Rn Imperia 57 tempesta alla Manara, Como chiude in goleada

rn imperia 57
[ethereumads]

Ultimo atto stagionale a senso unico per la Como Nuoto. Travolto in casa 26-6 il malcapitato fanalino di coda Rn Imperia 57.

Si è giocato esclusivamente a onor di firma ieri sera presso la piscina Manara di Busto Arsizio, in occasione dell’ultimo turno del girone Nord di A2. Di fronte c’erano infatti Como Nuoto Recoaro e Rari Nantes Imperia 57, due compagini che non avevano più nulla da chiedere dal proprio campionato in virtù delle rispettive posizioni in classifica decisamente definite. Lariani fuori dai play-off dopo il ko di Camogli ma con uno splendido e inattaccabile quinto posto, liguri invece tristemente sul fondo di essa con un misero punticino.

Ospiti che si sono inoltre presentati con soli undici elementi a referto, rendendo ancor più impari la contesa. Ben indirizzata fin dai primissimi minuti di essa, con i padroni di casa a colpire da posizione cinque con Szabo e Marchetti. A seguire una doppietta di Beretta in controfuga, una deviazione di Bertotto su assist di Pellegatta con l’uomo in più e la rete di Bianchi in boa per il 6-0 di fine primo tempo che assumeva già i connotati della sentenza.

Uomini di coach Gerbo che finalmente si sbloccavano dai cinque metri con Cipriani a battere Viola sulla sua destra per un fallo commesso da Filippelli. Bet in controfuga tornava a far muovere lo score dei comaschi, prima delle doppiette di Szabo e di Bianchi. Nel mentre Pasetti aveva sostituito Viola fra i pali, con il giovane portiere bravo a neutralizzare un rigore agli avversari dopo che Fusi aveva esitato ad abbandonare l’acqua a seguito di un’espulsione. Al giro di boa Como Nuoto comodamente avanti 11-1.

E’ il turno di andare in rete anche per Filippelli, nel mezzo Birigozzi non perdona su assist di Bini. Casella sfrutta a dovere un time-out chiesto dal proprio allenatore per trovare la deviazione vincente allo scadere dei 30″ per il momentaneo 14-2, sussulto di orgoglio della Rari Nantes che con un mini-break di 3-0 e due reti di Gandini accorcia sul -10. Pellegatta dalla distanza con la sfera che rimbalza sull’acqua e Taramasco nel sette grazie anche una deviazione altrui, è 15-5 con ancora otto minuti da giocare.

rn imperia 57
Riccardo Gandini, centroboa 2002 in evidenza per Rn Imperia 57

Frazione nella, nonostante i giochi fossero già chiusi, vede i comaschi letteralmente dilagare. A farne principalmente le spese il giovane secondo portiere ligure Di Lionardo, che aveva rilevato Grossi fra i pali. Bertotto trova il ventesimo gol di serata dei suoi su scarico di Bini e con Milani nel pozzetto, le ultime azioni di serata saranno utili ai vari Bertotto, Bini, Birigozzi e Filippelli per firmare le loro personalissime triplette. Sarà del primo il tiro a incrociare per il definitivo 26-6.

COMO NUOTO RECOARO – RN IMPERIA 57 26-6 (6-0, 5-1, 4-4, 11-1)

COMO NUOTO: Viola, Bini 3, Bet 3, Bet 1, Birigozzi 3, Szabo 3, Bertotto 3, Beretta 2, Marchetti 3, Filippelli 3, Pellegatta 2, Bianchi 3, Fusi, Pasetti. All.: Zimojic.

RN IMPERIA 57: Grossi, Grosso, Casella 1, Mazzariol, Gandini 2, Milani, Alberti, Lanteri, Cipriani 2, Taramasco 1, Di Lionardo. All.: Gerbò.

Arbitri: Alessandroni e Rizzo.

NOTE – Usciti per limite di falli Bianchi (CO), Fusi (CO) e Gandini (IM) nel terzo tempo, Taramasco (IM) e Casella (IM) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como Nuoto Recoaro 7 su 11 + 2/2 rigori, Rn Imperia 4 su 12 + 1/2 rigori. Rn Imperia 57 con 11 atleti a referto. Spettatori: 100 circa.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento