Rn Bologna risucchiata nel finale, Rane Rosa rimonta di cuore

[ethereumads]

Bel successo per la Como Nuoto contro la Rn Bologna. Nonostante due reti di svantaggio a 2’30” dalla fine, le lariane si impongono 7-6.

Messo alle spalle il netto ko contro il forte Plebiscito Padova, per la compagine di coach Pisano ieri una ghiotta opportunità di muovere la propria classifica in occasione del secondo turno di A1 femminile. Uno di quei match da assicurarsi per poter iniziare a costruire la seconda salvezza consecutiva nella massima serie, contro una neopromossa che vorrebbe coltivare le medesime velleità.

Ne è nato dunque un incontro equilibrato presso la Manara di Busto Arsizio, nuovo impianto per le sfide interne delle Rane Rosa. Sono quest’ultime in avvio a provare a rendersi più pericolose senza però trovare la via della rete, manchevolezza che contraddistinguerà anche le emiliane con un rigore di Altamura parato da Frassinelli. Perna da posizione quattro sblocca il punteggio, ma le comasche sfruttano tre superiorità numeriche consecutive portandosi sul 3-1 con Fisco, Lanzoni e Iannarelli quasi a metà secondo periodo.

Repetto dalla distanza e Lepore dai cinque metri per un fallo di Bianca Romanò ai danni di Lekness, punteggio nuovamente in equilibrio. Tuttavia al giro di boa le lariane ci andranno in vantaggio 4-3, ci penserà l’italo-maltese Borg a freddare Sesena da posizione due grazie al passaggio smarcante di Fisco, giunta già al terzo assist di serata.

rn bologna
Maddalena Fisco, fondamentale il suo apporto nella manovra offensiva

Da questo momento in poi però le padroni di casa resteranno a secco in attacco per quasi 14′, un black-out che permetterà alla Rn Bologna di rimettere il muso avanti. Altamura per la parità, la Como Nuoto perde per falli Bianca Romanò e scivolerà successivamente fino al -2 con il gol dalla distanza di Marchetti e un preciso diagonale dell’ex Repetto.

Ma è a questo punto che le ragazze di Pisano tirano fuori il meglio di loro stesse, con Iannarelli a trovare un palo-gol da posizione uno che suona la carica al resto del gruppo. Meno precisa e fortunata Tedesco a tu per tu con Sesena, ma il centroboa di casa si rifarà con una palomba in controfuga sull’ennesimo assist di Fisco. Lariane che non si accontentano della ritrovata parità, guadagnandosi un nuovo rigore per fallo di capitan Perna ai danni di Borg. Dell’esecuzione se ne incarica Lanzoni che non fallisce, battendo Sesena alla sua sinistra per quello che sarà il definitivo 7-6. Vano l’ultima opportunità capitata nelle mani di Repetto, tre punti preziosi per le Rane Rosa anche in virtù della prossima e improba trasferta nell’impianto della Sis Roma.

COMO NUOTO RECOARO – RN BOLOGNA  7-6  (2-1, 2-2, 0-2, 3-1)

COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M., Fisco 1, Tedesco 1, Borg 1, Giraldo, Bianchi, Iannarelli 2, Romanò B., Lanzoni 2, Cattaneo, Radaelli, Volpato. All.: Pisano.

RN BOLOGNA: Sesena, Repetto 2, Perna 1, Lekness, Mazzia, Musso, Morselli, Lepore 1, Marchetti 1, De Vincentiis, Altamura 1, Toth, Allotta. All.: Posterivo.

Arbitri: Brasiliano e Piano.

NOTE – Superiorità numeriche: Como Nuoto Recoaro 5 su 8 + 1/2 rigori, Rn Bologna 2 su 6 + 1/2 rigori. Uscite per limite di falli Romanò B. (CO) nel terzo tempo e Cattaneo (CO) nel quarto tempo. Spettatori 120 circa.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento