tedesco servita in boa da Fisco (Lepore nel pozzetto) e con il pareggio di Iannarelli da posizione due grazie anche al rimbalzo della sfera sull’acqua. Primo tempo che però si concluderà sul 3-2 grazie a un grandissimo gol dalla sua metà campo di Banchelli allo scadere di esso.

Tuttavia in apertura di seconda frazione le lariane opereranno il sorpasso. Radaelli in controfuga si guadagna un rigore a opera di Nesti, Lanzoni batte la n°1 fiorentina alla sua sinistra. Successivamente diagonale vincente di una Bianchi azionata dal rilancio di Frassinelli. Formazioni che però andranno al giro di boa in perfetta parità: di Landi dal perimetro la rete con l’ausilio della traversa in superiorità numerica per via dell’espulsione affibbiata a Bianchi.

sara cordovani
Caterina Banchelli (Rn Florentia) non nuova a prodezze del genere

Ragazze di coach Cotti che in avvio di terzo tempo rimetteranno il naso avanti con un tiro basso sul palo lungo scagliato da Nesti. Comasche che dovranno attendere un paio di minuti per riequilibrare il punteggio: ci penserà Tedesco, abile a girarsi e a tirare in boa. Sfortunato tiro di Bianca Romanò che si stampa sul palo, Frassinelli questa volta non si fa sorprendere da Banchelli a fil di terza sirena e così con ancora otto minuti da giocare il risultato è di 5-5.

Sara Cordovani si guadagna un tiro dai cinque metri, prontamente trasformato da Nesti alla destra dell’estremo difensore avversario. Banchelli si dimostra pronta su un tentativo di Iannarelli, Borg invece in controfuga spreca su assist di Fisco. Più ciniche le toscane, che approfittano di un controfallo fischiato alle lariane per trovare il +2 con Pantani su passaggio di Lepore. Tedesco riapre i giochi con un palo-gol dai sei metri, Banchelli però neutralizza il tiro di Bianchi e anche l’idea di attaccare con Frassinelli in boa non porta gli effetti sperati. Vittoria alla Rn Florentia, mentre Como Nuoto Recoaro che ci riproverà sabato prossimo fra le mura amiche contro la neopromossa Brizz Acireale (già affrontata in Coppa Italia). In un altro scontro diretto, questa volta assolutamente da non fallire.

RN FLORENTIA – COMO NUOTO RECOARO 7-6  (3-2, 1-2, 1-1, 2-1)

RN FLORENTIA: Banchelli 1, Gabelli, Lepore, Cordovani 2, Capaccioli, Vittori, Nesti 2, Mugnai, Pantani 1, Merli, Landi 1, Gattini, Pellegrino. All.: Cotti.

COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M., Fisco, Tedesco 3, Borg, Giraldo, Bianchi 1, Iannarelli 1, Romanò B., Lanzoni 1, Cattaneo, Radaelli, Volpato. All.: Pisano.

Arbitri: Cavallini e Ferrari.

NOTE – Superiorità numeriche: Rn Florentia 3 su 7 + 1/1 rigore, Como Nuoto Recoaro 1 su 4 + 1/1 rigore.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento