Piscina Spiraglio, Como Nuoto c’è poca luce: Bologna easy 17-7.

piscina spiraglio
il massimo della pizza banner

I comaschi, al loro primo ko esterno, reggono l’urto dei bolognesi poco meno di due tempi. Alla piscina Spiraglio la President si impone nettamente 17-7.

L’ottava giornata d’andata propone un avversario certamente ostico per la Como Nuoto, che porta il nome di President Bologna. Una formazione negli ultimi anni stabilmente inserita nella lotta play-off, una squadra che i lariani non sono ancora stati in grado di battere da quando sono tornati in A2 due stagioni fa. E anche questa sfida non ha visto sovvertito il pronostico, con i ragazzi di coach Risso che hanno fatto letteralmente il vuoto soprattutto nella terza frazione, non lasciando agli avversari (privi nell’occasione di Beretta e Bulgheroni) la soddisfazione di vincere nemmeno un parziale alla piscina Spiraglio. Fortunatamente dietro perdono tutte, così la banda di coach Zimonjic riesce a restare fuori dalla zona play-out, ma nel prossimo turno il compito sarà decisamente contro la corazzata Metanopoli.

piscina spiraglio
Edoardo Cocchi (President), con i quattro gol di ieri sale a quota venti

Una sfida tutto sommato equilibrata nei primi dieci minuti, quando Fusi e Zanetic rispondono alle reti rispettivamente di Cocchi su rigore e dell’altra bocca di fuoco Baldinelli. E’ sempre il medesimo duo felsineo, unitamente a Orlandini, a regalare il primo vero strappo del match sul 5-2 interno. Capitan Pellegatta trova la via del gol in superiorità numerica, ma è di Cocchi la marcatura del 6-3 con il quale si va al cambio campo. I bolognesi indirizzano definitivamente la contesa  della piscina Spiraglio segnando altre cinque volte consecutivamente per il momentaneo 11-3, con una rete per parte a firma Zanetic e Pozzi va in archivio anche il terzo tempo. Gli ultimi otto minuti han ben poco da dire: Belfiori con due gol confeziona la propria personale tripletta, mentre di Pellegatta, Cassano e Gennari quelli per la Como Nuoto che nel frattempo ha visto scendere in acqua tutti i propri elementi, compreso il giovanissimo Casadio al proprio debutto in A2.

Predrag Zimonjic: “Convinto che i ragazzi miglioreranno”

“Per quasi tutta settimana più di metà squadra non si è allenata per via dell’influenza, non è un alibi ma certamente non ci siamo potuti allenare bene.  L’approccio è stato positivo e abbiamo seguito il piano partita, poi causa nostri errori ci siamo disuniti gradualmente fino alla fine, una cosa che non dovrebbe accadere mai. Loro si sapeva, una squadra che gioca da tanto insieme con giocatori di rilievo. Detto ciò c’è da lavorare e non dovremo mollare”.

Dalle altre piscine

La capolista Metanopoli passa senza problemi in casa della Zero9 Roma con il risultato di 8-17, così come il Lavagna con Arenzano per 5-16, mentre più tirata la terza e ultima vittoria esterna di giornata di Torino81 contro Sturla 10-13. Nei restanti incontri, vittorie casalinghe di misura per Crocera (8-7 al Bogliasco) e Camogli (6-5 alla Vela Nuoto Ancona).

PRESIDENT BOLOGNA – COMO NUOTO RECOARO 17-7  (2-1, 4-2, 6-1, 5-3)

PRESIDENT: Mugelli, Campolongo, Orlandini 2, Baldinelli 2, Moscardino 2, Kadar 1, Marciano, Belfiori 3, Turchini, Pozzi 1, Cocchi 4, Parisi 2, De Simon. All.: Risso.

COMO NUOTO: Viola, Bet, De Simone, Lepore, Zanetic 2, Bianchi, Cassano 1, Gennari 1, Cardoni, Pellegatta 2, Casadio, Fusi 1, Garancini. All.: Zimonjic.

Arbitri: Minelli e Boccia.

NOTE – Superiorità numeriche: President Bologna 5/7 + 2 rigori, Como Nuoto Recoaro 2 su 11. Nessuno uscito per limite di falli. Spettatori: 100 circa.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento